La classifica delle regioni d’Italia più felici nel 2021

Sommario: È innegabile come il nostro paese sia amato da stranieri e, primi fra tutti, gli italiani stessi. Però, per spingerci più nel dettaglio, ci siamo voluti chiedere quanto fossero felici i nostri compaesani e, in particolare, quali regioni fossero le più felici: ecco la classifica redatta da prontobolletta per il 2021!

Quali sono le regioni italiane più felici?

L’Italia è un paese amato molto sia dagli stranieri che dagli italiani stessi e i numeri di turisti che visitano il nostro paese ogni anno parlano chiaro! Dagli splendidi paesini innevati del Nord fino alle interminabili spiagge meridionali, sono milioni e milioni le persone che passano per le nostre terre per godersi le nostre bellezze.

Non si hanno dubbi sul fatto di essere uno dei paesi più belli al mondo, ma, la domanda che ci siamo voluti porre è la seguente:

Quali sono le regioni più felici d’italia? 

Giusto per dare qualche dato generale, secondo una ricerca dell’Associazione Ricerca Felicità, i lavoratori più felici sono al Sud: infatti il 67% di questi dichiara di amare così tanto il proprio lavoro da dimenticare tutto il resto e il 68% dichiara di provare un grande senso di appartenenza alla propria compagnia/organizzazione!

Dall’altra parte, troviamo al Nord-Est i più “pessimisti” e riportando le stesse percentuali notiamo come i numeri si abbassano e non di poco: rispettivamente, ritroviamo nelle stesse dichiarazioni il 57% e il 55% dei settentrionali.

Senza perdere altro tempo, passiamo alla classifica redatta da Prontobolletta.it delle regioni d’Italia più felici!


 

10º – Abruzzo

Molto buone, anche se con certi alti e bassi negli ultimi anni, sono le valutazioni dell’Abruzzo: purtroppo le tristi vicende legate alle recenti conseguenze delle calamità naturali hanno di certo influenzato il giudizio dei cittadini di piccoli e grandi comuni. Nonostante ciò, ricchi paesaggi e città d’arte compensano lo sconforto degli abitanti che possono così approfittare di tali bellezze del territorio.

Merita visitare uno dei più bei borghi italiani, Pescocostanzo, nato nel 1840 e famoso per l’artigianato locale con il tombolo e il ferro battuto; in questa meravigliosa località potete pure sciare di notte! Ultimo ma non meno importante, il Parco Nazionale del Gran Sasso con le sue affascinanti ricchezze territoriali contribuisce al buonumore degli abitanti.

9º – Veneto

Al nono posto troviamo il Veneto! La ricchezza del territorio è immensa: città d’arte, borghi storici, oasi naturali e cittadelle fortificate. Questo e molto altro rende il veneto unico nel suo genere e per questo i cittadini non possono che essere orgogliosi di appartenere a tale bellezza artistica e paesaggistica.

Secondo l’indice BIL (Benessere Interno Lordo), il Veneto presenta addirittura 20 dei suoi borghi all’interno della classifica borghi più felici d’Italia di qualche anno fa! Ricordando un famoso proverbio veneto: “Poco xe megio ghe gnente”!

8º – Friuli-Venezia Giulia

Ottavo si colloca il Friuli-Venezia Giulia! Spettacolari paesaggi che svariano dall’alta montagna a lunghe spiagge sabbiose e un altrettanto variegato patrimonio culturale, influenzato dalla confluenza di differenti popolazioni, rendono la regione unica nel suo genere.

Proprio per questa ricchezza del territorio, i cittadini non possono nascondere il loro benessere nel vivere in queste terre e ne sono una dimostrazione i bassi tassi di criminalità e disoccupazione!

7º – Emilia-Romagna

Al settimo posto troviamo l’Emilia Romagna! La ricchezza regionale è a dir poco immensa e può essere riassunta in quattro punti: le bellezze balneari sulla costa adriatica, le numerose città d’arte, i parchi naturali e le terme e infine l’enorme cultura enogastronomica.

Inoltre, stando ad una classifica redatta dal sole24ore, Bologna è una delle province d’Italia in cui si vive meglio e sono in tutto 5 le province romagnole nelle prime 20 posizioni della classifica: Bologna, Parma, Modena, Forlì-Cesena, e Reggio Emilia! 

6º – Liguria

La sesta classificata è la Liguria che, non a caso, accoglie turisti da ogni parte del paese e del mondo in diversi periodi dell’anno. Dai splendidi paesaggi di montagna alle più svariate spiagge, la Liguria, con il suo clima temperato durante tutto l’anno permette ai suoi abitanti una vita serena.

La regione viene definita spesso come un arcobaleno i cui colori si mescolano tra arte, paesaggi, cultura e deliziosa cucina. Le bellezze presenti sul territorio sono senza fine e i liguri, orgogliosi di tutto ciò, difficilmente riescono a lasciare casa propria per un lungo periodo: si torna sempre dove si è stati bene!

5º – Toscana

Al quinto posto troviamo la Toscana! Celebre per la simpatia dei suoi abitanti, si tratta di una regione felice per diversi motivi, tra cui deve essere citato senza alcun dubbio l’innumerevole presenza di beni ambientali e culturali di spiccata bellezza.

Altro dato che incide molto è il tenore di vita, con un record assoluto di 86,3 anni: ciò ha aiutato a prosperare molto città storicamente accoglienti come Firenze e Pisa. Non è un caso che moltissimi, dopo una certa età, vogliano andare in pensione in questa magnifica terra. Pensare che anche Hillary Clinton, qualche tempo fa, manifestò il suo amore per la terra toscana!

4º – Trentino Alto Adige

Stando alla classifica stilata dall’Istituto Demoskopika, il Trentino si conferma come una delle migliori mete turistiche italiane per i suoi splendidi paesaggi e le molteplici attività da fare all’interno della regione. Tra diverse curiosità, c’è da sapere che la regione conta comunque un numero altissimo di famiglie dotate di connessione a banda larga, segno di un’efficiente gestione e integrazione del territorio naturalistico con le nuove tecnologie.

Inoltre secondo una ricerca dell’Istat, in particolare, i trentini si dichiarano felici per le relazioni con i propri familiari e con gli amici; segue poi la felicità per come si passa il tempo libero. Inoltre, la forte componente di minoranze linguistiche all’interno della regione non compromette il benessere collettivo, anzi, lo rafforza! Per tutto ciò, il Trentino si è aggiudicato il quarto posto.

3º – Marche

Entrano sul podio le Marche, terra che incarna un’armonica fusione tra storia, paesaggi e arte! In particolare, capeggia Macerata tra le migliori province dove poter vivere all’interno della regione: secondo una classifica di Italia Oggi sulla qualità di vita delle province italiane, Macerata occupa il 19º posto. Inoltre, le Marche sono ricche di magnifici borghi.

Per l’appunto, sono ben 28 i borghi marchigiani che fanno parte dell’Associazione “I Borghi Più Belli d’Italia”, avendo conservato il loro originale assetto e centinaia di anni di cultura, autenticità e storia. Per concludere, le Marche sono il rifugio sicuro che stavi cercando, con abitanti amichevoli e cordiali, un costo della vita alla portata di tutti e una tranquillità a dir poco unica! Come non essere felici abitando in questa terra?

2º – Umbria

Da sempre in vetta alle classifiche per qualità della vita, questa volta al secondo posto! In Umbria si sorride e lo dimostra l’alto livello dell’indice di felicità. In pratica, è un mix di livello di tassazione e servizi offerti a rendere così felici i suoi abitanti. Caratterizzata da dolci colline e insediamenti ricchi di tradizioni e storia, la regione ha tantissimo da offrire in termini di paesaggi, enogastronomia e cultura.

Non manca la possibilità di fare moltissime attività sportive e non all’aria aperta, contribuendo al benessere collettivo degli abitanti. Per ricapitolare, in Umbria si vive una vita gratificante e sana, in armonia con la natura! 

1º – Puglia

Ad occupare il primo posto, per ora, è la Puglia! Uno scrigno d’arte, storia e natura, la regione è considerata da moltissimi come la terra del sole e dell’ospitalità. Per non parlare della cucina: un vero e proprio trionfo di sapori mediterranei! Risulta impossibile non amare questa regione e, infatti, l’immenso amore degli abitanti per la propria patria ne è una prova.

Tra le altre cose, la Puglia detiene anche il primato per produzione di energia: la regione rappresenta il 15,3% della produzione nazionale! Non meno importante, stando a uno studio del Corriere della Sera, la regione è la meta privilegiata delle vacanze estive per italiani e stranieri ma, allo stesso tempo, il posto ideale dove vivere tutto l’anno. In autunno, inverno, primavera oppure d’estate non mancano mai sagre, eventi, spettacoli e feste paesane in cui ripercorrere le abitudini di un tempo e farsi cullare dai piaceri culinari!

Aggiornato su 14 Set, 2021

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Federico D.