Voltura Gelsia: quali sono i costi e i documenti necessari?

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario Per effettuare una voltura è necessario innanzitutto inoltrare la richiesta presso uno degli sportelli appositi, con la relativa documentazione. Sono necessari circa 4 giorni per poter usufruire della fornitura

Cos'è la voltura?

La voltura è la modifica di un contratto attivo verso un nuovo intestatario, in modo da rendere quest’ultimo il nuovo utilizzatore della fornitura

Quali documenti sono necessari?

  1. titolo di attestazione della regolare detenzione o possesso dell’immobile, oppure una dichiarazione sostitutiva di essa;
  2. autocertificazione della residenza anagrafica;
  3. modulo dei dati catastali (reperibile anche dal sito ufficiale Gelsia);
  4. eventuale delega e dichiarazione di estraneità al debito del precedente intestatario;
  5. eventuale dichiarazione sostitutiva di mortis causa/separazione/divorzio in caso si voglia richiedere la voltura a seguito di almeno una di queste motivazioni

Tempistiche e costi

Circa 4 giorni in totale per poter usufruire correttamente della fornitura.

 

Costi

Contratto Gas Contributo fissato dal distributore locale
Contratto Energia elettrica Contributo fisso: 26,13€
Prestazione commerciale: 23,00€

Non è un caso raro che, a seguito per esempio di un trasloco, una persona si sia ritrovata a dover richiedere una voltura.

La voltura infatti, non è altro che la modifica di un contratto attivo verso un nuovo intestatario al fine di rendere quest’ultimo il nuovo utilizzatore della fornitura. Per iniziare il processo di Gelsia voltura è necessario inoltrare una richiesta presso uno degli sportelli appositi, provvisti della documentazione necessaria, riportata qui di seguito: 

  1. titolo di attestazione della regolare detenzione o possesso dell’immobile, oppure una dichiarazione sostitutiva di essa;
  2. autocertificazione della residenza anagrafica
  3. modulo dei dati catastali (reperibile anche dal sito di Gelsia)
  4. eventuale delega e dichiarazione di estraneità al debito del precedente intestatario
  5. eventuale dichiarazione sostitutiva di mortis causa/separazione/divorzio in caso si voglia richiedere la voltura a seguito di almeno una di queste motivazioni.

Differenza tra Voltura e Subentro

È inoltre utile sapere che molto spesso, la voltura viene confusa con il subentro, pensando addirittura che siano sinonimi, ma non è così. Indicano, infatti, due situazioni ben distinte tra loro: 

  • la voltura può essere richiesta solo se il precedente proprietario non ha eseguito alcuna disdetta del contratto per la fornitura. È quindi possibile cambiare completamente intestatario che sarà, in questo caso, il nuovo inquilino. Quest’ultimo beneficerà della stessa fornitura con le stesse caratteristiche, ma potrà variarla secondo le sue esigenze;
  • il subentro invece, si ha quando viene richiesta una riattivazione della fornitura dopo che il contatore è stato disattivato a seguito della regolare chiusura del contratto dal precedente intestatario.

Voltura Gelsia

Tempistiche e costi per la voltura Gelsia

Dopo aver richiesto la voltura Gelsia, il fornitore impiega circa:

  • due giorni lavorativi dal ricevimento, per inviare al cliente richiedente l’accettazione o rifiuto della procedura, dopo aver controllato ovviamente che tutta la documentazione sia stata comunicata correttamente, come definito dall’ente ARERA.
  • Successivamente, se è tutto regolare, bisognerà attendere altri due giorni per la registrazione della voltura, rispettando ovviamente tutte le normative. Quindi ci vorranno circa 4 giorni in totale per poter usufruire correttamente della fornitura.

Per quanto riguarda i costi invece, troveremo diversi importi in base alla tipologia di contratto: 

  • per i clienti con un contratto GAS a condizioni regolate dall’autorità e per i clienti che operano nel mercato libero, ci sarà un eventuale contributo fissato dal distributore locale territorialmente competente;
  • mentre  i clienti con un contratto di energia elettrica che hanno scelto il mercato libero, saranno previsti un contributo fisso di 26,13€ per oneri amministrativi ed un corrispettivo per la prestazione commerciale come indicato nei singoli contratti di 23€.

 

Vuoi richiedere la tua voltura? Cambia intestatario del contratto quando il contatore è ancora attivo

02 94 75 67 37

Info

Rifiuto della voltura Gelsia, può accadere?

Può succedere che dopo aver richiesto una Gelsia voltura, questa venga rifiutata, ma in quali casi succede questo fenomeno?

  • In primo luogo, la richiesta può essere rifiutata qualora il cliente non dimostri correttamente (anche tramite autocertificazione) di avere il titolo che attesti la regolare proprietà o possesso dell’abitazione.
  • Inoltre può accadere quando risultano importi rimasti insoluti e morosi nei confronti di Gelsia, su POD o PDR pregressi, intestati allo stesso richiedente.

In qualunque caso, anche il rifiuto, verrà comunicato al cliente entro 2 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta, come accade per il subentro Gelsia.

Nello specifico, si parla di morosità quando un cliente non rispetta le scadenze per i pagamenti del proprio servizio, evitando persino di pagare le bollette nel peggiore dei casi.

Se un cliente dovesse richiedere una voltura su una fornitura morosa per colpa del precedente intestatario, dovrà compilare e firmare la dichiarazione di estraneità al debito del precedente intestatario.

Come contattare Gelsia

Per qualunque informazione riguardante ogni procedura, come voltura o subentro, ma anche per conoscere dettagliatamente le migliori offerte, è possibile consultare la sezione contatti Gelsia. Qui è infatti possibile trovare tutti i principali canali di comunicazione con il provider come:

  1. il centralino al numero 03 62 237 136;
  2. il numero verde 800 478 538, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00 ed il sabato dalle 9:00 alle 14:00, per permettere al cliente di contattare il proprio venditore e richiedere informazioni, prestazioni o servizi commerciali;
  3. il fax al numero 03 62 237 136;
  4. l’e-mail all’indirizzo di posta elettronica customercare@gelsia.it per il servizio clienti, mentre per reclami o altro è possibile inviare una mail PEC a vendita@pec.gelsia.it. 

Sempre nella sezione contatti è possibile anche consultare una mappa in modo da trovare uno sportello nelle vicinanze. È inoltre riportato il numero verde 800 966 650 attivo 24 ore su 24, per comunicare il consumo del contatore ed eseguire quindi l’autolettura.

Link utili

Di seguito potete trovare altri link utili:

Chiamaci per fare la tua voltura

02 94 75 67 37

Info

Redactor

Scritto da francescos

Aggiornato su 11 Giu, 2021

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni