Egea disdire contratto: ecco come fare

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario Se ti stai per trasferire o vuoi cambiare fornitore, devi disdire il contratto di fornitura luce e gas del vecchio appartamento, con la disdetta Egea. Scopri come e quando disdire.

Disdetta del contratto per Egea

Ci sono diverse ragioni per cui si può avere la necessità di disdire il proprio contratto con il fornitore Egea. La più comune tra queste è forse la volontà del consumatore di cambiare fornitore di energia elettrica e/o di gas per le proprie utenze.

Infatti, tale situazione è tutt’altro che inusuale nel libero mercato di luce e gas, al quale ormai la maggioranza delle famiglie italiane si affida per le proprie forniture. In questo scenario, le compagnie sono libere di agire in libera concorrenza cercando di offrire prezzi sempre più convenienti e condizioni contrattuali di fornitura che meglio si adattano alle esigenze dei consumatori.

Allora, accade molto spesso che per guadagnare una base solida di utenti fidati e stabili, i gestori di energia elettrica e gas propongano tariffe particolarmente convenienti per i nuovi clienti che sono, così, incentivati ad abbandonare la vecchia compagnia in favore della nuova.

  • Un altro possibile motivo per voler disdire il contratto con Egea è il cambio dell’utenza associata ai contatori.

Se ci stiamo trasferendo e lasciamo la nostra vecchia abitazione o i nostri uffici, potrebbe essere una buona idea comunicare al gestore la chiusura delle utenze da noi intestate così da non dover continuare ad assorbirne i costi.

I servizi ambientali di Egea

Scopri tutti i servizi per l’ambiente del fornitore Egea

In ogni caso, disdire il contratto con il fornitore di luce e gas Egea è una operazione facile e veloce. E, al fine di renderla ancora più agevole, potrai trovare in questo articolo tutte le informazioni che devi sapere per effettuare la tua disdetta in maniera efficace.

Egea Disdire contratto per cambio di fornitore

Come detto, disdire il contratto Egea per cambio fornitore è probabilmente la ragione più comune per la quale viene oggi effettuato questo genere di operazione. Ciò non solo perché il passaggio ad un nuovo gestore può presentare vantaggi dal punto di vista economico, offrendo alle famiglie italiane l’opportunità di tagliare i costi delle proprie bollette in maniera efficiente, ma anche perché i regolamenti italiani rendono la procedura di disdetta estremamente semplice.

Parla con un nostro esperto per risparmiare sulle bollette luce e gas

02 94 75 67 37

Info

In effetti, per le motivazioni a cui abbiamo accennato nel precedente paragrafo, le compagnie italiane cercano di avere nuovi clienti e accaparrarsi una fetta sempre maggiore del mercato cercando di rendere l’operazione di cambio fornitura più semplice possibile. In questo modo, sarà più semplice convincere i consumatori a cambiare gestore.

Insomma, nella pratica accade che per incentivare nuovi utenti, tutte le compagnie fornitrici si offrono di gestire le incombenze burocratiche della pratica di cambio di fornitura, spesso in maniera totalmente gratuita per i nuovi clienti.

Dunque, se vuoi disdire il tuo contratto con Egea e aderire alla tariffa proposta da un altro fornitore non dovrai fare altro che contattare il gestore che hai scelto e manifestare la tua volontà di attivare una nuova offerta. Le pratiche della disdetta della tua utenza con Egea saranno disbrigate dal nuovo fornitore che si impegnerà, contestualmente, anche all’attivazione della tua nuova tariffa.

Se attualmente hai un contratto con un altro fornitore e vuoi passare a Egea puoi consultare la nostra pagina dedicata alle offerte del gestore e scoprire quella più adatta te. Il passaggio alla nuova compagnia sarà totalmente gratuito.

Costi del cambio fornitore con Egea

Per quanto riguarda i costi del cambio fornitore l’Autorità di regolazione per energia reti e ambienti (ARERA) ha stabilito chiaramente che su tutti i contratti di fornitura di energia elettrica e gas (privati e business) a livello nazionale non possono sussistere penali di rescissione.

  • Quindi, disdire il contratto con Egea è sempre completamente gratuito.

Inoltre, è stato altresì stabilito che gli utenti italiani possono recedere dal proprio contratto di fornitura in qualunque momento e ogni vincolo contrattuale che stabilisca il contrario è automaticamente illegittimo e inapplicabile.

Egea Disdire contratto per disattivazione utenza

Se ti trovi nella situazione di dover lasciare la tua vecchia casa per trasferirti in nuovi locali, potrebbe essere il caso di chiudere i contratti energia elettrica e gas a te intestati e sospendere, di fatto, l’erogazione dei servizi.

In questo modo, non ti verrà più addebitato alcun costo relativo alla fornitura: né i costi relativi ai consumi (i quali, ovviamente, non hanno più luogo), né quelli fissi, le accise, i costi di manutenzione degli impianti, ecc.

Invece, se i locali che lasci saranno presto occupati da un nuovo inquilino o proprietario, sarà quest’ultimo a doversi preoccupare del cambio di intestazione delle utenze contattando Egea e richiedendo una voltura.

Disdire il contratto per disattivazione dell’utenza con Egea è molto semplice. Tutto ciò che devi fare è comunicare al gestore la tua volontà di chiudere il contratto. Scopri come contattare il fornitore con il nostro articolo dedicato ai contatti Egea.

Per le altre operazioni sulla tua fornitura Egea ti consigliamo anche i nostri articoli su allaccio e subentro con il fornitore.

Chiamaci per semplificare le tue operazioni sulle utenze. Pensiamo noi alla burocrazia. Il servizio è gratuito!

02 94 75 67 37

Info

Aggiornato su 14 Set, 2021

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Paolo A.

Redattore Energia

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.