Cambio residenza Milano come richiederlo

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario: Cambio residenza Milano come richiederlo e quali sono tutti i passaggi da seguire e i documenti utili per la corretta modifica di indirizzo. Scopri di più.

Se ti occorrono tutte le informazioni per richiedere un cambio residenza Milano, in questo articolo vedremo insieme quali sono tutti i semplici passaggi per ottenere correttamente la tua nuova certificazione di domicilio.

Effettivamente, durante un trasferimento le cose da fare e da ricordarsi possono essere molteplici.

Tra le varie questioni, alcune sono sicuramente indispensabili e giuridicamente prescritte come la richiesta di cambio indirizzo.

Inoltre, questo processo richiede maggiore attenzione se il trasferimento riguarda anche uno o più minori per i quali la procedura necessita di operazioni aggiuntive che analizzeremo nel dettaglio nei paragrafi successivi.

Per ora è importante sapere che il cambio di residenza è sempre obbligatorio per legge e garantisce l’accesso a numerosi servizi attivi nel territorio.

Riferimenti normativi per cambio residenza Milano

Come tutti i procedimenti ufficiali, anche il cambio residenza Milano, esattamente come per le modifiche di indirizzo Torino o Firenze, è disciplinato da una precisa normativa che prende forma nel Decreto Legge n.5 del 9 febbraio 2012, aggiornato con la Legge 35 del 4 aprile 2012.

A tal proposito, l’obiettivo di questo D.L. governativo e attivo in materia di semplificazione e di sviluppo, è stato quello di snellire considerevolmente la tempistica utile all’esatto completamento richiesto per la modificazione del proprio indirizzo.

Infatti, rispetto ad alcuni anni fa, il tempo previsto per ricevere la propria iscrizione dei nuovi dati di residenza è stato variato da due mesi a due giorni lavorativi.

È importante ricordare che, per essere valida, la richiesta deve essere inoltrata esclusivamente da un soggetto che abbia raggiunto la maggiore età.

Inoltre, per ulteriori informazioni riguardo le normative sul cambio residenza Milano, è possibile consultare:

  • Il P.R. n. 223/1989 Regolamento Anagrafico
  • Il P.R. 445/2000, agli articoli 75 e 76
  • Il Decreto Legge 47 del 28 marzo 2014 – Misure urgenti per emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015.

Cambio residenza Milano e Modello unico ministeriale di dichiarazione anagrafica

Una volta terminati i lavori e l’organizzazione inerente al tuo trasferimento o a quello della tua famiglia, la prima mossa da fare è senz’altro quella di procurarsi l’apposito modello unico ministeriale di dichiarazione anagrafica.

Questa è l’unica maniera per compilare la propria domanda di modifica indirizzo.

Dunque, qualunque altro documento in formato diverso dal presente modello non verrà preso in considerazione dall’autorità incaricata, la quale provvederà automaticamente ad annullare la richiesta.

Occorre aggiungere anche che la persona che redige il modello dovrà ricordarsi di unire alla domanda una copia del proprio documento di identità in corso di validità.

La compilazione del modello di cambio residenza e i vari casi

Prendendo in esame la compilazione vera e propria del modulo di cambio residenza nel capoluogo lombardo, scaricabile sul sito del Comune di Milano alla sezione Modulistica e Documenti, occorre dire che la persona dichiarante dovrà compilare il modello riportando:

  • Le proprie informazioni personali
  • I dati statistici
  • Ogni voce di personale interesse.


Invece, se il trasferimento riguarda un nucleo familiare, occorre ricordarsi di inserire e allegare anche i dati e le documentazioni di identità di ogni membro della famiglia.

D’altro canto, se il cambio di residenza coinvolge uno o più minori e un solo genitore, è indispensabile dotare la propria richiesta con un’attestazione di assenso sottoscritta dall’altro genitore unitamente a una copia di un suo documento di identità valido.

In caso contrario, occorrerà allegare alla propria dichiarazione di assenso un documento indicante i dati personali e l’indirizzo di residenza del genitore assente.

In questa maniera, l’Ufficiale d’Anagrafe provvederà a trasmettere la comunicazione di cambio residenza del minore al genitore non direttamente coinvolto in questo processo.

Ti facciamo risparmiare sulle bollette luce e gas. Chiamaci e attiva le migliori offerte

02 94 75 67 37

Info

Cambio indirizzo in abitazione già occupata

In generale, il cambio indirizzo si rende necessario quando ci si sposta in una nuova abitazione.

Tuttavia, esistono alcuni casi in cui il trasferimento avviene in una struttura già abitata.

In questa situazione, il dichiarante dovrà fornire all’autorità incaricata:

  • I propri dati personali e degli eventuali membri del nucleo familiare
  • I dati della persona che già vive nell’abitazione
  • L’eventuale rapporto di parentela
  • Una fotocopia del proprio documento di riconoscimento e quella degli altri componenti familiari che entrano nell’abitazione occupata.


In tutti i casi, una volta che la nostra richiesta di cambio residenza è stata spedita, sarà necessario attendere le adeguate verifiche da parte dell’Autorità d’Anagrafe in relazione alla veridicità delle informazioni riportate nel documento.

È importante ricordarsi che tutti coloro che cambiano città e, dunque indirizzo, sono tenuti a dare effettiva comunicazione al riguardo all’Ufficio Anagrafe entro un termine di massimo 20 giorni a partire dalla data del trasferimento.

A questo punto, l’ufficiale incaricato provvederà alla verifica delle informazioni e alla corretta iscrizione anagrafica del richiedente e/o della propria famiglia entro due giorni lavorativi.

Ricordiamo anche che a seguito dell’avvenuta dichiarazione di residenza, il Comune di Milano elabora la tua tassa tributaria Tari. Per saperne di più, visita il sito del comune accedendo alla sezione: Tari – dichiarazioni di occupazione di immobili.

Come consegnare il modulo di cambio residenza al Comune di Milano

Spostandoti nel Comune di Milano da un altro comune nazionale o da territorio straniero, dopo aver debitamente riempito l’apposito modulo unico ministeriale, dovrai provvedere a consegnare in modo corretto il documento presso gli incaricati comunali.

Ciò può avvenire esclusivamente allegando alla richiesta il proprio documento di riconoscimento e quello degli eventuali membri familiari.

La domanda può essere recapitata in uno dei seguenti modi:

  • Mediante semplice compilazione online attraverso il sito del Comune di Milano (Home → Servizi → Residenza per i cittadini italiani/Residenza per i cittadini stranieri) cliccando sul pulsante richiedi la residenza online
  • Inviando una mail di Posta Elettronica Certificata con il documento e gli allegati all’indirizzo ServiziAlCittadino@postacert.comune.milano.it
  • Spedendo il tutto tramite fax al numero 02 884 601 64
  • Inviando una raccomandata all’indirizzo del distretto Anagrafe del Comune in Via Larga, 12, casella postale 20122, Milano
  • Recandosi di persona allo sportello del Comune di Via Larga 12 attivo tutti i giorni dalle ore 08.30 alle ore 13.00 e dalle 30 alle 15.30. Il giovedì l’ufficio è aperto sia la mattina che il pomeriggio dalle 14.30 alle 19.00. Mentre, nella giornata di sabato gli orari sono dalle 08.30 alle 11.30.

Quali sono i documenti da presentare

Poiché la nostra richiesta di cambio residenza sia valida, occorre presentare tutta una serie di documenti.

A questo proposito, oltre al modulo dedicato, bisogna consegnare e indicare all’autorità competente:

  1. Il proprio documento di identità e quello dei membri familiari
  2. Una copia del contratto di acquisto o locazione dell’immobile
  3. I dati catastali della struttura
  4. Il comune di provenienza
  5. Il nuovo indirizzo di residenza.

Documenti per cittadini extra UE

Inoltre, qualora la domanda di cambio residenza provenisse da un cittadino originario di un paese non appartenente all’Unione Europea, lo stesso dovrà compilare il modulo dedicato e presentare:

  1. Il visto di ingresso autentico e in fotocopia
  2. Il proprio codice fiscale originale e in fotocopia
  3. Il permesso di soggiorno originale e una copia
  4. Il proprio passaporto.


Per saperne di più sulla documentazione necessaria al cambio di residenza nel Comune di Milano da parte di cittadini non appartenenti all’Unione Europea, ti consigliamo di visitare la il sito del comune alla sezione Modulistica e Documenti per cittadini extra UE.

Fornitura luce e gas a Milano

Una volta terminate tutte le procedure per ricevere il nuovo indirizzo di residenza è possibile cominciare a muoversi in direzione della propria fornitura di energia elettrica e metano nella nuova abitazione della città di Milano.

Inoltre, grazie a tutte le numerose offerte luce e gas presenti sul libero mercato saremo in grado di selezionare la compagnia che più si adatta alle nostre esigenze.

In genere, le pratiche da seguire riguardano il subentro e la voltura.

Insomma, una volta giunti nella nuova struttura, bisognerà porre fine ai precedenti contratti di fornitura per richiedere ai gestori l’effettivo cambio intestatario per la tua nuova utenza a Milano.

Una buona mossa a proposito è senz’altro quella di dare un’occhiata generale alle varie proposte per trovare le tariffe che possono essere più conformi alle nostre particolari necessità.

Se non hai tempo, oppure, non ti trovi a tuo agio nel confrontare le numerosissime offerte luce e gas presenti sul mercato, il consiglio è quello di rivolgersi agli esperti di Papernest.

Infatti, valutate le tue esigenze, i professionisti di Papernest sapranno trovare sul mercato le tariffe più adatte a te e si occuperanno di tutti gli adempimenti burocratici necessari.

Per avere altre informazioni sul cambio di residenza a Milano, ti consigliamo di visitare il sito del comune o visitare il sito della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Chiamaci per conoscere le migliori offerte luce e gas

02 94 75 67 37

Info

 

Aggiornato su 14 Set, 2021

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Carolina

Redattrice

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.