Come richiedere l’allaccio Enel Energia con Contatore già Esistente

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Sommario: Se hai appena traslocato e devi fare l’allaccio del contatore con Enel e questo è già presente nell’abitazione, devi eseguire un’operazione chiamata subentro, nel caso il contatore sia stato disattivato, o la prima attivazione, nel caso il contatore non sia mai stato attivato.

Quali sono costi per la prima attivazione Enel?

Parlando invece nel dettaglio dei costi allaccio Enel con contatore già esistente, questi saranno analoghi a quelli di una normale attivazione o di un subentro. Di solito il costo verrà addebitato nella prima bolletta, e sarà diverso per mercato tutelato o libero mercato.

Infatti, l’allaccio contatore Enel già esistente, e quindi la prima attivazione, avviene sottoscrivendo un contratto con un fornitore, in questo caso o con Enel Energia o con il Servizio Elettrico Nazionale (mercato tutelato) con le tariffe decise ogni tre mesi dall’Arera ma che cesserà nel 2022.

Quali sono i costi prima attivazione mercato tutelato?

Il costo dell’allaccio Enel contatore già esistente quando si parla di prima attivazione con il mercato tutelato è così composto:

  • 25,88 € di contributo fisso
  • 16 € di imposta di bollo
  • Eventuale deposito cauzionale

Ricordiamo che il 10 gennaio 2024 sarà la data ufficiale per l’abolizione del mercato tutelato per luce e gas per tutti i clienti domestici. La fine per le piccole-medie imprese sarà a aprile 2023.

Quali sono i costi per la prima attivazione mercato libero?

Se parliamo del costo allaccio Enel contatore non esistente ecco il dettaglio:

  • 25,88  per oneri amministrativi
  • Contributo per oneri di gestione che varia da fornitore in fornitore, dai 20 ai 60 €

Quanto può costare in totale, dunque, l’allaccio di un contatore già esistente con Enel?

COSTI E TEMPI ALLACCIO ENEL CONTATORE ESISTENTE
Costo Allaccio Enel Mercato Tutelato Circa €40
Costo Allaccio Enel Mercato Libero Dai €45 ai €85 circa
Tempistiche Allaccio Enel 7 – 10 giorni lavorativi dall’invio della pratica

Richiedere a Enel l’allaccio contatore esistente è semplice, si tratta di una prima attivazione ovvero di richiedere l’attivazione di un contatore che esiste ma non ha mai erogato prima energia elettrica o gas.

La prima cosa da fare quando si trasloca nella propria casa nuova è verificare se vi sia o no un contatore. Se il contatore è presente nella nuova abitazione bisognerà fare la richiesta a Enel di allaccio contatore esistente. Da qui le casistiche possono essere due:

  1. Se il contatore risulta essere già attivo bisognerà richiedere al fornitore una voltura, ovvero un cambio dell’intestatario del contratto.
  2. Qualora il contatore fosse esistente ma non attivo, bisognerà richiedere un subentro.

Invece, se il contatore fosse del tutto assente, bisognerà effettuare un nuovo allaccio e quindi si dovrà collegare la casa alla rete elettrica e richiedere l’installazione del contatore luce o al distributore o al fornitore (che contatterà il distributore).

Operazioni Trasloco Enel
Il contatore è installato? Il contatore è mai stato attivo? In che stato è la fornitura? Operazione da compiere
Staccata dal precedente inquilino Subentro
No Non è mai stata attivata una fornitura Prima attivazione
Il contatore è attivo Voltura
No No Non è presente il contatore Allaccio

Cosa serve per richiedere l’allaccio Enel con contatore già esistente?

Per richiedere l’allaccio o riallaccio contatore Enel già esistente e l’attivazione della fornitura energia elettrica si potrà gestire l’operazione integralmente online. Diversamente, per richiedere la prima attivazione di fornitura gas bisognerà per forza di cose recarsi presso uno Spazio Enel.

Documenti necessari per richiedere l'allaccio Enel con contatore esistente:

  • Codice fiscale dell’intestatario
  • Codice POD o Eneltel identificativo del contatore luce
  • Codice PDR per la fornitura di gas naturale

Oltre ai dati già citati l’utente dovrà indicare anche l’uso della fornitura (domestico, non residente) e la potenza impegnata. Una volta fatta la richiesta l’utente riceverà il contratto via email e dovrà rispedirlo compilato con l’aggiunta di alcuni documenti:

  • Modulo che attesti la proprietà o il regolare possesso dell’immobile per cui si richiede la prima attivazione luce o gas
  • Modulo attestante la regolarità urbanistica dell’immobile

E se invece il contatore risulta semplicemente disattivato?

Quando si richiede un Subentro Enel?

Riallaccio - Subentro

Come accennato poc’anzi quando si parla di allaccio Enel su contatore esistente si rischia di fare confusione. Un conto è se il contatore infatti non è mai stato attivato, un conto se il contatore era attivo ma risulta essere stato disattivato per disdetta dai precedenti inquilini.

  • In questo caso, per il riallaccio Enel, l’operazione che bisognerà richiedere al fornitore luce e gas sarà quella del subentro.

Per procedere con il riallaccio enel, ovvero, per riattivare un contatore disattivato ecco i documenti richiesti da Enel:

  • Codice fiscale
  • Codice POD luce o PDR gas
  • Codice Cliente
  • Lettura del contatore

Quali sono i Contatti per inviare la richiesta a Enel di allaccio contatore esistente?

ENEL ALLACCIO TUTTI I CONTATTI
Posta tradizionale Enel Energia S.p.A.: Casella Postale 8080 – 85100 Potenza (per le forniture di energia elettrica), Casella Postale 1000 – 85100 Potenza (per le forniture di gas naturale)
Fax 800. 046. 311
E-mail allegati.enelenergia@enel.com
PEC Enel Energia enelenergia@pec.enel.it
Numero Verde Enel Energia 800.900.860
Numero Verde Servizio Elettrico Nazionale (Maggior Tutela) 800.900.800 (fisso)

199.50.50.55 (cellulare)
Enel Numero dall’estero (+39) 06.64511012
Sportello digitale Area Clienti www.enel.it
Spazio Enel www.enel.it
Enel Energia Area Clienti – App My Enel App
Account Instagram e LinkedIn @enelenergia
Account Facebook @enel.energia.10
Account Twitter @EnelEnergiaHelp

Dopo aver scaricato l’apposito modulo sul sito di Enel bisognerà inviarlo via fax o posta ordinaria con allegato un documento d’identità valido. Ecco i contatti utili per inviare il modulo a Enel di prima attivazione contatore:

  1. Caricare i documenti sul sito web Enel.it (accedere a titolarità immobile)
  2. Inviare una email alla casella allegati.enelenergia@enel.com
  3. Inviare un fax al numero 800 046 311 per energia elettrica e all’800 997 736 per fornitura gas
  4. Inviare documenti per posta a Enel Energia S.p.A, Casella Postale 8080 – 85100 Potenza (luce), Casella Postale 1000 – 85100 Potenza (Gas)


Attenzione perché se l’utente non invierà la documentazione richiesta, il contratto stipulato verrà considerato nullo.

Le tempistiche per la prima attivazione contatore Enel

ENEL ALLACCIO TEMPISTICHE
Luce Gas
Richiesta ad Enel Energia 2 giorni lavorativi 2 giorni lavorativi
Preventivo Distributore 17 giorni lavorativi Da 15 a 30 giorni lavorativi
Lavori dopo il preventivo Da 10 a 50 giorni lavorativi Da 10 a 60 giorni lavorativi

Se si parla di allaccio con contatore non esistente, e quindi di installazione di contatore e poi della successiva prima attivazione della fornitura allora i tempi vanno dai 15 giorni per i lavori semplici ai 60 giorni per lavori complessi. I tempi della prima attivazione contatore Enel comunque non devono superare massimo i 7 giorni lavorativi.

Diritto di Rimborso

Qualora l’attivazione avvenisse oltre il tempo previsto per colpa del distributore, il cliente domestico avrà diritto a un indennizzo automatico che sarà di:

  • 35 € (attivazione realizzata entro il doppio del tempo previsto)
  • 70 € (entro il triplo del tempo previsto)
  • 105 € (ritardo di oltre il triplo del tempo previsto)

Per quanto riguarda il gas, i tempi non devono superare i 12 giorni lavorativi altrimenti scatterà il rimborso di 35 €.

Se il tuo distributore è e-distribuzione, società del gruppo Enel, ti consigliamo di visitare la pagina dedicata al numero verde e-distribuzione.

Offerte Enel attivabili con l’Allaccio contatore esistente

Un altro aspetto da considerare quando si effettua un Allaccio Enel con contatore esistente è l’offerta da attivare. Enel offre diverse alternative, tra cui:

  • Enel Flex
  • Enel Move 360

Enel Flex Luce

F0: PUN + 0,0572 €/kWh

Energia gratis di notte, la domenica e nei festivi!

  • icon money Cambia le tue ore FREE via app
  • icon calendar Prezzo Bloccato per 24 mesi
  • icon star Sconti e Bonus con ENELPREMIA WOW

annuncio - papernest non è partner di enel. Il numero di enel è: 800900860


Enel Flex Gas

PSV + 0,155 €/Smc* IVA, imposte e oneri commerciali esclusi

annuncio - papernest non è partner di enel. Il numero di enel è: 800900860

  • icon calendar Prezzo Bloccato per 12 mesi
  • icon tv Bolletta Web e gestione tramite App
  • icon star Sconti e Bonus con ENELPREMIA WOW

L'offerta è attualmente disponibile


Enel Formidabile Luce

0,26 €/kWh

Piano Basic (consigliato per coppie), 150 kwh inclusi

  • icon check-green Scegli il tuo piano e cambia quando vuoi
  • icon money Accumula accrediti e addebiti
  • icon spaceship Assistenza Alexa

annuncio - papernest non è partner di enel. Il numero di enel è: 800900860


Enel Formidabile Gas

0,97 €/Smc IVA, imposte e oneri commerciali esclusi

annuncio - papernest non è partner di enel. Il numero di enel è: 800900860

  • icon calendar Prezzo Bloccato per 24 mesi
  • icon check-green Protezione Enel X Gratis (2 interventi all'anno)
  • icon star Sconti e Bonus con ENELPREMIA WOW

L'offerta è attualmente disponibile

Ecco qui altri articoli su Enel che puoi trovare interessanti:

Hai bisongno di attivare le tua utenze Luce e Gas? Fatti aiutare in modo gratuito dai nostri esperti!

06 94 50 59 04

Info

Se sei interessato a Enel Allaccio Contatore Esistente allora potresti anche essere interessato a:

Domande Frequenti

Quanto costa fare l'allaccio fornitura con Enel?

Possiamo considerare che l'allacciamento della luce ha un costo che oscilla intorno ai 480 € + IVA (cliente domestico con contatore da 3 kW).

Quali sono le tempistiche per fare l'allaccio luce?

Per la fornitura delle utenze luce e gas la richiesta di attivazione presentata al fornitore deve essere poi trasferita entro 2 giorni lavorativi al distributore, che deve attivare la fornitura entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione della richiesta.

Aggiornato su 6 Feb, 2024

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Gaia V.

Specialista SEO

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.