Come fare la lettura contatore gas? La guida completa per l’autolettura gas

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Cos'è l'autolettura del contatore? L’autolettura del contatore è la lettura autonoma dei valori presenti sul contatore e la comunicazione di questi valori al proprio fornitore. È importante effettuare l’autolettura così da ricevere bollette basate non sulla stima dei propri consumi ma sui dati dei consumi effettivamente realizzati.

Come si legge il contatore del gas?

Prima di tutto, è bene sapere che esistono due tipi di contatore:

  • Contatore elettronico (o elettrico): il nuovo tipo di contatore. Il funzionamento è analogo a quello tradizionale, con la differenza che l’elettrico registra i consumi attraverso dei sensori e li visualizza su un display digitale;
  • Contatore meccanico: il tipo di contatore tradizionale, che via via è sostituito da quello elettrico.

Come fare l’autolettura del contatore elettronico?

Per effettuare l’autolettura dei consumi del gas con il contatore elettronico ti basterà seguire questi semplici passi:

  1. Accendi il display premendo l’apposito tasto sul contatore del gas;
  2. Scorri le funzioni del menu fino a visualizzare la dicitura VB;
  3. I numeri che compaiono, prima della virgola, rappresentano i tuoi consumi del gas;
  4. Segna il consumo effettivo visualizzato;
  5. Contatta il tuo fornitore gas per comunicare l’autolettura: a seconda del tuo fornitore, puoi comunicare l’autolettura dei consumi tramite numero verde, tramite l’area clienti presente sul sito web o mobile app del fornitore o via sms.

Il contatore elettronico di ultima generazione potrebbe essere anche teleletto

In questo caso non è necessario effettuare l’autolettura del contatore gas o luce, perché i dati dei consumi vengono acquisiti dal fornitore in automatico.

Come effettuare un’autolettura del contatore meccanico?

Se disponi ancora di un contatore di vecchia generazione, le cifre relative al consumo da comunicare per l’autolettura sono quelli prima della virgola a fondo nero.

I numeri a fondo rosso che dovresti vedere sulla destra, NON vanno comunicati.
Autolettura contatore meccanico

Libretto delle istruzioni dei principali contatori

Alcuni contatori potrebbero funzionare diversamente: qui di seguito il libretto delle istruzioni più comuni:

In caso di problemi relativi alla lettura dei consumi del gas il nostro consiglio è quello di contattare il proprio venditore.


Come comunicare l’autolettura al tuo fornitore

Puoi trasmettere i dati dell’autolettura Eni Plenitude in tre modi diversi:
  • Tramite Numero Verde Eni Plenitude per l’autolettura da fisso e da cellulare: 800 999 800; disponibile ogni giorno dalle 6:00 alle 00:00;
  • Tramite App Eni Plenitude: nella sezione “I miei consumi” e in seguito “Consumi e Letture”;

 


Se il tuo contatore Enel è teleletto non è necessario comunicare l’autolettura.

Se non fosse teleletto, puoi trasmettere l’autolettura in diversi modi:

  • Area Clienti Enel: accedendo all’area riservata online;
  • App Enel Energia: da smartphone, nella sezione “Letture”;
  • Tramite SMS: invio di messaggio al Numero Verde Enel per l’autolettura 3399950877, scrivendo “GAS”, indicando codice cliente e infine il “VALORE” della lettura del contatore;
  • Numero Verde Enel Autolettura, da fisso e cellulare: 800 900 837;
  • Numero Verde Enel Autolettura dall’estero: +39 0664511012;
  • Spazio Enel: Presso gli Spazio Enel o gli Spazio Enel Partner;
  • Telegram: Tramite Telegram, cliccando su https://t.me/EnelEnergiaBot e scopri @EnelEnergiaBot.

 

Per comunicare l’autolettura del contatore gas a Iren abbiamo diversi metodi:
  • Tramite posta ordinaria all’indirizzo: IREN Mercato, Via SS. Giacomo e Filippo 7, 16122 Genova;
  • Tramite Numero Verde Iren Autolettura Gas: 800 608060, disponibile sia da cellulare che telefono fisso, attivo 24h su 24h;
  • Tramite login all’app IrenYou: nella sezione “Letture”.

 

Si può inviare l’autolettura ad A2A nei seguenti modi:
  • Tramite Numero Verde per l’Autolettura gas A2A da fisso: 800199955; disponibile 24h su 24h;
  • App MyA2A: sezione “La mia energia”;
  • Tramite SMS al Numero Verde Autolettura A2A: +393399957034, scrivendo un messaggio con il seguente testo: “OK, CODICE CLIENTE +G, Cifre sul contatore”. Disponibile 24h su 24h.

 

I mezzi per comunicare l’autolettura del contatore gas a Hera Comm sono i seguenti divisi per modalità:
  • Tramite Login all’Area Clienti dell’App “My Hera“;
  • Tramite Numero Verde Hera Comm per l’autolettura gas: 800 999 500;
  • Via SMS al Numero Verde Hera Comm per l’autolettura gas: 342 411 26 27;

Sei delle Marche o dell'Abruzzo?

In questo caso, il Numero Verde per l’autolettura gas è 4390032047. Nel testo del messaggio è bene inserire: il codice contratto, lettera iniziale del servizio (G per il gas), il valore del contatore.

Assicurarti di ricevere la bolletta basata sui tuoi reali consumi è un ottimo metodo per avere sotto controllo i tuoi consumi e le tue spese, Engie mette a disposizione tre metodo per comunicare l’autolettura del tuo contatore gas:
  • Tramite Numero Verde Engie per l’autolettura: 800 422 422;
  • Tramite login allo Spazio Cliente sul sito ufficiale;
  • Tramite App Engie: nell’apposita sezione “Lettura contatore”.

Come comunicare la lettura del contatore del gas agli altri fornitori?

Scopriamo quali sono i contatti di altri fornitori per comunicare l’autolettura del contatore gas e luce. Qui di seguito la lista dei contatti per fare l’autolettura con i principali fornitori.

Ricorda di inserire nel messaggio i dati identificativi dell’intestatario dell’intestatario; il codice POD del contatore; il numero cliente e i valori dell’autolettura.

Contatti Autolettura Gas&Luce Altri Fornitori
Fornitore Numero verde Numero SMS
Acea 800 130 334
Sorgenia 800 294 333 02 44 388 001
Eon 800 647 764 342 41 12 505
SEN  800 900 800 199 50 50 55
AGSM 800 222 955 045 8677615
Edison 800 031 141 339 99 42 842
Italgas 800 915 150

Per molti fornitori è possibile comunicare l’autolettura anche autonomamente online tramite l’accesso alla propria Area Clienti, sia tramite App del fornitore che tramite l’accesso da sito web.

Quando fare l’autolettura del contatore gas?

Quando comunicare l’autolettura?
Consumi fino a 500 Smc/anno 2 volte l’anno
Consumi tra 500 Smc/anno e 1.500 Smc/anno Almeno 3 volte l’anno
Consumi superiori a 5.000 Smc/anno Almeno una volta al mese
Oppure ogni mese dal 20 al 25

Per alcuni fornitori l’autolettura va fatta in alcuni periodi del mese nello specifico: dal 20 al 25 del mese. In alternativa alcuni fornitori segnalano sulla bolletta la data utile entro cui effettuare l’autolettura.  Di norma, però, questa operazione va fatta:

  • Almeno una volta l’anno per i clienti con consumi fino a 500 Smc/anno
  • Almeno 2 volte l’anno, per i clienti con consumi superiori a 500 Smc/anno e fino a 1.500 Smc/anno
  • Almeno 3 volte l’anno, per i clienti con consumi superiori a 1.500 Smc/anno e fino a 5.000 Smc/anno
  • Almeno una volta al mese per i clienti con consumi superiori a 5.000 Smc/anno

Per svolgere la lettura del contatore del gas, avrai bisogno in ogni caso di alcuni codici. Scopri dove puoi trovare il codice PDR e come è fatto il numero di matricola del contatore.

Cosa succede se non effettui la lettura del contatore gas?

Il distributore si occupa di installare il contatore, di effettuarne la manutenzione e la revisione e di svolgere la lettura.
In realtà si tratta di un tentativo di lettura, perché se il contatore è all’interno di un’abitazione non sempre è possibile accedervi. In questo caso, il distributore nella persona del letturista è tenuto a lasciare un avviso in cui indica di essere passato, di non aver trovato nessuno e invita il cliente a fare l’autolettura, comunicando poi i dati al proprio fornitore di gas.

Lettura non effettuata

Se il tentativo di lettura fallisce per due tentativi consecutivi e il distributore non riesce a ottenere un’autolettura corretta, deve riprovare il mese successivo al secondo tentativo fallito, preferibilmente presentandosi in fasce orarie diverse.

Se ancora non riuscisse a ottenere i consumi di un cliente, il distributore deve comunicare al venditore di gas la sua stima, basandosi su precedenti letture o autoletture valide.
Nel caso in cui un contatore sia accessibile, ma il distributore non abbia effettuato la lettura, il cliente dovrà ricevere, nella sua bolletta, un indennizzo automatico di 35 € per ogni lettura saltata (e l’indennizzo è triplicato se il distributore non lo versa entro 6 mesi dal mancato tentativo di lettura).

Cosa succede se il contatore del gas non funziona?

In caso di dubbi sul corretto funzionamento del contatore gas, è necessario che il cliente presenti una richiesta di verifica al proprio venditore. Dal momento che effettuare la verifica ha un costo, il venditore è tenuto a comunicarlo al cliente, che dovrà accettare o meno il preventivo. Il venditore, entro due giorni lavorativi, è tenuto a trasmettere al distributore di competenza la conferma della richiesta.

Nel caso in cui tu abbia problemi con il contatore è possibile che sia perché tu non abbia la giusta potenza settata per i tuoi consumi, tramite i consumi effettivi puoi scoprire come calcolare la potenza impiegata e disponibile del tuo contatore e di conseguenza come aumentare la potenza del contatore del gas, o diminuire la potenza del contatore del gas.

In caso di sostituzione del contatore gas, come procedere?

Se il guasto venisse confermato e l’apparecchio contatore del gas avesse bisogno di essere sostituito, per il cliente l’intervento di sostituzione è gratuito.
Il lavoro verrà concordato e fissato almeno dieci giorni prima ed eseguito in un tempo massimo di due ore, nelle quali la fornitura sarà sospesa. Con il cambio contatore il cliente riceverà anche le istruzioni del nuovo apparecchio.

Dove si trova il contatore del gas?

Il contatore del gas è solitamente posizionato in punti precisi, in modo che il letturista, anche se non conosce l’edificio, possa trovarlo senza problemi.
In genere si può trovare all’esterno dell’abitazione, magari sul pianerottolo, in un vano specifico adibito alla sala contatori (spesso un sottoscala o un locale tecnico) oppure sulla parete esterna, in una sorta di gabbiotto o armadietto. Se si trova all’interno di un’abitazione, è probabile che sia all’ingresso di casa, oppure in garage o in cantina.

Lettura contatore gas: cos’è e perché è importante?

L’autolettura del contatore gas è un’operazione che ti consente di leggere autonomamente i dati relativi ai tuoi consumi e di comunicarli al tuo fornitore, senza la presenza di un tecnico.

Occuparti della lettura del contatore può effettivamente aiutarti a risparmiare: effettuare un’autolettura contatore gas corretta e periodica è molto importante, perché ti consente di ricevere dal fornitore una bolletta che è più in linea con i consumi effettivi della tua famiglia, in quanto non si tratta di stime ma di dati reali.

In altre parole, l’autolettura del contatore è lo strumento per conoscere i tuoi consumi e monitorare le tue spese nel tempo.

Cosa misura il contatore?

Il contatore del gas misura il volume di gas che passa attraverso l’apparecchio stesso e pertanto consente di conoscere esattamente quanti metri cubi di gas (Smc) sono stati consumati dall’utente in un determinato periodo di tempo.

Chiamaci per l’assistenza dei nostri esperti e risparmia sulle offerte!

06 94 50 59 04

Info

Se sei interessato a Lettura Contatore Gas allora potresti anche essere interessato a:

Domande Frequenti

Come fare la lettura del contatore gas?

Per la lettura del contatore gas, ti basterà seguire questi semplici passaggi:

  1. Aprire il contatore;
  2. Segnarsi le cifre relative al consumo prima della virgola e senza gli zeri;
  3. Contattare il proprio operatore e comunicare le cifre secondo le modalità previste dal fornitore.

Perché è importante fare una lettura del contatore gas corretta?

Effettuare una lettura del contatore del gas corretta e periodica è molto importante, perché ti permette di ricevere dal fornitore una bolletta che rispecchia i consumi effettivi della tua famiglia, in quanto non si tratta di stime ma di dati reali.

Come si legge il contatore elettronico gas?

Nel caso del contatore elettronico, i consumi del gas saranno mostrati su un display. Dovrai scorrere sulle funzioni del menù fino alla dicitura VB: i numeri che compariranno prima della virgola rappresentano i tuoi consumi del gas. A seconda del tuo fornitore, potrai comunicarli tramite numero verde, area clienti presente sul sito web o mobile, app del fornitore o via SMS.

Come si effettua la lettura del contatore luce?

La lettura del contatore della luce varia a seconda del tipo di contatore (ricorda che l'unità di misura sarà kWh):

  • Contatore Meccanico: leggi e trascrivi i numeri dei rulli da sinistra a destra.
  • Contatore Digitale: aspetta che il display mostri il consumo totale in kWh (spesso indicato come "TOT" o "T1"). Leggi e trascrivi i numeri visualizzati sul display.
  • Contatore Elettronico (Smart Meter): ha un display digitale avanzato, usa i pulsanti sul contatore per navigare tra le diverse letture, trova la schermata che mostra il consumo e leggi i numeri visualizzati.

Uno dei motivi per cui effettuare la lettura del contatore della luce è avere maggiore consapevolezza sui propri consumi e di conseguenza abbattere i costi energetici in bolletta. A tal proposito, potrebbe esserti utile acquistare un misuratore di corrente, uno strumento molto piccolo ma efficace.

Come si effettua la lettura del contatore acqua?

La lettura del contatore dell'acqua varia a seconda del tipo di contatore:

  • Contatore a Rullo (Meccanico)
    Numeri Neri/Bianchi: indicano i metri cubi.
    Numeri Rossi: indicano i litri. Normalmente, i contatori mostrano fino a tre cifre per i litri, quindi ad esempio 123 rappresenta 123 litri.
  • Contatore Digitale
    Il numero visualizzato è il totale dei metri cubi. Alcuni modelli potrebbero mostrare anche i litri in un formato decimale (es. 01234.567).
  • Contatore a Lancetta
    Ogni lancetta rappresenta un diverso ordine di grandezza (unità, decine, centinaia, ecc.). Le lancette devono essere lette come un orologio (possono essere lette in ordine dall'esterno all'interno o viceversa, dipende dal modello).

Aggiornato su 19 Giu, 2024

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Giulia P.

Redattrice

Commenti

2 Valutazioni bright star bright star bright star bright star bright star 5/5

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.
Mariela
bright star bright star bright star bright star bright star 5/5

Come apro il contatore?.....per potere prendere i tanti...e una escayola chiusaaaaa...e non ho neanche potuto fare il contratto, mi chiedo la lettura😭😭😭

Prontobolletta.it

Salve Mariela, ci dispiace! Le consigliamo di entrare in contatto con il distributore gas che si occupa della sua zona!

Anna Rita Di Giuseppe
bright star bright star bright star bright star bright star 5/5

Non riesco a rilevare i consumi sul mio contatore gas da quando c'è quello nuovo. Come posso fare? Ho chiesto aiuto ai cari numeri verdi ma non ho trovato ancora quello giusto. Mi aiutate per favore? Vorrei rilevare i miei consumi. Grazie

Prontobolletta.it

Salve Anna Rita, nel caso dei nuovi contatori, per rilevare i consumi del gas bisogna: 1) Premere l'apposito tasto sul contatore del gas che ti permette di accendere il display. 2) Scorrere tra le funzioni del menu fino a visualizzare la dicitura VB: i numeri che compariranno rappresentano il consumo effettivo del gas. Si ricordi che i numeri da comunicare sono quelli prima della virgola. 3) Appuntarsi il consumo effettivo visualizzato. 4) Contattare il fornitore gas per comunicare l'autolettura: a seconda del proprio fornitore, si può comunicare l'autolettura dei consumi tramite numero verde, tramite l'area clienti presente sul sito web o mobile app del fornitore o via messaggio sms.