Cos’è la fascia bioraria Enel?

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario In questa pagina potrai conoscere l’offerta bioraria di Enel Energia. In particolare saprai quando conviene attivarla, come si suddividono le fasce orarie e un ultimo paragrafo ti illustrerà l’offerta più conveniente E-Light con Enel Energia.

Parlando di fasce orarie enel e di tariffe energetiche in molti si chiedono cosa sia la fascia bioraria Enel.

Tariffa Bioraria

Quando si parla di tariffa bioraria si fa riferimento a una tipologia di tariffa che permette di avere una bolletta più leggera in determinate fasce orarie e giorni della settimana. In questo caso  si fa riferimento a una tiologia di tariffa bioraria con un prezzo luce differenziato e suddiviso in diverse fasce:

  • F1
  • F2
  • F3

Quindi con la tariffa bioraria si pagherà un prezzo dell’energia differenziato a seconda delle ore del giorno, l’esatto opposto di quello che accade con la tariffa monoraria.

La fascia bioraria Enel in sostanza consente agli utenti di poter pagare un prezzo dell’energia differenziato a seconda delle diverse ore della giornata. In pratica il consiglio è quello di valutare con attenzione quale tipologia di offerte attivare anche sulla base delle proprie abitudini di consumo.

In che caso conviene attivare una tariffa bioraria?

Per rispondere a questa domanda occorre per prima cosa capire quali sono i momenti della giornata in cui si consuma maggiormente l’energia elettrica in casa.

Bisognerà optare:

  • per un’offerta della fascia bioraria Enel Energia quando i consumi elettrici sono concentrati la sera e nei weekend (F1 e F23)
  • per una tariffa di fascia monoraria, al contrario, quando si passa gran parte del tempo in casa con prezzo luce unico (F0)

Tutti i principali fornitori del libero mercato propongono ai potenziali clienti tariffe in fascia monoraria e bioraria; spetterà proprio all’utente scegliere quale attivare sulla base di una attenta analisi delle proprie esigenze ed abitudini di consumo.

Chiaramente ci sono offerte biorarie anche per quanto riguarda il mercato tutelato (tariffe decise ogni tre mesi dall’Arera ma andrà a cessare nel 2022) ma le più convenienti sono sicuramente quelle del mercato libero.

Le tariffe biorarie del mercato tutelato

Dal momento che il prezzo dell’energia del mercato tutelato rispecchia quello del PUN, non esistono differenze sostanziali tra la tariffa monoraria e bioraria dell’Arera. Di conseguenza è pressoché inutile fare una distinzione tra tariffa monoraria e bioraria con la maggior tutela.

Per questo chi volesse attivare una tariffa bioraria dovrebbe farlo scegliendo uno dei tanti fornitori luce del mercato libero.

Cosa aspetti? Chiama i nostri esperti e aziona la tua energia! Già 560 000 persone si affidano a noi per attivare le loro forniture luce e gas

02 94 75 67 37

Info

Capire quando le tariffe luce saranno più basse

Per scegliere tra una tariffa monoraria o bioraria occorre prima capire nel dettaglio che cosa si intende con il concetto di fascia oraria.

Le fasce orarie infatti sono state definite dall’Autorità e sono di due diverse tipologie:

  • Fascia oraria F1 (giorno): dalle 8 alle 19 dal lunedì al venerdì (festività escluse)
  • Fascia oraria F23 (sera, notte e festivi): dalle 19 alle 8 di tutti i giorni, inclusi sabato, domenica e festivi

Come mai il prezzo nella fascia F23 risulta essere più basso rispetto a F1?

prezzo fascie orariePartendo dal presupposto che il prezzo dell’energia viene determinato sulla base del Prezzo Unico Nazionale (PUN), che si forma nel mercato all’ingrosso dell’energia elettrica, il prezzo dell’energia al pubblico cambia a seconda delle diverse ore del giorno.

Il prezzo varia a seconda di diversi elementi come la domanda e l’offerta e sarà:

  • più alto in quelle parti della giornata in cui produrre energia risulta essere più costoso e problematico
  • più basso di notte, quando ci sarà maggior produzione e minor domanda

Esempio di offerta luce bioraria con Enel Energia

Nel mercato libero gli utenti potranno scegliere tra le offerte biorarie di tutti i principali fornitori di energia elettrica.

L’offerta più allettante è quella di Enel Energia: E-Light Luce bioraria.

E-Light Luce bioraria

  • Si parla di una proposta molto comoda da gestire online, attivabile appunto proprio da coloro che concentrano la maggior parte dei consumi in orari serali, nel fine settimana e nei giorni festivi
  • Consente anche la gestione integrale di ogni aspetto della fornitura tramite App
  • Aderendo all’offerta E-Light Bioraria comunque ci si riferisce unicamente al prezzo della componente energia, ovvero circa il 29% della spesa complessiva per l’elettricità (IVA e imposte escluse)
  • L’offerta sarà valida solo fino al 10 giugno 2020 e dopo 12 mesi Enel Energia si riserverà di aggiornarla sulla base dell’andamento del mercato e ne darà comunicazione al cliente almeno 90 giorni prima della scadenza
  • Con E-Light Bioraria si potrà anche rispettare l’ambiente utilizzando energia certificata e prodotta da fonti rinnovabili

Per sottoscrivere un’offerta vantaggiosa adatta ai tuoi consumi, chiama ora!

02 94 75 67 37

Info

Redactor

Scritto da Giulia

Aggiornato su 11 Giu, 2021

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni