Allaccio Enel: contatore non esistente    

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario Inoltrare la richiesta di allaccio con Enel Energia è un’operazione semplice, eppure è necessario distinguere l’operazione di allaccio enel con il contatore non esistente da quella nel caso in cui il contatore esiste già. In questa guida potrai trovare tutte le informazioni relative all’allaccio enel con il contatore non esistente

Qualora capitasse di trasferirsi in una nuova casa ci si potrebbe trovare nella situazione in cui si constati l’assenza del contatore. Per richiedere a Enel l’allaccio contatore non esistente bisognerà capire come muoversi per trovare una soluzione in tempi brevi. Infatti molti non sanno a chi rivolgersi e non conoscono nemmeno quali siano i tempi richiesti per l’attivazione di un nuovo allaccio e avere così la fornitura luce e gas. Occorre anche chiarire che il nuovo allaccio è un’operazione molto diversa dalla voltura o dal subentro. Difatti voltura e subentro si riferiscono a operazioni da richiedere quando una fornitura luce e gas esiste già. Cerchiamo ora di capire come richiedere a Enel l’allaccio contatore non esistente senza avere brutte sorprese. Il primo step sarà, una volta verificata l’assenza del contatore, contattare il distributore locale.

Le differenze tra distributore e fornitore per la richiesta nuovo allaccio contatore

Innanzitutto quando si parla di allaccio Enel di un contatore non esistente occorre chiarire che se ne occupa E-distribuzione, ovvero il distributore locale che è anche un ramo dell’azienda Enel. Attualmente si tratta del principale distributore locale di luce e gas, si pensi che solo in Italia ha qualcosa come oltre 32 milioni di clienti. Si potrà inviare la richiesta di allaccio di un contatore anche a una società di vendita, in questo caso Enel Energia. In caso di richiesta di allaccio ma senza attivazione del contatore si dovrà contattare E-distribuzione mentre in caso di allaccio con attivazione si potrà contattare direttamente un fornitore e stipulare il nuovo contratto. Poi ci penserà direttamente il fornitore a gestire e inoltrare la richiesta al distributore locale per avviare i lavori. Distributore e fornitore sono quindi due realtà differenti e bisognerà avere ben chiaro a chi rivolgersi a seconda della circostanza. Ma di quali documenti ci sarà bisogno per richiedere un nuovo allaccio con Enel?

I documenti per richiedere un nuovo allaccio Enel con contatore non esistente?

Una volta capito che si deve contattare E-distribuzione per richiedere l’installazione di un contatore bisognerà avere a disposizione la seguente documentazione:

  1. Dati anagrafici e documento d’identità
  2. Indirizzo dove dovrà essere installato il contatore
  3. Potenza e tensione richiesta
  4. Destinazione d’uso della fornitura
  5. Numero di concessione edilizia

I contatti per richiedere installazione e allaccio nuovo contatore a E-distrubuzione

Chi intende effettuare un allacciamento in bassa tensione potrà contattare E-distribuzione per ottenere la sola installazione del contatore. Per l’attivazione della fornitura dovrà poi rivolgersi a Enel Energia o un altro fornitore. Dopo aver scaricato il modulo dal sito si dovrà compilarlo e inviarlo a uno di questi recapiti:

  • Casella postale 555 – 85100 Potenza
  • Indirizzo PEC: e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it
  • Numero fax: 800046674

Chiama ora per la tua richiesta di allaccio luce e gas! Già oltre 560 000 persone in Europa si sono affidate al nostro servizio

02 94 75 67 37

Info

Come contattare Enel Energia per allaccio contatore e fornitura

Se non si vuole solo l’installazione del contatore ma si vuole richiedere anche l’attivazione della fornitura allora si dovrà inoltrare la richiesta direttamente a Enel Energia. Ecco i contatti utili per richiedere l’allaccio:

  • Numero Verde Enel: 800 900 860 (per fissare il sopralluogo di un tecnico)
  • Punti vendita Enel Energia
  • Email Enel: tramite il sito (https://www.enel.it/it/contattaci

I tempi previsti per l’allaccio Enel

enel AllaccioI tempi per l’Enel allaccio contatore non esistente dipendono dalla tipologia dei lavori che andranno realizzati. L’Arera comunque, a tutela dell’utente, ha fissato alcune tempistiche massime per l’allaccio con E-distribuzione e gli altri distributori. Di solito dopo che il cliente invia la richiesta al fornitore, questi avrà 2 giorni lavorativi di tempo per trasmettere la richiesta a E-distribuzione. A sua volta il distributore fisserà un sopralluogo per capire la natura dei lavori e invierà al cliente il preventivo entro 20 giorni lavorativi. A questo punto il cliente avrà 3 mesi di tempo per accettare e pagare il preventivo. Il distributore partirà poi con i lavori e dovrà realizzare l’allaccio utenza in 15 giorni in caso di lavori semplici e entro 60 giorni in caso di lavori complessi che prevedono ad esempio il passaggio di cavi e tubi sotto terra o dentro i muri. Qualora la domanda fosse stata inviata direttamente al fornitore, dopo l’installazione del contatore luce dovrà essere attivato entro 7 giorni lavorativi. Ma quali sono i costi per l’allaccio Enel e l’installazione contatore?

Il costo dell’allaccio Enel per contatore non esistente

Quando si parla di costi allaccio con E-distribuzione per contatore non esistente bisogna tener conto che vengono influenzati da diversi fattori. Se si parla di un allaccio permanente si dovrà considerare la quota distanza dalla più vicina cabina di trasformazione (184,48 euro fino a 200 metri o in caso di casa di residenza) e la quota potenza richiesta (69,36 euro/kW). Ci sarà anche la quota fissa che comprende i costi amministrativi dal distributore (25,81 euro) e gli oneri di gestione pratica (20-30 euro). Sarà anche possibile richiedere l’allaccio temporaneo di un contatore Enel, ad esempio in caso di cantieri edili o ristrutturazioni.

Si potrà anche richiedere la prima attivazione di un contatore già esistente, in questo caso servirà comunicare al fornitore il codice POD.

Vuoi richiedere un allaccio del contatore luce e gas? Chiama ora un esperto

02 94 75 67 37

Info

Redactor

Scritto da gaiav

Aggiornato su 11 Giu, 2021

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni