Allaccio Gelsia: come richiederlo?

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario Per richiedere l’allaccio con Gelsia è necessario richiedere prima un preventivo e successivamente, una volta effettuato il pagamento e consegnata la relativa documentazione, attendere un periodo di 10-60 giorni lavorativi. Chiamaci per sveltire la procedura.

Cos’è un allaccio?

È un’operazione che, con Gelsia, collega un’abitazione alla sua rete di distribuzione locale

Quando si richiede?

  1. se il contatore non è presente
  2. se il contatore è presente, ma è chiuso e non eroga quindi l’energia desiderata

Quali sono le tempistiche?

Preventivo
20 giorni energia elettrica – 15/30 giorni gas
Allaccio 10/60 giorni lavorativi

Quanto costa?

Energia elettrica
25,86 € per oneri amministrativi, 23,00 € di contributi fissi
Gas
30,00 € per contatori fino alla classe G6, 45,00 € per contatori superiori alla classe G6

Quali documenti sono necessari?

Presso gli sportelli

  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà contenente gli estremi della concessione edilizia
  • fotocopia di carta d’identità efotocopia del codice fiscale
  • fotocopia dell’eventuale permesso di soggiorno se cittadino extra CEE [/list-custom]

Per richiedere sopralluogo e preventivo

  • indicazione geografica dell’immobile da allacciare
  • numero delle unità da allacciare
  • potenza in kw sia energia elettrica che gas delle singole unità

Richiedere un allaccio con Gelsia, in molti casi, può mandare in confusione, in quanto presenta analogie con il subentro. In questo articolo vedremo, fin da subito, cosa sia un allaccio in maniera chiara e dettagliata e le modalità di attivazione tramite Gelsia.

Cosa è l’allaccio Gelsia

Allaccio Gelsia

  L’allaccio, chiamato anche “allacciamento”, si riferisce alla fornitura energetica del gas e della luce ed è quell’operazione che collega un’abitazione alla sua rete di distribuzione locale tramite la posa dei tubi e del contatore.

La procedura di un allaccio, realizzata esclusivamente dalla società di distribuzione, viene sempre preceduta dalla verifica che l’impianto del gas sia realizzato a norma e rispetti gli standard di sicurezza imposti per legge.

Si richiede un allaccio quando: 

  1. il contatore non è presente
  2. il contatore è presente, ma è chiuso e non eroga quindi l’energia desiderata

Per cui, nel caso venga installato un nuovo contatore, si verrà muniti di un nuovo codice POD o PDR, a seconda dei casi, che identificherà in modo univoco la nostra utenza.

Se il contatore invece è presente, si procederà semplicemente a una nuova attivazione della fornitura energetica.

caldaia

Ogni azienda ha le sue modalità di attivazione, ma quella che accomuna tutte riguarda la tempistica:

un allaccio richiede spesso tempi lunghi, poiché la domanda viene trasmessa al fornitore e poi al distributore, senza dimenticare anche i tempi necessari per l’installazione del contatore.

Nello specifico, il cliente dovrà richiedere un preventivo che verrà recapitato:

  • in 20 giorni lavorativi per l’allaccio di energia elettrica
  • dai 15 ai 30 giorni lavorativi per l’allaccio del gas, a seconda dei lavori da effettuare, se semplici e complessi

Una volta effettuato il pagamento, i tempi che occorrono per eseguire un allaccio vanno dai dieci ai sessanta giorni lavorativi, ma possono anche essere prolungati fino a quattro mesi.

Chiamaci per richiedere il tuo allaccio del contatore e ricevere assistenza!

02 94 75 67 37

Info

Lavori allaccio semplici e lavori complessi

L’allaccio del gas, come accennato in precedenza, prevede nella maggior parte delle volte tempistiche lunghe che vengono differenziati a seconda delle operazioni da effettuare, distinte in lavori semplici e lavori complessi.

Lavori semplici

I lavori di allaccio semplici sono quelli che richiedono tempi di attivazione più rapidi rispetto a quelli complessi e riguardano gli interventi considerati “facili”, come ad esempio l’installazione del contatore o l’allungamento di cavi e tubi.

I lavori semplici sono in sostanza degli interventi limitati all’allacciamento stesso ed eventualmente al contatore. Tutti gli altri interventi che non riguardano la realizzazione o la modifica dell’impianto di proprietà del distributore vengono classificati come lavori complessi.

Lavori complessi

I lavori di allaccio complessi possono essere prolungati anche fino a quattro mesi, perché riguardano interventi di tipo strutturale, cioè il passaggio dei cavi e tubi sottoterra o dentro i muri.

Procedimento e costi dell’allaccio Gelsia

Attivare una nuova fornitura con Gelsia significa che l’allaccio sia stato completato correttamente, sia con un contatore nuovo che con una sua nuova attivazione.

Per comunicare la nuova attivazione, a seconda della fornitura energetica desiderata, il cliente si deve munire:

  1. della matricola del contatore
  2. di uno dei due codici: PDR o POD.

Con questi dati Gelsia provvederà a informare il distributore locale.

L’allaccio prevede tariffe diverse per il gas e la luce e Gelsia pùò avvalersi della facoltà di richiedere, a contratto concluso, un deposito cauzionale o un’altra forma di garanzia.

Per l’energia elettrica i costi sono di: 

  1. 25,86 € per oneri amministrativi
  2. 23,00 € di contributi fissi, sommati ove previsti, ai contributi per il distributore locale

Per il gas invece parliamo di:

  • 30,00 € per contatori fino alla classe G6
  • 45,00 € per contatori superiori alla classe G6
  • un contributo di accertamento documentale in relazione al calibro del contatore

Documentazione allaccio Gelsia

Gelsia, oltre a occuparsi della vendita di gas metano ed energia elettrica, realizza impianti di cogenerazione, reti di teleriscaldamento, gestione calore edifici e impianti fotovoltaici.

 

manutenzione serbatoio gpl

Filosofia Aziendale

Filosofia Gelsia

La filosofia aziendale del gruppo Gelsia è quella di offrire un servizio efficiente e completo, nel rispetto dei più elevati standard di mercato e in questo caso, per quanto riguarda l’allaccio, Gelsia propone fin da subito in maniera chiara e univoca cosa sia e come deve essere effettuata.

Effettuare un nuovo allaccio con Gelsia prevede anche la realizzazione del solo punto di consegna. Sul territorio sono presenti sportelli Gelsia e bisognerà recarvisi, portando con sè i seguenti documenti: 

  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà contenente gli estremi della concessione edilizia
  • fotocopia di carta d’identità e fotocopia del codice fiscale
  • fotocopia dell’eventuale permesso di soggiorno se cittadino extra CEE

Successivamente, per richiedere sopralluogo e preventivo, che verrà poi recapitato e ritirato presso lo sportello scelto, sarà necessaria la seguente documentazione: 

  • indicazione geografica dell’immobile da allacciare
  • numero delle unità da allacciare
  • potenza in kw sia energia elettrica che gas delle singole unità

Una volta sottoscritta la richiesta di esecuzione lavori, verrà emessa la fattura, e una volta saldata, si vedrà procedere alla trasmissione della richiesta al distributore per l’esecuzione dei lavori previsti.

In ogni caso, il sito Gelsia mette a disposizione una sezione apposita riguardante il preventivo e l’esecuzione dei lavori per l’allacciamento, dove poter scaricare e compilare gli allegati richiesti, quali: 

  • atto notorio titolo di possesso
  • delega
  • dichiarazione sostitutiva atto notorietà

A tal proposito, invitiamo a leggere:

Se vuoi richiedere un allaccio, chiama gratuitamente i nostri esperti!

02 94 75 67 37

Info

Redactor

Scritto da francescos

Aggiornato su 11 Giu, 2021

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni