Rimborso interruzione gas: come richiederlo?

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario Richiedere il rimborso per l’interruzione della fornitura del gas prevede le stesse procedure e dinamiche per la richiesta di rimborso in caso della mancata fornitura di energia elettrica.Per tanto, dopo aver riscontrato il problema, l’utente è tenuto a contattare la propria compagnia di fornitura, che deve spiegare in maniera precisa le ragioni che hanno portato all’interruzione.

L’essenziale che devi sapere sul rimborso

Grazie all’ARERA, tutti gli utenti che riscontrano un problema del genere hanno la possibilità di ricevere un rimborso automatico, che deve essere effettuato dalla compagnia di fornitura entro termini ben precisi.
Il rimborso, generalmente, viene fatto direttamente in bolletta.

Così come nel caso dell’energia elettrica, anche l’interruzione della fornitura del gas può verificarsi secondo due diverse modalità:

  • Con preavviso
  • Senza preavviso

A quanto ammonta il rimborso?

Il rimborso varia in base:

  • identità del danno;
  • tipologia di utenza (business o domestica)

Ecco l’ammontare:

  • fino ad un massimo di €6.000 per le imprese;
  • da €30 a €300 per i clienti domestici

Rimborso interruzione gas con preavviso

Nel caso dell’interruzione del gas con preavviso, il distributore può effettuarla, se già programmata in precedenza, nel caso di lavori di manutenzione.

In questo caso, gli utenti devono essere informati prima, per l’esattezza:

  • Almeno 24 ore prima per un guasto
  • Almeno 2 giorni lavorativi prima per altro

Rimborso interruzione gas senza preavviso

Nel caso di interruzione di gas senza preavviso, invece, questa non dipende da interventi programmati dal distributore.

Inoltre, l’interruzione del gas deve essere di questi tre tipi:

  • Lunga se è superiore a 3 minuti
  • Breve se da un secondo a 3 minuti
  • Transitoria se minore di un secondo

In entrambi i casi, poi, il cliente ha la possibilità di fare richiesta per il rimborso tramite:

  • Sito web della società
  • E-mail
  • Posta
  • Modulo apposito che è possibile trovare sul sito della compagnia

Successivamente, lo stesso distributore ha 8 ore di tempo per ripristinare la fornitura del gas.

Le tariffe previste per l’interruzione del gas

Le tariffe dei rimborsi variano a seconda del tipo di interruzione e tempo impiegato per il ripristino

  • Nel caso di una interruzione di gas effettuata con preavviso, il tempo massimo di ripristino è di circa 8 ore e l’indennizzo è pari a 30 euro.

  • Se l’interruzione di gas viene fatta senza preavviso, invece, il rimborso può variare sulla base del numero di abitanti, ma generalmente, anche in questo caso, il rimborso previsto è pari a 30 euro.

I rimborsi dell’ARERA per l’interruzione di gas

L’ARERA prevede una serie di rimborsi automatici:

  • dai 30 ai 300 euro per le famiglie
  • fino a 6.000 euro per le imprese

In questo modo, i clienti hanno la possibilità di essere agevolati facilmente. Come già detto all’inizio, i rimborsi sono accreditati direttamente sulla bolletta e vengono pagati dalla compagnia di distribuzione.

Pertanto, le famiglie hanno diritto a un rimborso pari a 30 euro, oltre 15 euro in più per tutti gli ulteriori blocchi di fornitura del gas, se l’interruzione è prolungata di circa 4 ore circa.

Questi provvedimenti sono validi per tutti i clienti di una determinata compagnia di fornitura, che sia una famiglia, un’impresa oppure una attività commerciale. Grazie a questo, l’ARERA è in grado di tutelare tutti gli utenti che hanno firmato un contratto di fornitura del gas.

Chiama gratuitamente e affidati ad un esperto luce e gas per la scelta e l’attivazione delle migliori tariffe!

02 94 75 67 37

Info

Scopri anche come funziona il rimborso per l’interruzione dell’energia elettrica.

Come richiedere il rimborso per l’interruzione del gas a una qualsiasi compagnia

rimborso interruzione gasA volte, può capitare che un utente riceva una bolletta del gas che prevede il pagamento di una cifra troppo elevata rispetto a quanto ha realmente consumato.

In questi casi, il cliente è tenuto a contattare la compagnia fornitrice o tramite e-mail o telefono oppure attraverso il Servizio Clienti presente sul sito del fornitore stesso. In seguito, la società deve restituire la cifra pagata in più dal cliente attraverso una serie di modalità di pagamento diverse:

  • Tramite domiciliazione bancaria, con la quale la cifra è addebitata direttamente sul conto corrente del cliente
  • Tramite le bollette successive: in questo caso, l’importo viene sottratto direttamente dal costo totale della bolletta seguente

Anche nel caso di un rimborso per l’interruzione del gas, il cliente può avvalersi di un pagamento con SISAL, che deve avvenire:

  • Entro 20 giorni con bonifico
  • Entro 30 giorni con assegno non trasferibile

La richiesta di rimborso SISAL vale 90 giorni e, nel caso di smarrimento, è possibile richiederne una copia alla propria compagnia.

Se il rimborso viene fatto a nome di una persona deceduta, l’erede deve impegnarsi a disdire il contratto e, subito dopo, a contattare il Servizio Clienti per richiedere la documentazione per ottenere il rimborso a suo nome.

Il rimborso per l’interruzione del gas con SISAL può essere effettuato presso uno dei punti SisalPay presenti in zona, dove è necessario consegnare i seguenti documenti:

  • La lettera di avviso della compagnia
  • Il codice fiscale del cliente
  • Il documento di identità del cliente

In seguito, è sufficiente riscuotere la somma prevista dal rimborso

Dopo aver fornito i documenti, è necessario controllare con attenzione i dati dello scontrino prima di firmare la ricevuta. In questo modo, il cliente ha la possibilità di ricevere in contanti l’importo, senza ulteriori costi.

Con SISAL, i rimborsi possono essere effettuati fino a un massimo di 500 euro.

Operazioni sulle tue utenze luce e gas

Per saperne di più in tema luce e gas visita le seguenti pagine dedicate all’argomento:

Affidati ai nostri esperti per qualsiasi operazione sui tuoi contratti luce e gas! Già oltre 560 mila persone si sono affidate al nostro servizio!

02 94 75 67 37

Info

Redactor

Scritto da Giulia

Aggiornato su 11 Giu, 2021

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni