Revoluce disdire contratto del gas e della luce

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario In questa pratica guida potrai trovare tutte le informazioni utili nel caso in cui tu voglia disdire il contratto luce e gas con il fornitore Revoluce. Scopri di più sui costi da sostenere, le tempistiche e la documentazione richiesta, i numeri da contattare per la richiesta.

Disdire il contratto con Revoluce, sia del gas o della luce, è un’operazione che consiste in pochi e semplici passaggi, presentati dal gestore in maniera chiara e con informazioni esaustive, senza correre il rischio di pagare penali indesiderate.

Revoluce è una startup nata nel 2016 dall’ambizione di un gruppo di ragazzi che fanno della trasparenza e della correttezza il loro marchio di riconoscimento per imporsi nel mercato energetico.

Revoluce si occupa quasi esclusivamente di fornire energia elettrica ricaricabile, facendo pagare l’energia che si consuma senza costi fissi.
Per disdire il contratto con Revoluce è sufficiente gestire una procedura online che si presenta in maniera semplice e autonoma.

In questo articolo andremo a approfondire come disdire il contratto con Revoluce, introducendo alcuni accorgimenti per prevenire disdette in forma volontaria e non.

Disdetta Revoluce: costi, tempi e modalità

La disdetta Revoluce, sia per quanto riguarda la fornitura di gas e luce, avviene in modalità gratuita entro 14 giorni dall’attivazione della stessa.
Non è necessario un preavviso in quanto si tratta del ripensamento, una tutela a favore dei consumatori previsto a norma di legge.

Ma come disdire un contratto Revoluce?

Vi sono due modalità per richiedere la disdetta Revoluce:

  • inviare una mail all’indirizzo: info@revoluce.it
  • chiamare il numero 089 0976825.

Entrambe le modalità consentono di poter recuperare la cifra spesa per l’acquisto di energia elettrica, tramite bonifico su conto corrente.

Se si dovesse effettuare la disdetta Revoluce dopo i primi 14 giorni, il servizio di disdetta continuerebbe comunque a essere gratuito, senza obbligo di penali o costi aggiuntivi. Tuttavia, è necessario richiederla con almeno 30 giorni di anticipo, comunicandola sempre ai due canali citati sopra.

E' facile effettuare la disdetta con Revoluce?

✅ A differenza di altri fornitori che richiedono modalità più complesse, come l’invio di lettere raccomandate, fax o procedure più lunghe, Revoluce offre delle modalità di disdetta semplici ed intuitive.

Rinnovi automatici in fattura Revoluce

Revoluce sottoscrive ai suoi clienti dei contratti per fornire energia destinata alle case. E come tutti i contratti, anche i suoi hanno una scadenza o dei rinnovi automatici che entrambe le parti sono tenute ai rispettare.

Un contratto di fornitura elettrica presenta una decorrenza che non è semplice da individuare come un qualsiasi prodotto commerciale, visibile con un’etichetta quasi sempre sul retro che indica la data di scadenza. Al contrario, per chi è alle prime armi, può risultare un procedimento complesso e faticoso.

Per prima cosa, bisogna sapere che quando si sceglie di stipulare un contratto con prezzo fisso per 12 o più mesi, sarà compito del fornitore e nonché suo stesso diritto, comunicarti il nuovo prezzo fisso alla scadenza dei 12 (o più) mesi.

Tale comunicazione può avvenire in tre modalità:

  • Con comunicazione in fattura (allegato o in ultima pagina).
  • Con comunicazione singola (mail/ raccomandata/ altro).
  • o Con firma di un nuovo contratto (chiama il numero 02 94756737 per attivare una nuova offerta)

C’è una caratteristica però, che non tutti sanno: il 90% dei contratti è a tempo indeterminato.

Difatti nelle condizioni generali di fornitura è spesso riportata questa clausola:

“Il Fornitore può modificare le condizioni economiche, allo scadere del loro periodo di applicabilità…In tale caso il Fornitore deve darne comunicazione al Cliente – con nota in fattura – entro il termine di scadenza delle condizioni economiche. L’effetto della variazione si avrà dopo 60 giorni…In tale caso il Cliente potrà esercitare il diritto di recesso…In assenza di recesso le nuove condizioni economiche si considereranno accettate dal Cliente”. 

Questo significa che, presumibilmente il fornitore ti invierà una comunicazione sotto forma di nota di fattura, riguardante i nuovi prezzi, stando a quanto citato prima, almeno entro 3 mesi prima della scadenza delle condizioni economiche.

Qui entra in gioco il nostro diritto di recesso: se non lo esercitiamo, sarà come se avessimo dato il nostro “tacito” consenso.

Vuoi una tariffa conveniente per le tue utenze luce e gas?

02 94 75 67 37

Info

Come difendersi dal rinnovo in fattura?

revoluce disdire contrattoSolitamente il 99% dei fornitori sceglie di comunicare il rinnovo automatico in fattura e gli eventuali prezzi, in un allegato presente nell’ultima pagina.

Revoluce consiglia quindi di prestare attenzione all’avvicinarsi della scadenza, riguardando le ultime pagine della comunicazione, trovando testi nascosti che comunicano rinnovi automatici e i suoi eventuali prezzi.
Una volta trovati, basterà verificare sul trova offerte dell’Autorità, oppure chiedere un parere con il nostro consulto energetico, se essi siano in conformità con il mercato europeo.

Scopri le offerte luce e gas di Revoluce.

Come NON farti applicare la penale per recesso anticipato

Come ogni contratto che si rispetti, anche quelli relativi alla fornitura energetica, nella maggior parte dei casi, presentano delle penali.

Esse sono applicate dai fornitori nel caso in cui:

  • Cambi fornitore senza inviare recesso, o avviso di disdetta.
  • Sottoscrivi più contratti in un lasso di tempo breve (1/2 mesi).
  • Modifichi la tipologia di pagamento.

Le associazioni dei consumatori, sull’argomento delle penali, hanno sempre combattuto costantemente.

Questo perché le penali, di fatto, non sono applicabili. 

Né tantomeno previste dall’Autorità per l’Energia, che a questo proposito, sul loro sito, hanno predisposto un’area sulle domande più frequenti riguardo la disciplina del recesso.

Come detto inizialmente, abbiamo 30 giorni di tempo sia per comunicare la disdetta di un contratto di fornitura energetica sia per la sua nuova attivazione. Ma concretamente, se la guardiamo dal punto di vista del fornitore, questi non ha nemmeno il tempo materiale per essere avvisato.

Revoluce consiglia quindi ai clienti, di comunicare loro stessi la disdetta dell’attuale fornitore, tramite una raccomandata scaricabile dal loro sito.

Si ricorda che quando si sottoscrive un contratto di fornitura, autorizziamo con una delega il nuovo fornitore ad inviare per nostro conto la lettera di recesso. Quindi anche il nuovo fornitore ha le sue responsabilità in merito.

In ogni caso, il team di Revoluce, è disponibile per ogni sorta di chiarimento e approfondimento, contattandoli al loro Numero Verde o al seguente indirizzo di posta elettronica: info@revoluce.it.

Tutte le operazioni con Revoluce:

Chiama ora per attivare il tuo contratto luce e gas!

02 94 75 67 37

Info

Aggiornato su 14 Set, 2021

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Gaia V.

Content Marketing

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.