Engie Voltura: documenti, costi e tempistiche

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Sommario La Voltura è un contratto che serve ai nuovi inquilini che trovano nella nuova abitazione un contatore Engie, ancora attivo a nome del vecchio inquilino. Chi chiamare per effettuare la voltura e come agire in casi di morosità del precedente contraente o rifiuto da parte di Engie.

engie voltura

 

Metodi di Contatto Engie per la Voltura
Numero Verde Assistenza Clienti 800.422.422 (clienti esistenti)
800.901.199 (nuovi clienti)
Dal lunedì al sabato dalle 8 alle 22
Servizio Chat Online Parla con un operatore tramite la chat sul sito Engie
Format Online Area Clienti Compila il format per la voltura nella tua Area Clienti sul sito di Engie
Contatto WhatsApp +39 320.2041412

Quando effettuare la voltura Engie?

Come fare la voltura Engie?

  • Quando l’utenza è ancora attiva
  • o Il contratto è ancora intestato al precedente inquilino[/list-custom]

Gli step della voltura con Engie:

 

  • Controlla la situazione utenze attuale
  • Raccogli i dati del precedente contraente e del contatore
  • Contatta il servizio clienti e completa la voltura[/list-custom]

I costi della voltura Engie:

 

COSTI TEMPISTICHE
LUCE €48,88 + IVA 7 giorni
GAS €48,88 + IVA 12 giorni

Tutto sulla voltura con Engie

Quando si ha la necessità di cambiare intestatario della fornitura luce e gas, per clienti Engie, bisogna richiedere una Engie voltura. Si tratta di una procedura estremamente semplice che si rende necessaria in caso di trasloco, e ingresso di un nuovo inquilino. Ricordiamo che la condizione necessaria per la voltura è che la fornitura luce e gas risulti attiva. Qualora così non fosse, e quindi la fornitura risultasse essere stata disattivata dal precedente inquilino, ecco che bisognerà chiedere un subentro con Engie.

La prima cosa da fare quando si cambia casa è, quindi, verificare quale sia l’esatta situazione delle utenze energetiche e se ci sono dei contratti attivi. Queste informazioni sono davvero molto utili per capire se richiedere la Engie voltura o subentro. Engie è una azienda attiva ormai dal 2015, che negli ultimi anni ha saputo ritagliarsi un ruolo importante nel mercato energetico riducendo anche l’impatto ambientale.

Come fare la voltura con Engie

  1. Richiedere l’ultima bolletta al precedente inquilino / contraente
  2. Verificare la situazione attuale delle utenze e raccogliere i dati necessari
  3. Chiamare il servizio clienti Engie o accedere all’Area Clienti del sito

Una volta appurato in cosa consista la voltura Engie, non resta che spiegare ora come fare materialmente a procedere con questa operazione. La prima cosa da fare sarà verificare che il precedente contratto sia stato stipulato proprio con Engie. Per la verifica la cosa migliore sarà farsi dare una bolletta del vecchio inquilino, meglio l’ultima. Una volta verificato che il contatore risulta essere attivo proprio con Engie, ecco quali sono i dati che bisognerà avere a disposizione per richiedere la voltura:

Documenti Voltura Engie
Dati personali del nuovo intestatario:

codice fiscale o Partita Iva

numero di telefono

indirizzo e-mail

Il Codice POD che identifica il contatore
Lettura del contatore
Modulo che attesta la regolarità dell’immobile

Chi fa la voltura delle utenze Engie?

A seconda delle esigenze gli utenti potranno gestire la voltura telefonicamente chiamando il servizio clienti Engie, oppure accedere all’Area Clienti e fare la richiesta direttamente nella massima autonomia. Ma quali sono i tempi e i costi della voltura Engie?

Tempistiche e costi della voltura Engie

Se si vuole cambiare l’intestatario delle bollette con una voltura Engie, è anche importante saperne di più su costi, offerte Engie e tempistiche. Ad esempio con Engie le utenze vengono intestate al nuovo gestore entro cinque giorni dalla richiesta. Non solo, la prima bolletta luce e gas arriverà dopo un mese già a nome del nuovo intestatario. Chiunque avesse accesso all’Area Clienti, potrà utilizzarla per verificare, passo dopo passo, la propria pratica e regolarsi di conseguenza, podendo anche affidarsi all’autolettura Engie.

I tempi per l’attivazione del servizio, comunque, variano tra i 7 giorni massimo per la luce e i 12 giorni per il gas.

Parlando invece di costi, con Engie la voltura ha un prezzo di circa 48,20 euro per utenza. Ricordiamo che a carico del nuovo utente ci sono gli oneri amministrativi fissati dall’Arera.

Prezzo Voltura Engie

Di cui € 25,88 sono gli oneri amministrativi.

Voltura per decesso: tutto quello che c’è da sapere

La voltura per decesso, detta anche voltura mortis causa, è una circostanza che prevede il cambiamento del nominativo dell’intestatario defunto di una fornitura, con quello del nuovo inquilino.

Con Engie, è possibile richiedere questo procedimento sia se si è parenti del defunto, ex titolare della fornitura, sia se si vuole subentrare nell’abitazione senza condividere nessun legame di sangue, o di coabitazione, con il soggetto venuto meno. Infatti, Engie mette a disposizione delle pratiche agili e rapide per finalizzare le operazioni di voltura al fine di gravare il meno possibile nell’ambito di una circostanza già particolarmente sconveniente.

Nel caso in cui si verifichi il decesso del titolare della fornitura energetica:

è possibile per i parenti di primo grado del soggetto deceduto, come un coniuge o un figlio, che vivono all’interno dell’abitazione, effettuare il processo di voltura. La procedura, che consiste nella modifica del nome dell’intestatario delle utenze, sia domestiche che relative al proprio business, permetterà agli eredi del defunto di continuare a godere della fornitura energetica, senza che si verifichi nessuna interruzione del servizio.

Per effettuare la voltura delle utenze senza la necessità di dover sottoscrivere un nuovo contratto, gli eredi più prossimi, non devono sostenere il pagamento di nessun onere, inclusi tutti quelli di tipo amministrativo. Tuttavia, è necessario sottolineare come le condizioni contrattuali a cui saranno sottoposti i richiedenti della voltura, rimangono invariate rispetto a quelle sottoscritte dal precedente inquilino.

Con Engie è possibile richiedere di avviare il procedimento di voltura per decesso in qualsiasi momento tramite diversi canali. Tra i principali, è possibile:

  1. chiedere informazioni preliminari tramite i canali social come Facebook;
  2. contattare il numero verde;
  3. rivolgersi al Servizio Clienti disponibile per ogni utente Engie.


Per finalizzare le pratiche di voltura è necessario tenere a portata di mano alcuni documenti utili alla riuscita del procedimento di modifica del nominativo dell’intestatario della fornitura energetica. Tra questi, è importante reperire:

  1. il codice POD (cioè il codice di 14 o 15 cifre e caratteri assegnato univocamente all’utenza elettrica) e il codice PDR (acronimo di Punto di Riconsegna, è invece il codice che identifica univocamente l’utenza del gas);
  2. tutti i dati anagrafici relativi al vecchio intestatario e quelli del nuovo;
  3. l’indirizzo di fornitura e quello di fatturazione;
  4. il codice IBAN se si opta per la domiciliazione bancaria, scelta sostenibile sia dal punto di vista ambientale che relativamente al risparmio di tempo e denaro.


Inoltre, vi è anche la possibilità che il soggetto defunto versi in una condizione di morosità nei confronti della compagnia energetica. In quest’ultimo caso, il familiare che desidera procedere alla voltura, è incaricato di risarcire l’ente fornitore e saldare il debito in qualità di erede, prima di procedere alle pratiche di cambio dell’intestatario.

Tuttavia, diverso è il caso di un soggetto che rivendica la volontà di effettuare la voltura ma non presenta nessun legame di parentela con l’inquilino precedente. In questo caso, egli non sarà tenuto a risarcire i debiti, ma gli verrà richiesto solamente di dichiarare in forma scritta di non essere né convivente né parente di primo grado del precedente intestatario.

Quali sono i contatti per fare la voltura?

Per fare la voltura con Engie, è possibile utilizzare diversi canali prioritari. Tra i principali si annoverano:

Contatti e Numero Verde Engie per fare la voltura
Pagine social tra cui Facebook Sarai in grado di contattare direttamente Engie con una modalità rapida e semplice. Verrai guidato dall’operatore dall’altra parte dello schermo che ti indicherà i passaggi necessari da affrontare per effettuare la voltura
Chat presente online Tramite cui si può comunque richiedere informazioni e avviare le procedure di voltura sempre accompagnati da uno specialista energetico messo a disposizione da Engie
Numero Verde 800 90 11 99 Chiamando dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 22:00 l’operatore potrà chiarire tutti i tuoi dubbi
Il servizio “ti richiamiamo noi“ Fornendo le proprie disponibilità, potrai essere contattato – quando sarai comodamente disponibile – dal fornitore energetico che asseconderà ogni tua richiesta
Numero Verde gratuito 800 422 422 dedicato all’assistenza di chi è già cliente Chiamando dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 22:00 il numero gratuito 800 422 422, disporrai di un operatore Engie che ti aiuterà a superare gli ostacoli e le difficoltà durante tutto il procedimento di voltura

Cosa fare con la voltura in caso di morosità del precedente inquilino?

Come si è appena visto, richiedere una voltura è una operazione rapida e semplice. E’ però possibile che ci siano delle complicazioni, ad esempio quando l’inquilino precedente non ha pagato alcune bollette. In questo caso il contatore diventa moroso, ma questo non significa che il nuovo inquilino dovrà accollarsi il precedente debito. In pratica si potrà richiedere una voltura Engie tranquillamente senza essere obbligati a pagare il debito pregresso in quanto la morosità non si trasmette da un intestatario all’altro.

Il consiglio in più:

Quello che bisognerà fare per togliersi ogni dubbio sarà inviare a Engie una dichiarazione di estraneità con cui si dimostra l’assenza di parentela con l’inquilino precedente.

Quando Engie può rifiutare la voltura?

Richiedere la voltura, e quindi cambiare l’intestatario, è davvero semplice per chiunque. Esistono però alcuni casi specifici in cui il nuovo inquilino è obbligato a farsi carico dei debiti del vecchio. E’ il caso ad esempio di un erede che richiede la voltura o il subentro delle utenze morose in casa di un parente defunto. In questa situazione specifica l’erede sarà chiamato a rispondere del debito del defunto e dovrà pagare le morosità pregresse per intestarsi le utenze luce e gas.

Il fornitore potrebbe rifiutare la voltura anche nel caso riuscisse a dimostrare un uso improprio della voltura, ad esempio per evitare il pagamento della bolletta o per ostacolare il recupero di crediti. Qualora il vecchio fornitore si rifiutasse di eseguire la voltura per qualsiasi motivo, il consiglio è quello di provare a cambiare fornitore il prima possibile. Lo si potrà fare solo dopo che il fornitore attuale avrà comunicato al distributore il suo rifiuto a eseguire la voltura.

Infine ricordiamo che la voltura si potrà richiedere solo in caso di contatore attivo, in caso contrario si dovrà richiedere sempre un subentro.

Per saperne di più sui contratti Engie:

Se dovessi avere problemi con la voltura Engie potresti essere interessato a fare la voltura con altri operatori sul mercato dell’energia. Ti laciamo qui alcune guide utili:

Chiama gratis i nostri esperti per effettuare la voltura con Engie!

02 94 75 67 37

Info

Domande Frequenti

Come fare la voltura con Engie?

Sono differenti i contatti per richiedere la voltura Engie

  • Potrai richiedere la voltura con Engie Energia tramite Numero Verde Engie 800.422.422 dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 22:00;
  • Parlando con un operatore ENgie tralite Live Chat sul sito del foritore
  • Richiedendo la Voltura Engie tramite la pagina Facebook ufficiale del foritore.

Quando fare la voltura delle utenze?

Bisogna fare una voltura delle utenze quando si ha necessità di cambiare l’intestatario delle utenze luce o gas. Questo può avvenire nel caso in cui cambi l’intestatario della casa o un nuovo inquilino sia entrato ad abitare nell’immobile.

Aggiornato su 29 Dic, 2023

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Paolo A.

Redattore

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.