Impianto Fotovoltaico con Accumulo: tutto quello che c’è da sapere

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Nei prossimi paragrafi trovi tutte le informazioni su come funziona un impianto fotovoltaico con accumulo, quali sono i suoi vantaggi e quanto costa.

Fotovoltaico con Accumulo: come funziona?

L’impianto fotovoltaico con accumulo rappresenta una grande novità all’interno del campo della produzione dell’energia elettrica alternativa e sostenibile. Durante le ore centrali del giorno, la maggior parte dell’energia prodotta supera i consumi e dunque non può essere auto-consumata interamente.

Il sistema di accumulo fotovoltaico consiste in un impianto dotato di batterie che produce energia elettrica. Proprio come le normali batterie, anche gli accumulatori del fotovoltaico accumulano l’energia prodotta che non viene consumata e la rendono disponibile per essere riutilizzata quando se ne ha bisogno.
Ciò avviene principalmente di notte o quando c’è maltempo. Dunque, il fotovoltaico con accumulo è un ottimo strumento per immagazzinare un surplus di energia pulita che può essere poi utilizzata in momenti di necessità. Tuttavia, i sistemi di accumulo non possono essere definiti semplicemente “batterie” poiché queste non sono la loro parte principale. Oltre ad esse infatti, concorrono ad attivare i cicli di carico e scarico nel momento del bisogno una serie di accessori elettronici.
Nel dettaglio, il fotovoltaico con accumulo produce energia elettrica di giorno in corrente continua mentre l’inverter, ovvero il cuore di un impianto, trasforma l’energia in corrente alternata. In questo modo, è possibile utilizzare nell’immediato l’energia prodotta (processo di autoconsumo) e, grazie al sistema di accumulo, si può immagazzinare l’energia di troppo per utilizzarla quando serve, prevalentemente nelle ore serali e notturne.
Potrebbe interessarti sapere qualcosa di più sullo Scambio sul Posto. Principalmente, i sistemi di accumulo possono essere di diverse tipologie:

  1. Off grid: si tratta di impianti isolati dalla rete elettrica nazionale. Nella maggior parte dei casi vengono usati nei camper o nei van, nelle case di montagna, per l’illuminazione stradale e in generale per tutte quelle situazioni in cui un allaccio alla rete e troppo dispendioso
  2. On grid: in questo caso si tratta invece di impianti che sono collegati alla rete elettrica nazionale. Ciò significa che sono in grado di gestire lo SSP (Scambio sul Posto), dunque possono re-introdurre in rete l’energia che è stata prodotta in eccesso. Gli impianti on grid possono essere installati praticamente in ogni dove, a partire da un tetto di una casa o di un’azienda fino ad un capannone
  3. Inverter con accumulo: in questo caso l’accumulatore viene assemblato all’inverter occupando uno spazio minimo
  4. Pacco batterie esterno: un sistema utilizzato prevalentemente quando si utilizzano accumulatori al piombo e in generale quando si fa uso di sistemi di accumulo che occupano molto spazio

Ecco come funziona un pannello solare termico.

Scopri le migliori offerte e attivale GRATIS e in pochi minuti grazie ai nostri esperti

02 94 75 67 37

Info

Quali sono i vantaggi del Fotovoltaico con Accumulo?

I vantaggi che derivano dall’installazione di un impianto fotovoltaico con accumulo sono differenti.

Prima di tutto va detto che la scelta di installare un sistema di accumulo fotovoltaico è un’azione decisamente ecosostenibile che va nella direzione della salvaguardia dell’ambiente. In secondo luogo, chi decide di installare pannelli solari gioverà di un grande risparmio economico sui costi della bolletta dell’energia proprio grazie all’auto-consumo individuale e collettivo
Da ciò ne deriva una gestione intelligente dei consumi: nell’accumulatore è integrato un energy manager che effettua un monitoraggio intelligente prevedendo la quantità di energia che ti servirà. Ma non solo, grazie al fotovoltaico con accumulo potrai renderti sempre più autosufficiente da un punto di vista della produzione e del consumo energetico emancipandoti dalle grandi compagnie. Certamente l’investimento iniziale per un impianto fotovoltaico con accumulo è consistente, ma devi tenere in considerazione che:

  • con le batterie puoi risparmiare fino all’80%
  • diventi totalmente indipendente da un punto di vista energetico
  • lo Stato dispone di agevolazioni fiscali per l’installazione di un impianto con accumulo rivolto ad aziende e privati che scelgono di installarlo. A questo proposito, dai un’occhiata agli incentivi sul fotovoltaico.

Quanto costa un impianto Fotovoltaico con Accumulo?

In linea generale, ciò che fa davvero la differenza nei costi di un’installazione di un sistema fotovoltaico con accumulo rispetto alla scelta di un impianto tradizionale è l’acquisto dell’accumulatore di energia. Infatti, i prezzi degli accumulatori di energia solare variano in relazione alla capacità di accumulo e alla tipologia di batteria. Va detto che negli ultimi tempi le cifre stanno drasticamente diminuendo visto anche l’interesse generale emerso nei confronti dello sviluppo energetico sostenibile. Scopri di più sul GSE fotovoltaico. Tendenzialmente i costi delle batterie sono i seguenti:

  1. batterie al piombo: tra 2.500 e 4.000 euro
  2. batterie al nichel: tra 3.000 e 5.000 euro
  3. accumulatori agli ioni di litio: tra i 4.000 e i 6.000 euro

Inoltre, i prezzi dipendono da un’altra serie di fattori:

  1. tipologia di componenti usate: pannelli, inverter, quadri elettrici
  2. fabbisogno energetico e potenza desiderata
  3. tipo di tetto su cui vanno posizionati i pannelli e quindi dalla eventuale necessità di installare strutture per il corretto orientamento di questi ultimi

Potrebbe interessarti saperne di più sull’energia solare e sul fotovoltaico fai da te. Per maggiori informazioni ti consigliamo di visitare il sito ufficiale di ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) che puoi trovare qui.

Chiama un nostro esperto per farti aiutare nella gestione delle utenze luce e gas.

02 94 75 67 37

Info

Aggiornato su 31 Mag, 2024

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Giada Ravalli