Fine Mercato Tutelato: cosa ci si deve aspettare?

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Cosa significa la fine del mercato tutelato?

Come anticipato, la fine del mercato tutelato dell’energia slitta a gennaio 2024. Mercato dell’energia che per anni, dal 1999, ha convissuto insieme alla vendita libera di gas e luce. L’espressione fine mercato tutelato spaventa soprattutto quei consumatori, tra clienti privati e imprese, che hanno un contratto di approvvigionamento energetico con la maggior tutela. Tuttavia, non si tratta di un grosso problema in quanto esistono varie soluzioni (talvolta anche più economiche), quali:

  1. Aderire a una soluzione di un provider attivo sul mercato libero dell’energia
  2. Passare al Servizio a Tutele Graduali


La seconda possibilità si rivolge soprattutto a chi, tra famiglie e imprese, non sottoscrive una delle tariffe luce e gas sul mercato libero entro i termini stabiliti:

Data Interessati Informazioni aggiuntive
1° gennaio 2023 Microimprese che impiegano potenza inferiore a 15 kW. Quelle che ancora non si sono attivate per entrare nel mercato libero continueranno a essere servite fino al 1° aprile 2023. Scaduto questo termine, entreranno a far parte del Servizio a Tutele Graduali
10 gennaio 2024 Privati e famiglie Entro tale termine questi utenti dovranno provvedere all’attivazione di una soluzione sul libero mercato. In caso contrario, saranno temporaneamente assegnati anche essi al Servizio a Tutele Graduali.

Ma in che consiste il Servizio a Tutele Graduali? Si tratta di una soluzione provvisoria stabilita da ARERA per famiglie e imprese che non abbiano effettuato il passaggio dalla maggior tutela alle tariffe luce e gas del libero mercato con lo scopo di:

  1. Garantire loro una continuità di fornitura
  2. Accompagnare gli utenti nel passaggio al mercato libero dell’energia


Attualmente questa prestazione è disponibile per piccole imprese e microimprese, ma dal 1° gennaio 2024 si applicherà anche la fine mercato tutelato per privati.

Che cos’è il mercato tutelato?

Prima di proseguire con l’argomento fine mercato tutelato, sarebbe opportuno approfondire quali siano le differenze tra mercato tutelato e libero dell’energia.

Precedentemente al 1999, la gestione dell’energia era nelle mani di un unico fornitore a livello nazionale. Questo monopolio decadde con il Decreto Bersani, che consentì la liberalizzazione energetica permettendo ai consumatori di scegliere l’azienda che soddisfacesse maggiormente i propri interessi. Tuttavia i due sistemi hanno convissuto fino ad adesso. Le tariffe luce del mercato tutelato si distinguono da quelle del libero per queste caratteristiche stabilite dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente):

  • Il prezzo dell’energia elettrica non è mai fisso (come nei casi di alcuni fornitori che propongono delle offerte a prezzo bloccato), ma varia ogni tre mesi in base al mercato internazionale delle materie prime.
  • Non è possibile, a differenza di quanto fanno i venditori sul mercato libero, stipulare un solo contratto per luce e gas. Quindi, si dovrà procedere con due pratiche distinte per ogni utenza.
  • Non si può scegliere per la luce di aderire a una tariffa monoraria o bioraria come sul mercato libero.
  • Non dispone di servizi o convenzioni aggiuntive di cui tu possa beneficiare.

Una soluzione intermedia tra mercato libero e tutelato è rappresentata dalle offerte PLACET: si tratta di tariffe il cui prezzo è stabilito dal venditore, ma che vengono erogate secondo le condizioni di ARERA, elencate di sopra. Queste offerte hanno una validità di 12 mesi, allo scadere dei quali il fornitore presenterà una nuova proposta ai clienti, che potranno eventualmente accettare o rifiutare. Per approfondire, leggi tutte le informazioni sul Servizio Elettrico Nazionale, cliccando sul link.

Fine mercato tutelato per microimprese

Come anticipato, la fine del mercato tutelato per le microimprese era fissata al 1° gennaio 2023. Specifichiamo che per microimprese si intende:

  • Attività con un numero di dipendenti minore di 10
  • Fatturato minore ai 2 milioni di euro l’anno
  • Titolari di punti di prelievo con potenza impiegata non superiore a 15 KW.

Qualora questi clienti non abbiano effettuato un passaggio dal mercato tutelato al mercato libero, possono usufruire del Servizio a Tutele Graduali fino al 31 marzo 2023, che li accompagna transitoriamente nel passaggio alla nuova soluzione.

Inizio mercato delle Tutele Graduali

Ma precisamente, come funziona il Servizio a Tutele Graduali? L’ARERA, constatato che la tua microimpresa non ha aderito a una delle soluzioni disponibili sul mercato libero, non interromperà la tua fornitura, ma assegnerà la sua gestione a un provider di riferimento regionale. Ecco l’elenco dei fornitori per le varie regioni e province:

Regioni e Province Fornitore
Friuli-Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige Hera Comm S.p.A.
Veneto per le province di Belluno, Venezia e Verona Hera Comm S.p.A.
Veneto per le province di Padova, Rovigo, Treviso e Vicenza Sorgenia S.p.A
Emilia-Romagna per le province di Bologna, Modena, Parma, Piacenza e Reggio Emilia Sorgenia S.p.A
Emilia-Romagna per le province di Forlì-Cesena, Ferrara, Ravenna e Rimini A2A Energia S.p.A.
Abruzzo, Marche e Umbria A2A Energia S.p.A.
Lombardia e Valle d’Aosta Sorgenia S.p.A.
Piemonte per le province di Alessandria, Asti, Novara, Verbania e Vercelli Sorgenia S.p.A.
Piemonte per le province di Biella, Cuneo e Torino AGSM AIM Energia S.p.A.
Liguria AGSM AIM Energia S.p.A.
Toscana per le province di Arezzo, Firenze, Prato e Siena Illumia S.p.A.
Toscana per le province di Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa e Pistoia A2A Energia S.p.A.
Molise A2A Energia S.p.A.
Lazio per la provincia di Frosinone e il Comune di Roma A2A Energia S.p.A.
Lazio per le provincie di Latina, Rieti, Roma (escluso il Comune) e Viterbo Illumia S.p.A.
Campania per le province di Caserta e Napoli (escluso il Comune) A2A S.p.A.
Campania per le province di Avellino, Benevento, Salerno e il Comune di Napoli Acea Energia S.p.A.
Basilicata e Calabria Estra Energie S.p.A.
Puglia per le province di Bari e Taranto Estra Energie S.p.A.
Puglia per le province di Andria-Barletta-Trani, Brindisi, Foggia e Lecce Acea Energia S.p.A.
Sardegna e Sicilia A2A Energia S.p.A.

Dopo la fine del mercato tutelato, i clienti che non avranno  effettuato il passaggio al mercato libero saranno affidati agli operatori della loro regione. Quest’ultimi riceveranno una comunicazione contenente:

  1. Condizioni dell’erogazione di fornitura
  2. I contatti del fornitore
  3. Gli strumenti informativi di ARERA


I contratti stabiliti con questi venditori corrisponderanno a quelli delle offerte PLACET, già menzionate di sopra: si tratta di soluzioni intermedie tra mercato libero e tutelato, in cui:

  • Il prezzo è deciso unicamente dal fornitore
  • Le condizioni di erogazione di gas e luce sono stabilite da ARERA

La durata di questo contratto è di 12 mesi e allo scadere di questo termine, qualora tu non abbia ancora effettuato il passaggio al mercato libero, il fornitore ti proporrà un nuovo prezzo dell’energia che potrai eventualmente accettare o declinare. In ogni caso, in qualunque momento, è possibile aderire ad un’offerta sul mercato libero. Per informarti meglio al riguardo, puoi consultare i siti dell’Autorità quali:

Autorità Descrizione
Portale Offerte Grazie al quale potrai confrontare le varie soluzioni sul mercato libero.
Sportello per il Consumatore Ti sostiene in caso di controversie insorte con il provider.
Portale Consumi Dove puoi calcolare quanto gas ed energia elettrica impieghi.

Oppure, puoi consultare i contatti del Servizio Elettrico Nazionale, collegandoti alla pagina.

Unisciti a oltre 1 milione di persone che ci ha scelto per risparmiare sull’attivazione della fornitura.

02 94 75 67 37

Info

Fine mercato tutelato per i consumatori domestici

Per quanto riguarda la fine del mercato tutelato per i clienti domestici, questa è stabilita per il 10 gennaio 2024. Anche in questo caso, qualora i consumatori non abbiano ancora aderito a una delle offerte sul mercato libero, potranno usufruire del Servizio a Tutele Graduali, affidato a un provider direttamente dall’Autorità per un tempo determinato.

Questo non vieta loro di scegliere, nel frattempo, un’offerta vantaggiosa sul mercato libero e di effettuare il passaggio definitivamente. In alternativa, sarà possibile anche per i clienti domestici aderire a una delle offerte PLACET, valida per 12 mesi, con prezzo concordato con il fornitore ed erogata secondo quanto disposto da ARERA.

Qual è il processo per passare al mercato libero?

Dato che il Servizio Elettrico Nazionale chiude, decretando la fine mercato tutelato per famiglie e singoli privati, occorre passare a un fornitore sul mercato libero.

Si tratta di un’operazione molto semplice: basterà contattare il fornitore luce e gas di tuo interesse e avviare una pratica per il cambio di offerta. Il nuovo provider si occuperà di comunicare a quello precedente il passaggio, in modo da non rimanere senza fornitura durante la fase di passaggio.

Se sei un cliente del mercato tutelato e desideri passare a quello libero il prima possibile, ma non sai quale offerta scegliere, ti consigliamo di consultare il Portale Offerte ARERA. Si tratta di uno strumento molto utile per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze. Per confrontare le varie soluzioni devi solo cliccare su confronta e scegliere la fornitura di tuo interesse tra:

  1. Energia elettrica
  2. Gas
  3. Dual Fuel


Dopodiché, dovrai inserire il CAP della tua abitazione per verificare che il fornitore distribuisca effettivamente l’energia anche nella tua zona. Inoltre, puoi indicare anche la scelta tra:

  • Prezzo fisso e variabile
  • Offerta per la prima casa (specificando se sei residente o meno) o destinata ad altri usi

In seguito, sarai indirizzato alla sezione caratteristiche dell’offerta, dove specificherai:

  1. Potenza da impiegare (puoi trovare quella attuale sulla tua bolletta)
  2. Scelta tra tariffa monoraria o bioraria
  3. energia erogata da fonti rinnovabili o meno
  4. i tuoi consumi annui (riportati in bolletta) oppure procedere a una stima direttamente tramite il Portale


In seguito, andando alla sezione confronta, ti compariranno tutte le offerte migliori per te in base ai dati inseriti.

Cosa succede se non si passa al mercato libero?

A seguito della fine mercato tutelato gas e luce, se hai aderito a un’offerta sul mercato libero adatta alle tue esigenze oppure pensi di trovarla entro il 10 gennaio 2024, non preoccuparti. Infatti, la tua fornitura non sarà interrotta, ma sarà gestita dal Servizio di Tutele Graduali, garantito a tempo determinato, durante il quale l’Autorità ti affiderà a un fornitore in base alla tua regione di appartenenza.

Allo stesso tempo, potrai cercare una buona offerta sul mercato libero da sottoscrivere entro il termine che sarà poi stabilito prossimamente dall’ARERA. Infatti, anche se il mercato tutelato dell’energia rappresenta indubbiamente una garanzia di sicurezza e trasparenza per tutti i consumatori, i vantaggi di aderire a un’offerta sul mercato libero non sono pochi. Infatti:

  • Hai la possibilità di scegliere una soluzione a prezzo fisso, pagando la stessa quota ogni mese, senza incorrere nei rincari improvvisi dovuti alle oscillazioni del mercato del gas e dell’energia elettrica.
  • Per quanto riguarda la luce, puoi optare per una tariffa monoraria, pagandola allo stesso prezzo per tutti i momenti della giornata oppure per una soluzione bioraria o trioraria. Queste ultime suddividono il prezzo in base alle fasce orarie, facendoti pagare di meno su quelle in cui passi più tempo in casa, e di conseguenza ti garantiscono un notevole risparmio.
  • È possibile attivare gas e luce in un unico contratto. Ciò ti consentirà di ricevere un’unica bolletta per entrambi i servizi, evitando situazioni di confusione.
  • Puoi accedere a convenzioni stipulate con altri partner ed avere tanti bonus aggiuntivi, come coperture assicurative o installazioni di impianti.

Quali sono i principali fornitori e le offerte del mercato libero?

Come appena spiegato, i vantaggi di sottoscrivere un’offerta sul libero mercato non sono pochi. Ma quali sono i fornitori con le offerte migliori? Eccoti un elenco, a grandi linee, dei provider con le soluzioni più competitive sul mercato energetico:

Fornitore Descrizione
Enel Energia Leader in Italia per la fornitura di energia elettrica e gas a privati e aziende.
Eni Plenitude Realtà solida che da 60 anni lavora per offrire le migliori prestazioni alla propria utenza.
Iren Mercato La cui missione prevede l’impegno per una maggiore sostenibilità, innovazione ed efficienza.
Edison Energia Offre molto di più di una fornitura luce e gas, come la possibilità di ottenere credito in cashback, protezione assicurativa e altri vantaggi.
Sorgenia Il primo provider completamente digitale, numero uno nell’impegno per un’energia più sostenibile.
A2A Oltre a vantaggiose offerte luce e gas dispone anche di tanti prodotti per proteggere la tua casa.
AGSM AIM Energia Gruppo nato nel gennaio 2021, che si distingue per la forte attenzione alle esigenze del cliente.
Illumia Oltre a luce e gas ti offre anche servizi fibra.
Wekiwi Operatore smart che si impegna nell’incentivo della gestione online del piano tariffario, per contrastare lo spreco di energia e le emissioni di CO2.

Migliori offerte luce e gas convenienti sul mercato libero

Vediamo nel dettaglio quali sono le migliori tariffe luce e gas di questi fornitori in commercio:

Migliori tariffe luce
Enel Formidabile F1: 0,26 €/kWh
F2: 0,26 €/kWh
F3: 0,26 €/kWh
contributo fisso per 12 mesi.
Trend Casa di Eni Plenitude PUN + 0,0231 €/kWh* + fino a 24€ di sconto in bolletta in due anni.
Iren 10x3 Variabile Luce Verde PUN + 0,052 €/kWh + 30€ di sconto in bolletta.
Edison World Plus Non più disponibile
Flex PUN + 0,005 €/kWh*
Next Energy Sunlight di Sorgenia PUN + 0,015€/kWh*

 

Migliori tariffe gas
Enel E-Light 0,735 €/Smc* per il primo anno.
Trend Casa di Eni Plenitude PSV + 0,1000 €/Smc* + fino a 24€ di sconto in bolletta in due anni.
Next Energy Sunlight di Sorgenia PSV + 0,15 €/Smc* per il primo anno.
A2A Easy Non disponibile
Mercato Casa Green di AGSM AIM Energia PUN
Edison World PSV + 0,05€/Smc*
Flex di Illumia PSV + 0,10 €/Smc
Wekiwi Business Energia alla fonte (Sconto) PSV + 1.05 €/Smc*
  • Enel Flex, la soluzione trioraria luce e gas di Enel Energia. Con questa offerta avrai l’energia elettrica e il gas al prezzo indicizzato del mercato, con l’aggiunta di un contributo fisso per 12 mesi di 0,085€/kWh su F1 e F2, e di 0,03€/kWh su F3 per la luce e di 0,15€/Smc per il gas. In più sono previsti bolletta online e tanti vantaggi con il programma Enel Premia Wow
  • Trend Casa, l’offerta Eni Plenitude. Anche con questa promo puoi godere dell’energia e del gas pagandoli agli stessi costi del mercato all’ingrosso. In aggiunta ti sarà richiesto solo un contributo di 0,0451€/kWh per la luce e di 0,2030€/Smc per il gas. in più per ogni fornitura attiva, Eni Plenitude ti permetterà di avere fino a 24€ di sconto in bolletta in due anni.
  • Iren Revolution Luce Verde Variabile, che ti fa pagare l’energia al prezzo di mercato con l’aggiunta di un piccolo corrispettivo. Inoltre, ti consente anche di avere 30€ di sconto in bolletta
  • Iren 10×3 Gas Variabile, che ti dà prezzo dell’energia al costo indicizzato e 30€ di bonus in bolletta
  • Edison World Luce Plus, con la quale avrai l’energia elettrica da fonti 100% rinnovabili al prezzo del mercato all’ingrosso. Inoltre, sono inclusi nella tariffa i servizi Edison CoCo ed Edison Risolve. Il primo consiste in un’intelligenza artificiale che ti permette di ottimizzare i tuoi consumi energetici, il secondo, invece, è un programma di assistenza di cui puoi usufruire in caso di problemi domestici.
  • Edison World Gas Plus, con la quale beneficerai del gas al prezzo del mercato. Anche in questo caso sono inclusi i servizi Edison CoCo ed Edison Risolve. In più, puoi aggiungere il servizio di assicurazione Edison TiProtegge Gas a 7,50€ al mese, molto utile in caso di problemi all’impianto e la manutenzione caldaia al costo di 5€ mensili
  • Next Energy Sunlight, la soluzione dual di Sorgenia, che ti offre l’energia elettrica e il gas da fonti rinnovabili ai prezzi indicizzati con l’aggiunta di un contributo fisso, rispettivamente di 0,01€/kWh e di 0,25€/Smc per il primo anno. In più, l’offerta include altri vari servizi, come lo sconto fedeltà sulle spese commerciali e il programma di monitoraggio dei consumi Beyond Energy.
  • A2A Easy, con la quale avrai sempre gas ed energia elettrica a costo di mercato con un contributo fisso gratis per 3 mesi.
  • Mercato Casa Green di AGSM AIM Energia, che ti vende luce e gas prodotti da fonti rinnovabili al costo del mercato all’ingrosso.
  • Luce Flex Web, soluzione di Illumia: anche questa con energia 100% green è venduta al prezzo indicizzato con un contributo pari a 0,01€/kWh.
  • Gas Flex Web, l’offerta di Illumia per quanto riguarda il gas, che puoi avere ai costi di mercato con il pagamento di un corrispettivo di 0,10€/Smc.
  • Wekiwi non ti offre solo una soluzione luce e gas a prezzo indicizzato, ma ti consente di personalizzare la tua tariffa in base alle tue esigenze. In più offre sconti che premiano comportamenti virtuosi correlati ai servizi web e alla carica mensile, qualora consumassi meno di quanto indicato al momento dell’attivazione.

In ogni caso, se nessuna di queste tariffe rispecchia le tue esigenze, e cerchi una proposta più specifica e dettagliata, ti ricordiamo che puoi consultare il Portale Offerte di ARERA, cliccando qui.

Chiamaci e ti aiuteremo con le operazioni di allaccio, voltura e tanto altro!

02 94 75 67 37

Info

Se sei interessato a Fine Mercato Tutelato allora potresti anche essere interessato a:

Aggiornato su 10 Nov, 2023

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Piero Battistel