Sommario: Sono diversi anni che si assiste, in maniera sempre più frequente, a casi di truffa enel energia. La truffa enel si presenta tramite e-mail, telefonate e visite porta a porta. Si raccomanda di non condividere dati personali nè firmare alcun documento.

A molti di noi è capitato di ricevere un’e-mail nella propria casella di posta elettronica, una telefonata o una visita porta a porta da parte di Enel scoprendo poi che si trattava di una truffa.
L’obiettivo di tali raggiri è di sottrarre informazioni personali e dati sensibili che sono poi utilizzati per effettuare un cambio di fornitore.

Riconoscere una truffa enel telefonica e porta a porta e evitarla!

Come si presenta una truffa enel energia

La truffa enel può essere messa in atto in varie modalità. Nello specifico, il tentativo di raggiro può avvenire tramite:

  • un’e-mail
  • una telefonata
  • una visita porta a porta

Analizziamo nel dettaglio le possibilità sopra elencate.

Truffa enel energia e-mail

Di solito questa modalità di truffa enel viene compiuta tramite l'invio di una e-mail in cui:

  • l’oggetto riporta la frase “Hai ricevuto un nuovo rimborso”
  • vengono illustrate procedure per ottenere un conguaglio dovuto a precedenti pagamenti dall’importo che non corrispondeva al reale consumo

Solitamente l’indirizzo del mittente è «mascherato» e l’email contiene richieste di aggiornamento dati sensibili (es. credenziali di accesso, password o codici riservati), anomalie urgenti di vario genere e richieste di pagamento.

La truffa viene messa in atto facendo riferimento a bollette false.

Dunque, in seguito alla ricezione di queste email, è necessario:

  • non aprire o cliccare sui link presenti all’interno dei testi, nè scaricare o aprire allegati
  • evitare di condividere informazioni sensibili con il mittente
  • non firmare documenti senza prima leggerli attentamente
  • verificare l’autenticità attraverso i canali di contatto ufficiali enel energia

In altre parole, è sempre meglio diffidare delle offerte ricevute tramite e-mail che non sono precedute da alcuna richiesta.

Truffa enel energia telefonica

Negli ultimi mesi, in concomitanza con l’emergenza covid, i tentativi di truffa enel sono aumentati esponenzialmente.

La modalità di truffa telefonica enel viene effettuata tramite una chiamata che ha le seguenti caratteristiche:

  • le telefonate sono effettuate a qualsiasi ora in modo da prendere alla sprovvista il cliente
  • viene comunicato il mancato pagamento delle bollette enel precedenti e viene offerta la possibilità di saldare l’importo comunicando i dati del proprio conto corrente
  • il numero del mittente non appare visibile sul display del telefono
  • viene richiesto di comunicare i dati presenti sulla bolletta

Anche in questo caso, la truffa telefonica pone le sue basi su bollette false.

Dunque, di fronte a una truffa telefonica enel ecco cosa fare:

  • non condividere i propri dati attraverso il telefono: il gestore non richiede ai propri clienti gli estremi del conto corrente per passare a enel energia
  • contattare il numero verde enel prima di prendere qualsiasi decisione

Modalità di truffa enel porta a porta

Come gli altri operatori presenti sul libero mercato, anche Enel si avvale di agenti “”porta a porta””. L’obiettivo di chi mette in atto una truffa proponendo di effettuare la registrazione con Enel Energia è quello di ottenere informazioni della vittima per poterle condividere.

Ma vediamo come capire se si tratta di un finto agente enel. Nello specifico, chi presenta offerte enel deve:

  • essere in possesso di moduli e materiali informativi riferibili all’azienda
  • mostrare il proprio tesserino di riconoscimento con indicazione dell’agenzia incaricata della vendita

Dunque ecco come comportarsi quando ci si trova di fronte ad una truffa enel porta a porta:

  1. chiedere di visionare il tesserino che riporta il logo aziendale, foto e dati di riconoscimento dell’agente
  2. non versare mai somme di denaro a domicilio: per legge, nessuno è autorizzato a riscuotere soldi per conto di enel energia
  3. non fornire alcuna bolletta
  4. evitare di firmare documenti
  5. contattare il fornitore informandosi sulle modalità di allaccio enel

I passi da compiere di fronte alle truffe enel

Ricapitoliamo insieme come riconoscere una truffa enel e cosa fare.

Le e-mail, le telefonate e le visite porta a porta sono i tre metodi principali attraverso cui si può presentare una truffa enel.

In tutti i casi in cui si pensa di trovarsi di fronte a una truffa enel gas e luce, si raccomanda di non condividere dati personali e non firmare documenti senza prima aver consultato il fornitore. In ogni caso se dovessi riconoscere una truffa Enel puoi segnalare immediatamente il problema sia al fornitore chiamando il servizio clienti (800 900 860) e alle autorità della zona.

A questa pagina è possibile trovare tutti i contatti di enel energia.

Aggiornato su 14 Mag, 2024

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Alessandro S.

Redattore esperto di Energia, contrattualistica internet e nuove tecnologie

Commenti

1 Valutazioni bright star bright star bright star bright star bright star 5/5

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.
visconti
bright star bright star bright star bright star bright star 5/5

Poichè sono stato truffato da Enelx voglio didisdire i due contratti luce e gas, Come fare?

Prontobolletta.it

Buongiorno! Può chiamarci al numero 0294756737 e attivare una nuova offerta luce o gas!!