Subentro Sorgenia: tempistiche e costi necessari

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario Stai cambiando casa e stai considerando il subentro Sorgenia? In questo articolo scoprirai tutti i costi e tempistiche per eseguirlo nella maniera corretta.

Quando si è in cerca di una nuova casa, occorre prestare attenzione alla fornitura già presente, se è attiva o meno, e ancora se è stata annullata correttamente.

Quando si richiede il subentro:

Quando il contratto e la fornitura sono cessati dal precedente proprietario ed il contatore è ancora attivo, bisogna richiedere il subentro. Successivamente si attiverà un nuovo contratto per l’utenza richiesta, in modo da beneficiare della fornitura al completamento della procedura.

Per eseguire un subentro Sorgenia bisogna:

  1.  prima di tutto, chiamare l’assistenza clienti al numero verde 800 920 920
  2. dopo aver ottenuto maggiori informazioni sui termini e caratteristiche della fornitura, va scaricato e compilato dal sito ufficiale il modulo apposito, completando ogni indicazione presente al suo interno, per non poter commettere errori.

Prima di addentrarci nel subentro Sorgenia è importante andare a capire meglio cos’è un subentro e come farlo. Lasciamo qui di seguito alcune guide molto utili per questo scopo:

Oltre a Sorgenia per il subento è bene confrontare più fornitori. Infatti il subentro al contrario della voltura permette di cambiare il provider. Tra le migliori offerte sul mercato ti consigliamo:

Documenti Subentro Sorgenia:

Documenti Subentro Sorgenia

Nel dettaglio il modulo richiederà:

  • i dati anagrafici del richiedente e del precedente proprietario della fornitura;
  • documento o autodichiarazione che attesti il legittimo possesso dell’abitazione e del corrispettivo contatore;
  • i dettagli del contatore, indicando i codici POD per l’energia elettrica e PDR per il gas con l’autolettura;
  • indirizzo e-mail, per ricevere ogni comunicazione;
  • indirizzo di spedizione della fattura;
  • i dati necessari per il pagamento tramite RID bancario, in modo da evitare ritardi o costi aggiuntivi con le altre opzioni di pagamento.

Nella sezione contatti Sorgenia sarà successivamente possibile trovare tutte le modalità di invio all’operatore del modulo precedentemente scaricato e compilato, utilizzando il canale di comunicazione scelto tra:

  1. e-mail, all’indirizzo customercare@sorgenia.it;
  2. fax, al numero 02 45882322;
  3. posta, all’indirizzo Sorgenia S.P.A, Casella postale 14287, 20152 – Milano (MI).

È utile chiarire anche le differenze tra voltura e subentro Sorgenia, perchè è molto facile pensare che siano sinonimi e quindi fare confusione fra le due operazioni. Ma ovviamente non è così, anche se entrambe si riferiscono ad una richiesta di luce e gas durante un trasloco o comunque un passaggio di abitazione. L’allaccio invece, va richiesto nel caso in cui nell’abitazione non è presente il contatore e le utenze non sono attive.

Vanno entrambe richieste dal nuovo inquilino, ma hanno caratteristiche differenti:

  • Il subentro viene attuato solamente quando il contatore è presente ma il precedente contratto è cessato, rimanendo così senza fornitura;
  • La voltura può essere richiesta solo quando il proprietario precedente non ha effettuato alcuna disdetta del contratto, lasciando perciò attiva la fornitura.

Hai bisogno di una mano per traslocare le utenze luce e gas? Chiama gratis per effettuare il subentro!

02 94 75 67 37

Info

I Tempi e i Costi del Subentro Sorgenia:

Al momento della ricezione di tutta la documentazione utile richiesta, Sorgenia dovrà verificarne la completezza e l’assenza di errori, in modo da non incorrere in intoppi ed eseguire la procedura in maniera ottimale. Niente paura in caso qualche dato o documento sia assente, il cliente verrà immediatamente contattato per chiederne l’aggiunta.

Successivamente, in caso tutto sia andato per il meglio, Sorgenia contatterà il distributore di luce o gas in modo da procedere con l’attivazione.
Tempistiche Subentro Sorgenia

L’operazione di attivazione durerà un massimo di circa 7 giorni lavorativi per la luce e circa 12 giorni lavorativi per il gas.

In caso di ritardi, il cliente riceverà un risarcimento dal distributore.
Costi Subentro Sorgenia
Per quanto riguarda i costi, troviamo differenze negli importi in base alla tipologia di fornitura:

  • per l’energia elettrica sono reperibili due diversi importi che solitamente verranno addebitati successivamente nella prima bolletta:
    • il contributo fisso di 27,03€, indicante gli oneri amministrativi che Sorgenia riconosce al distributore di energia elettrica;
    • costi variabili richiesti dalla società ma che non sono sempre previsti dal contratto.
  • per la fornitura del gas, la tariffa varia a seconda del contatore installato ed è stabilita dall’ARERA, rendendoli fissi per tutti i fornitori. Quindi gli importi saranno di:
    • 30€ per gli impianti con contatore di classe G6;
    • 45€ per contatori di classe superiore.

Come contattare Sorgenia?

Per ottenere maggiori informazioni sul subentro Sorgenia o sulle ultime offerte Sorgenia, anche in caso di problemi sul servizio in modo da trovare al più presto una soluzione, Sorgenia mette a disposizione una sezione contatti nel suo portale. Qui vengono indicati tutti i metodi di contatto possibili.

Dunque il cliente potrà scegliere di contattare il fornitore attraverso:

  • numero verde 800 294 333 da telefono fisso e 02 44 388 001 da cellulare, dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00 ed il sabato dalle 8:00 alle 15:00;
  • e-mail all’indirizzo di posta elettronica customercare@sorgenia.it;
  • fax al numero 02 45 882 322;
  • casella postale 14287 Sorgenia SpA, 20152 – Milano (MI);
  • social, tramite messaggio privato sulla pagina ufficiale Sorgenia di Facebook o Twitter.

Area Clienti Sorgenia

Tutti i clienti avranno accesso anche all’Area Clienti Sorgenia, dove è possibile gestire la fornitura, consultare e controllare nel dettaglio i consumi e le vecchie bollette luce e gas.

AppMySorgenia

Con le stesse credenziali per accedere all’Area Clienti (reperibili registrandosi utilizzando il codice cliente presente in bolletta), è possibile scaricare ed utilizzare l’app per smartphone MySorgenia che, come suggerisce il nome, consente al cliente di gestire al propria fornitura e messaggiare tramite chat direttamente con un operatore, dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00, ed il sabato dalle 10:00 alle 15:00.

Qual è la differenza tra voltura e subentro Sorgenia?

Nel passaggio di proprietà di un immobile, sia in caso di compravendita che in caso di affitto, facciamo i conti come detto con opzioni diverse relative alle utenze di luce e gas.
Dopo aver chiarito tutti gli aspetti su come si effettua il subentro in Sorgenia, vediamo quali sono le differenze con la voltura. Qui di seguito le sintetizzeremo inizialmente in modo schematico, per poi approfondirle più dettagliatamente.
Per il subentro queste sono le condizioni necessarie:

  1. il contatore è disattivato, perché il precedente intestatario ha cessato il contratto e la fornitura delle utenze;
  2. si può scegliere l’operatore fra i vari fornitori per attivare un nuovo contratto di luce e gas.

Per la voltura, invece, ecco quali sono i requisiti richiesti:

  1. il contatore è attivo, con relativo contratto;
  2. si resta con il medesimo fornitore di energia.

In pratica la voltura è la semplice modifica dell’intestatario delle utenze, senza alcuna soluzione di continuità né con la fornitura, né con il fornitore del servizio. Proprio tale caratteristica rende indispensabile avere la certezza di quale è l’operatore di gas ed energia elettrica effettivamente attivo.

Come conoscere il fornitore di gas e luce in caso di subentro o di voltura?

Con il subentro il cliente può cambiare fornitore, mentre con la voltura questo non è possibile. Per tale motivo, reperire informazioni sulla fornitura e sul tipo di contratto è opportuno per scegliere in modo consapevole.
In certi casi può essere più conveniente il subentro con il cambio di fornitore, in altri può essere meglio la voltura.
Se il passaggio fra il precedente inquilino/proprietario fila liscio e si trovano le bollette più recenti, nessun problema perché tutti i dati sono riportati lì sopra. Se invece ciò non accade, è necessario svolgere delle indagini e ciò può avvenire in due modi:

  • Inviare la richiesta allo Sportello del Consumatore Energia e Ambiente: serve compilare l’apposito modulo e allegare il documento di identità del richiedente, dopodiché si può spedire la documentazione o per posta ordinaria, oppure per fax al numero 800 185024. Informazioni più dettagliate possono essere richieste al Numero Verde 800 166654, gratuito per cellulari e rete fissa (operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 18, esclusi i festivi).
  • Contattare il distributore locale di energia: anche in questo caso serve inviare una domanda scritta via fax o via e-mail nella quale devono essere riportati il codice POD (per il contatore della luce) e il codice PDR (per il contatore del gas). Il distributore ha massimo 30 giorni per rispondere e per comunicare tutti i dati relativi al fornitore con il quale è attiva l’utenza dell’immobile in oggetto.

Sorgenia subentro costi Vs voltura costi

Costi volutra e subentro Sorgenia
Poco sopra abbiamo visto quali sono i costi per il subentro Sorgenia. Per completezza di informazione non resta che dare qualche cifra anche sul costo della voltura, il quale – come quello del subentro – segue le variazione dell’andamento del mercato.
In ogni caso è possibile individuare le seguenti voci di spesa fisse, stabilite dall’Autorità competente in materia:

  • 25,51 € corrispondenti al contributo per oneri amministrativi spettante al distributore locale;
  • 16 € imposta di bollo prevista dalla Legge (molto spesso questa cifra non viene richiesta dal fornitore).

A queste voci di spesa va aggiunto l’eventuale deposito cauzionale per il mercato di maggior tutela. E se invece ci si trova nel libero mercato dell’energia? In quel caso al contributo fisso devono essere aggiunti gli oneri, se previsti dal contratto sottoscritto, relativi alla prestazione commerciale.
In ogni caso, sia per il mercato tutelato (che terminerà il 1° gennaio 2023) sia per il libero mercato, ci sarà da calcolare in aggiunta, per il costo della voltura, l’IVA con aliquota pari al 22%.

Ecco come fare il subentro con altri provider?

Il subentro, a differenza della voltura che viene fatta con lo stesso fornitore, può essere fatto con qualsiasi fornitore. Pensando al fatto che sul mercato sono presenti centinaia di gestori, non è facile scegliere il migliore. Potrai però vedere nelle nostre pagine il subentro Dolomiti Energia che consigliamo specialmente se l’utenza si trova nel nord-est. È invece possibile informarsi sul nwg energia subentro in pochi minuti grazie alla nostra guida. Consigliamo anche il subentro con Egea energia. Infine abbiamo creato una pagina apposita per scoprire come fare il subentro con Abenergie.

Per inviare la domanda di subentro, chiama gratuitamente il seguente numero!

02 94 75 67 37

Info

Domande Frequenti

Cosa vuol dire subentro?

Il subentro è una procedura che permette di cambiare l'intestatario delle utenze luce e gas quando il contatore nell'abitazione è disattivato. Puoi richiedere un subentro GRATIS chiamando il numero 02 94 75 67 37. Un esperto sarà a tua disposizione gratuitamente per fare tutte le pratiche.

Come si fa Il subentro per energia elettrica?

Puoi fare il subentro dell'energia elettrica contattando il fornitore o chiamando gratuitamente  il numero 02 94 75 67 37. Il costo, nel mercato tutelato, è di circa 67 euro e ci vorranno 7 giorni lavorativi.

Aggiornato su 21 Feb, 2022

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Carolina D.

Redattrice

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.