Tutto sul subentro con Coop Gas e Luce

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario Il precedente inquilino ha disdetto il contratto di fornitura luce e gas con Coop? Scopri come effettuare il subentro e riattivare l’utenza con Coop gas e luce. Puoi effettuare questa operazione anche attraverso noi di Papernest.

Quando richiedere un Accendi Coop luce e gas subentro? Per rispondere a questa domanda è bene fare un po’ di chiarezza dal momento che è facile fare confusione con le operazioni a disposizione. Ad esempio quando si cambia casa è utile capire quale sarà il procedimento esatto da richiedere al fornitore per non farsi trovare impreparati.

Il subentro in breve con Coop

Quando effettuare il subentro?

Qualora il contatore risultasse attivo infatti, non si potrà chiedere un subentro, ma si dovrà cambiare l’intestatario del contratto luce o gas, e quindi richiedere una voltura. Insomma, il consiglio è proprio quello di guardare lo stato del contatore: qualora risultasse assente infatti bisognerà richiedere un primo allaccio, mentre se fosse presente ma mai attivato in precedenza, una prima attivazione. Diverso è il discorso nel caso in cui il contatore risultasse essere stato disattivato dal precedente inquilino. In questo caso bisognerà richiedere un subentro Accendi Coop luce e gas così da riattivare il contatore in tempi brevi.

Costo subentro Luce

SUBENTRO
(maggior tutela) (mercato libero)
Onere Amministrativo 25,81€ 25,81€
Costo di Gestione 23€ eventuale costo commerciale
Imposta di bollo
e imposta di bollo (16€ ma spesso scontata dal fornitore)
e imposta di bollo (16€ ma spesso scontata dal fornitore)
TOTALE 48,81€ 25,81€
.+imposta di bollo
.+costo del venditore + imposta di bollo