Allaccio Engie: come richiederlo

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario Scopri come funziona l’allaccio Engie alle reti Gas e Luce. Chiama, fissa un appuntamento e attiva l’utenza. Puoi usufruire dell’aiuto di un esperto Papernest per ricevere assistenza nella procedura. Puoi chiamarci per eseguire l’allaccio in maniera più semplice.

Come funziona la procedura di allaccio alla rete Engie?

  1. Chiama l’operatore Engie, o segui le istruzioni sulla pagina clienti del sito
  2. Prendi appuntamento con i tecnici Engie per fare l’allaccio
  3. Il tecnico collega il contatore alla rete e allaccia la nuova utenza
  4. Riceverai i codici identificativi dell’utenza (POD o PDR)

Cos'è l'allaccio

Nel caso di immobili di recente costruzione o che non sono mai stati raggiunti prima dalla rete cittadina di gas e luce, occorre richiedere un allaccio a Engie, o un’altro fornitore.

Al contrario i contatori già allacciati necessitano solamente della posa del contatore.

Documenti necessari per l’allaccio ad Engie:

  • Dati della fornitura
  • Destinazione d’uso
  • Documento ID dell’intestatario
  • Recapito telefonico
  • Dichiarazione del titolo abitativo dell’immobile

Tempistiche dell’allaccio ad Engie

Ricezione PREVENTIVO TEMPISTICHE
Luce 20 giorni
Gas 15/30 giorni
ALLACCIO
Luce
dai 10 ai 60 giorni dall’accettazione del preventivo
Gas

Al contrario i contatori già allacciati necessitano solamente della posa del contatore.

Per saperne di più:

Scopri le offerte aggiornate di Engie

Come fare il nuovo allaccio con Engie?

Richiedere il nuovo allaccio è piuttosto semplice e basterà contattare il fornitore per fissare un appuntamento con il tecnico del distributore locale, così da definire in tempi rapidi un preventivo di spesa. L’allaccio inizierà solamente dopo che l’utente avrà accettato il preventivo, che gli verrà inviato direttamente all’indirizzo di residenza. Insomma, per l’utente è sempre molto importante sapere quando bisogna richiedere un Engie allaccio.

Non fare confusione tra allaccio, prima attivazione, voltura e subentro

Prima di andare nel dettaglio e spiegare come richiedere l’allaccio con Engie, è opportuno chiarire meglio in cosa consiste questa operazione, così da non fare confusione.

Di solito la prima cosa da fare è verificare che nella casa sia presente o meno il contatore luce e gas. In un secondo momento bisognerà controllare se il contatore risulta attivo o se, al contrario, è stato chiuso dal precedente inquilino.

  • Quando il contatore non è presente, oppure è presente ma risulta chiuso, si dovrà richiedere a Engie la procedura di allaccio luce o gas.
  • Quando il contatore risulta non essere mai stato attivato, allora si dovrà richiedere una prima attivazione dell’allaccio.
  • Invece, qualora il contatore sia stato già attivo in passato per poi essere stato disattivato, allora si dovrà richiedere il subentro.
  • Infine, in caso di contatore attivo, bisognerà fare il cambio intestatario della bolletta e quindi una voltura luce o gas.

Altri link utili:

Disdire la fornitura di Luce e Gas con la disdetta Engie

Quando richiedere l’allaccio 

Bisognerà richiedere l’allaccio luce e gas con Engie quando si deve collegare l’abitazione alla rete di distribuzione luce o gas. Al termine dell’allaccio i tecnici installano il contatore a cui viene assegnato un codice POD o PDR che ne identifica l’utenza.

Molto spesso, anche se non sempre, l’allaccio prevede anche l’attivazione della fornitura. Ricordiamo che il codice POD/PDR è un codice univoco che serve a identificare l’utenza ed è molto importante per richiedere diverse operazioni come il subentro o la voltura. Ma quali documenti sono necessari per richiedere l’allaccio luce o gas a Engie?

Codice POD/PDR

Il POD è il codice per le utenze della luce, mentre il PDR è il codice per le utenze del gas. Sono codici univoci che non possono essere cambiati, li trovi nella prima pagina delle bollette e sul contatore.

Scopri le opinioni dei clienti Engie.

Quali documenti servono per l’allaccio alla rete Engie

Una volta deciso di richiedere un nuovo allaccio ad Engie occorre procurarsi alcuni documenti che bisognerà comunicare. Vediamo rapidamente quali sono:

  • Dati della fornitura (potenza impegnata in kW)
  • Destinazione d’uso
  • Dati anagrafici dell’intestatario (documento d’identità)
  • Recapito telefonico per sopralluogo/preventivo
  • Dichiarazione sostitutiva (dichiarazione titolo abitativo immobile)

Le tempistiche dell’allaccio 

allaccio engie luce e gas
Scopri le informazioni necessarie per fare l’allaccio a Engie

Quando si parla di allaccio ad Engie, uno degli aspetti a cui bisogna prestare molta attenzione è quello delle tempistiche che sono regolate dall’Arera. La richiesta andrà inviata al fornitore, Engie, che provvederà poi a inoltrarla al distributore locale. Quest’ultimo è colui che sarà concretamente responsabile dell’allaccio e dell’installazione del contatore. Del resto il distributore è anche il proprietario del contatore e quello che provvede alla loro sostituzione con nuovi modelli.

Per quanto riguarda la ricezione del preventivo d’allaccio Engie, le tempistiche sono di 20 giorni lavorativi per l’energia elettrica e di 15 giorni o 30 giorni, a seconda che si tratti di lavori semplici o complessi, per l’allaccio gas. Dopo l’accettazione del preventivo da parte del cliente, il distributore eseguirà i lavori con tempistiche che vanno da 10 a 60 giorni lavorativi a seconda della complessità. Il consiglio per evitare brutte sorprese è quello di avviare le pratiche di allaccio con largo anticipo.

Come contattare Engie per l’allaccio

Chi volesse avere assistenza, o anche solo maggiori informazioni sull’allaccio, potrà chiamare il numero verde Engie 800 422 422. Per inviare la domanda di allaccio, sarà sufficiente chiamare e tenere a portata di mano tutti i documenti richiesti. Gli operatori Engie sono tutti molto preparati e provvederanno subito a fissare un appuntamento con il tecnico per il preventivo.

Per semplificare ulteriormente l’allaccio del contatore alla rete chiama i nostri esperti!

02 94 75 67 37

Info

Dopo l’accettazione del preventivo e l’esecuzione dei lavori di allaccio, il cliente potrà contattare Engie per l’attivazione della fornitura. Anche in questo caso basterà chiamare il servizio clienti e comunicare i dati anagrafici, il codice POD o PDR e i contatti dove si intende ricevere la modulistica da compilare per la richiesta. Chi si è registrato all’area clienti Engie potrà anche monitorare in qualsiasi momento lo stato di avanzamento della pratica. Una volta attivata la nuova fornitura, Engie comunicherà al cliente il suo codice cliente.

Ecco tutti i contatti di Engie per clienti domestici e business

Gli utenti domestici che volessero contattare Engie per maggiori informazioni sull’allaccio e non solo, avranno a disposizione i seguenti contatti:

  • Numero verde: 800 422 422 (assistenza); 800 901 199 (offerte).
  • Assistenza chat: Sul sito Engie sarà possibile aprire una chat live con un operatore dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 8 alle 18 (festivi esclusi).
  • Social Network: Basterà visitare la pagina facebook di Engie e scrivere un post oppure contattare il fornitore inviando un messaggio privato.

Questi invece sono i contatti per i clienti business (aziende e partita IVA):

  • Numero verde commercianti: 800 901 199
  • Numero verde amministratori di condominio: 800 904 658 (clienti energy) 800 911 167 (clienti servizi)

Parla con noi gratuitamente per effettuare il tuo allaccio

02 94 75 67 37

Info

Redactor

Scritto da paoloa

Aggiornato su 11 Giu, 2021

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni