Subentro, Voltura e Allaccio Estenergy: scopri come farli in modo facile e veloce

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Stai cambiando casa e devi chiedere la fornitura di energia? Alcune volte risulta difficile comprendere le procedure da seguire per operazioni come l’allaccio o la voltura della propria fornitura elettrica. Per questo motivo, di seguito, spieghiamo uno ad uno i passaggi da seguire per subentro, voltura e allaccio EstEnergy.

Come fare la voltura e il subentro con EstEnergy?

voltura e subentro EstEnergy
La voltura è la procedura attraverso la quale viene modificato l’intestatario del contratto di luce e/o gas attivo. Invece, il subentro è il procedimento di riattivazione, a diverso intestatario, di un contatore che era stato precedentemente disattivato.

Richiedere l’esecuzione di queste due operazioni con EstEnergy è molto semplice. Difatti, basterà contattare il servizio clienti EstEnergy al numero 800.046.200 o recarsi allo sportello più vicino e fornire le seguenti informazioni:

  • codice fiscale e dati anagrafici del nuovo intestatario
  • destinazione d’uso e superficie dell’immobile
  • indirizzo di ubicazione della fornitura
  • indirizzo di recapito della bolletta
  • codice PDR/POD
  • matricola del contatore
  • lettura del contatore (obbligatoria per il gas ma non per l’energia elettrica)
  • potenza dell’impianto per l’energia elettrica

In aggiunta, è necessario presentare il modulo di estraneità al debito del precedente intestatario (scaricabile dal sito).

I costi di voltura

I costi totali della voltura gas sono pari alla somma dei diritti fissi del venditore di € 25 + IVA e dei diritti fissi applicabili, a discrezione del distributore. In caso venga presentato il modulo di autocertificazione erede per una voltura “mortis causa”, non verrà applicato l’addebito dei diritti fissi.

I costi di voltura per la fornitura di energia elettrica sono di € 48,81 più IVA 10%.

I costi di subentro

I costi del subentro gas variano a seconda del calibro del contatore. Per contatori di calibro fino a G6 il costo è di € 30 + IVA; invece, per contatori di calibro maggiore il costo è di € 45 + IVA. A questi vanno aggiunti i costi fissi che ammontano a € 25 + IVA e i costi fissi applicabili, che possono variare a seconda del distributore.

I costi di costo subentro energia elettrica ammontano invece a € 48,81 + IVA 10%.

Come fare il primo allaccio con EstEnergy?

Come fare il primo allaccio con EstEnergy

L’allacciamento consiste nel collegamento dell’impianto domestico alla rete locale di distribuzione.

Anche in questo caso, richiedere il primo allaccio con EstEnergy non è complicato. Ѐ possibile farlo in diversi modi, per esempio:

  • telefonando al numero verde 800.046.200
  • recandosi presso lo sportello Estenergy più vicino
  • facendo una richiesta scritta tramite email all’indirizzo clienti.estenergy@gruppohera.it 

Come prima cosa l’azienda effettuerà un sopralluogo tecnico per verificare se l’abitazione si trova in una zona su cui EstEnergy già opera.  Successivamente al cliente verrà spedito un preventivo, che tiene in considerazione le seguenti voci:

  • materiali
  • mezzi
  • manodopera
  • prestazioni – calcolate in base ai costi sostenuti dalla società di distribuzione

A quanto sopra possono essere eventualmente aggiunti anche altri costi, quali:

  • spese tecniche (prestazione esterna o manodopera/mezzi) sulla base dalle tariffe professionali previste dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di riferimento.
  • oneri per servitù e oneri sicurezza D.Lgs. n. 81/2008
  • spese generali e amministrative, incluse le spese per pratiche autorizzative presso gli enti del territorio
  • eventuali oneri comunali

Ad influenzare la spesa totale è anche la posizione dell’abitazione. Se quest’ultima si trova in una zona non coperta da EstEnergy, i costi degli interventi saranno sicuramente maggiori.

A questo punto, il cliente dovrà compilare e firmare il preventivo e successivamente consegnare entro 180 giorni la documentazione richiesta – segnalata dalla dicitura “copia da restituire firmata all’azienda”. La documentazione può essere spedita con una busta pre-affrancata o consegnata allo sportello più vicino.

Ricevuti i documenti necessari, i lavori verranno avviati ed eseguiti nei tempi prescritti dalla normativa dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas. La procedura si conclude con il pagamento della fattura, che può essere eseguito tramite bollettino postale premarcato oppure con bonifico bancario entro 20 giorni.

EstEnergy conviene?

EstEnergy è una società che opera nel settore energetico sul mercato libero. Questo significa che le condizioni dei contratti con i clienti subiscono solo in parte l’influenza dell’ARERA., e vengono principalmente concordate con l’azienda.

Inoltre, l’azienda propone diverse tipologie di offerte cosicché l’utente abbia la possibilità di scegliere quella che più fa per lui. Troviamo offerte che guardano maggiormente a massimizzare i risparmi, altre per evitare aumenti tariffari e altre ancora per un mantenimento costante degli importi delle bollette.

La società prevede anche una fornitura che si basa sulle diverse fasce orarie, ciascuna con uno specifico prezzo:

  • prezzo monorario
  • prezzo biorario, solo per le famiglie
  • prezzo multiorario, solo per condomini e imprese

In questo modo è possibile adattare l’offerta ai propri consumi e alle proprie abitudini.

Una sezione delle offerte EstEnergy è dedicata alle offerte sostenibili, che vedono un’ottimizzazione dei consumi anche nel rispetto dell’ambiente.

Per saperne di più sul passaggio dal mercato tutelato al mercato libero visita questa pagina.

Confronta la tua offerta con le più convenienti sul mercato grazie ad un nostro esperto

02 94 75 67 37

Info

Aggiornato su 1 Giu, 2023

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Bernardop