Iren Subentro: come richiederlo

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario In questa guida potrai trovare tutte le informazioni necessarie per richiedere il subentro delle utenze luce e gas con il fornitore Iren Energia. Chiama il 800 96 96 96 per richiederlo. Iren è un nostro partner diretto, lasciati aiutare dai nostri esperti al telefono.

Documentazione per Subentro Iren

I dati che verranno richiesti all’utente Iren Mercato al momento della comunicazione di subentro sono:

  • I dati personali del nuovo intestatario della fornitura. In particolare:
    • Nome e cognome (o ragione sociale)
    • Codice fiscale (o partita IVA)
    • Carta d’identità
    • Numero di telefono
    • Indirizzo email a cui essere contattati
  • Il codice univoco della fornitura:
    • Per l’energia elettrica è il codice POD (Point of Delivery)
    • Per la fornitura di gas è il codice PDR (Punto di Riconsegna) 

Entrambi i codici sono composti da 14 cifre e indicano al fornitore i contatori per i quali effettuare il subentro.

Tempistiche subentro Iren

  • Il subentro luce deve essere effettuato entro il tempo massimo di 7 giorni a partire dalla data della richiesta del cliente.
  • Il subentro gas deve essere terminato entro e non oltre 12 giorni dalla data della richiesta.

Costi subentro Iren

Costi subentro
Mercato tutelato
– 23 € di contributo fisso per la gestione della pratica con il distributore
– 27,03 € per le imposte amministrative
– 16 € per l’imposta di bollo
Mercato libero
– costi diversi a seconda del fornitore, vanno dai 20 ai 60 €,
– contributo fisso di 23 €.

Tutto sul subentro Iren

Se ti sei appena trasferito in locali nuovi per la tua casa o la tua impresa, vuoi sottoscrivere un contratto di fornitura luce e gas con Iren, ma le utenze risultano disattivate, dovrai rivolgerti al fornitore per richiedere un’operazione di subentro.

Effettuare il subentro con Iren è un’operazione semplice e veloce ma è importante sapere esattamente quando richiedere il subentro, quali sono i documenti che si devono presentare e le tempistiche che ci dobbiamo attendere dal nostro fornitore.

In questo articolo ti spiegheremo nel dettaglio tutto ciò che c’è da sapere sul subentro Iren delle utenze di energia elettrica e gas.

Subentro o Voltura Iren

Anzitutto, prima di entrare nel vivo della questione, facciamo chiarezza sui termini che vengono utilizzati per descrivere casistiche simili.

In particolare, è importante non confondere il subentro con l’operazione di voltura. In entrambi i casi il contatore è già presente e per il completamento dell’attivazione non sono necessarie modifiche all’impianto.

Parliamo di voltura quando il precedente utilizzatore delle forniture lascia i locali, senza comunicare al fornitore la disdetta dei suoi contratti. In questo caso, il servizio energetico e del gas presso l’utenza resta attivo e funzionante.

Con l’operazione di voltura il nuovo cliente comunica al fornitore che per l’utenza, di cui al numero univoco del contatore, egli intende sottoscrivere un contratto cancellando, di fatto, quello già in essere con il vecchio cliente. Le operazioni di voltura sono molto comuni, ad esempio, nei casi in cui gli appartamenti in affitto cambiano inquilino abbastanza velocemente e il soggetto entrante deve farsi intestatario delle nuove forniture.

Invece, nel caso di un subentro, l’utenza dell’intestatario precedente risulta già cessata a seguito della disdetta del contratto di quest’ultimo. I contatori di luce e gas risulteranno regolarmente allacciati agli impianti del distributore, ma nessuna utenza sarà attiva.

Trova le migliori offerte luce e gas di Iren.

I dati necessari per il subentro Iren

È importante avere i dati necessari per il subentro a portata di mano nel momento in cui facciamo la richiesta all’operatore Iren. In questo modo l’operazione si svolgerà più velocemente e in maniera efficace.

Se non conosci questi codici li puoi trovare nelle bollette luce e gas del precedente intestatario oppure li puoi leggere direttamente dal contatore.

Vuoi richiedere il subentro per le tue utenze? Più di mezzo milione di Europei si affidano già al nostro servizio gratuito

02 94 75 67 37

Info

Effettuare la richiesta di subentro Iren

È possibile effettuare la richiesta di subentro in diverse modalità a seconda delle preferenze e delle necessità di ciascun cliente. Vediamo quali sono:

Numero verde Iren

La maniera più rapida per effettuare un subentro è senz’altro quella di rivolgersi al Numero verde Iren.

Infatti, in questo modo si potrà dialogare con un operatore che ci guiderà nella procedura e terminare l’operazione comodamente da casa.

Il numero verde Iren da contattare è 800 96 96 96. Gli operatori sono disponibili dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 fino alle ore 18.00 e il sabato dalle 8.00 fino alle 13.00.

Sportello Clienti Iren

subentro irenSono numerosi i contatti Iren messi a disposizione del cliente. Oltre al numero verde, un altro modo è fare richiesta di subentro recandosi presso lo sportello clienti Iren più vicino alla tua zona.

Gli sportelli Iren sono numerosi e sparsi su tutto il territorio italiano. Puoi consultare l’elenco pubblicato sul sito internet Iren per trovare quello più adatto alle tue esigenze.

Ovviamente, recandoti allo sportello dovrai avere con te tutti i documenti che riportano i dati necessari per la richiesta di subentro.

Non solo subentro!

Ricorda che è possibile, oltre al subentro, richiedere l’allaccio Iren delle utenze (per la prima attivazione di un contatore in una casa nuova) oppure disdire il contratto Iren chiamando il numero verde o rivolgendosi allo sportello.

La Chat Iren

Infine, è anche possibile contattare un operatore attraverso la chat Iren. È sufficiente entrare nel sito Iren e cliccare sul logo situato in basso a destra dello schermo. Un operatore risponderà in breve tempo e si ha anche la possibilità, lasciando il proprio recapito telefonico, di essere ricontattati direttamente dal servizio clienti Iren.

Tempi del subentro Iren

I tempi del subentro Iren variano a seconda che la richiesta venga effettuata per le forniture di energia elettrica o per quelle di gas.

Per le forniture luce, Iren deve completare la procedura di subentro entro il tempo massimo di 7 giorni a partire dalla data della richiesta del cliente. Trascorso tale termine il cliente dovrà avere disponibilità di energia elettrica presso la propria utenza.

Invece, per le forniture di gas naturale i tempi sono leggermente più lunghi. In questo caso l’apertura del contatore non può essere fatta a distanza (come per i contatori luce), ma è necessario l’intervento in loco di un tecnico specializzato.

Dunque, verrà concordato un appuntamento tra l’utente e il tecnico per le operazioni necessarie.

Costi del subentro

I costi del subentro per le forniture di energia elettrica variano a seconda che il cliente aderisca al mercato di maggior tutela o al libero mercato.

Nel primo caso, la spesa totale è di circa 67 € ripartita nel seguente modo:

  • 23 € di contributo fisso per la gestione della pratica con il distributore
  • 27,03 € per le imposte amministrative
  • 16 € per l’imposta di bollo 

Quando, invece, il cliente aderisce al mercato libero dell’energia elettrica i costi sono diversi a seconda del fornitore e vanno dai 20 ai 60 €, a cui si aggiunge il contributo fisso di 23 €.

Infine, per il subentro gas i costi variano in base al fornitore e saranno indicato dall’operatore Iren al momento della richiesta.

Chiama ora per effettuare il tuo subentro luce e gas in modo rapido e conveniente.

02 94 75 67 37

Info

Redactor

Scritto da gaiav

Aggiornato su 11 Giu, 2021

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni