Nwg Energia: come disdire il contratto

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario Ti stai trasferendo in una nuova casa e non vuoi farti cogliere impreparato? Devi disdire il contratto di fornitura delle tue utenze in tempo. Leggi l’articolo e scopri come.

Disdire il contratto con Nwg Energia è un’operazione molto semplice, che richiede davvero poco tempo. Potresti averne bisogno in caso di trasloco o trasferimento, per cui le utenze domestiche dovranno essere disattivate.

Ricorda però che, se nella tua precedente casa entrerà ben presto un nuovo inquilino, è più opportuno fare una voltura. Questa operazione consente di cambiare l’intestatario delle utenze, senza che ci sia la necessità di doverle chiudere. E’ sicuramente molto più veloce rispetto alla disattivazione.

Vediamo insieme come disdire il contratto con Nwg Energia.

Come disdire il contratto luce e gas con Nwg Energia

Per interrompere il servizio di energia elettrica e gas naturale con questo fornitore, sarà sufficiente rivolgersi a lui tramite uno dei canali di contatto che mette a disposizione. Dopodiché dovrete fornire dei documenti indispensabili, affinché l’operazione vada a buon fine. 

Vediamo, innanzitutto, come contattare Nwg Energia per procedere con la disdetta delle utenze.

Come contattare Nwg Energia per disdire il contratto

Nwg Energia, mette a disposizione dei suoi clienti diverse modalità di contatto:

  1. Numero Verde dedicato 800 97 83 33: attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 14
  2. Indirizzo e-mail: servizioclienti@nwgenergia.it

Se intendi conoscere tutti gli altri canali di contatto, puoi visitare la nostra pagina dedicata a Nwg Energia contatti.

Parla con un esperto per gestire le tue utenze. Disattiva il vecchio contratto e apri quello nuovo a condizioni nettamente migliori.

02 94 75 67 37

Info

Ma quali sono i documenti necessari per la disdetta con Nwg Energia?

I documenti da fornire per disdire il contratto Nwg Energia

Come per ogni operazione, il fornitore ti chiederà alcuni documenti fondamentali per registrare l’operazione. Il consiglio che possiamo darti è quello di procurarteli prima di contattare Nwg Energia, in questo modo potrai velocizzare i tempi.

I dati che dovrai fornire per disdire il contratto di fornitura luce e/o gas, sono i seguenti:

  • codice fiscale e carta d’identità dell’intestatario
  • il Codice Cliente: lo trovi sulla bolletta
  • Codice POD per la luce, Codice PDR per il gas: entrambi reperibili su una bolletta
  • autolettura delle forniture
  • recapito della fattura di congluaglio finale
  • data della disattivazione 

Quanto tempo serve per disdire il contratto con Nwg Energia?

I tempi sufficienti per la disdetta del contratto con questo fornitore sono piuttosto brevi, a patto che vengano forniti tutti i documenti necessari. In caso contrario, prima di ottenere l’accettazione della richiesta potrebbero occorrere più giorni del previsto.

L’Autorità stabilisce il tempo massimo per eseguire la disdetta del contratto che è pari a 7 giorni lavorativi. In particolare, da quando il fornitore riceve la richiesta del cliente sono necessari:

  • massimo 2 giorni lavorativi per inoltrare la richiesta al distributore locale
  • massimo 5 giorni lavorativi per eseguire la chiusura dei contatori
La disattivazione dei contatori è un’operazione che spetta al distributore locale, in quanto proprietario dei contatori della sua zona. Per i contatori della luce (smart meter), la chiusura avverrà telematicamente. Mentre la chiusura dei contatori del gas potrebbe avvenire ancora tramite i sigilli, se si possiede un contatore analogico. 

In caso le tempistiche previste per la disdetta non venissero rispettate, il cliente ha diritto a un risarcimento automatico per il danno subito. In cosa consiste l’indennizzo?

L’indennizzo previsto in caso di ritardo disattivazione

Come abbiamo detto, sia il distributore che il fornitore devono rispettare i tempi per la disattivazione definiti dall’Arera. In caso contrario, a seconda della responsabilità, fornitore o distributore dovrà rimborsare il cliente danneggiato. L’indennizzo varia in base all’entità del ritardo:

  • 35 euro se la disattivazione avviene entro il doppio del tempo previsto
  • 70 euro entro il triplo del tempo stabilito
  • 105 euro se l’operazione viene eseguita oltre il triplo del tempo definito

Il costo previsto per la disdetta del contratto con Nwg Energia

Per disdire il contratto con Nwg Energia dovrai sostenere dei costi. Questi verranno addebitati nell’ultima bolletta che riceverai e sono i seguenti:

  • contributo fisso di 23 euro per la gestione della pratica + Iva
  • costo fisso applicato dal distributore

Posso riattivare una fornitura che avevo disdetto?

Certo, in questo caso per la riattivazione dell’utenza luce o gas dovrai richiedere il subentro Nwg Energia. Anche questa operazione è molto semplice e veloce, i documenti necessari sono:

  • dati anagrafici dell’intestatario del contratto: nome, cognome, carta d’identità e codice fiscale
  • dati di contatto: numero telefonico e e-mail
  • indirizzo di residenza, delle forniture e indirizzo per il recapito delle fatture
  • codice PDR per la luce e POD per il gas: li trovi sulla prima o seconda pagina della bolletta del precedente inquilino
  • IBAN qualora intendi pagare le bollette con la domiciliazione bancaria
  • potenza in kW desiderata

Per saperne di più

Se vuoi conoscere di più il fornitore Nwg Energia visita il sito ufficiale, oppure le nostre pagine dedicate:

Ecco altre pagine che potrebbero interessarti:

Chiedici aiuto per disdire in pochi istanti. Poi chiedici consiglio per come attivare la tua prossima offerta e risparmiare.

02 94 75 67 37

Info

Aggiornato il 18 Ott, 2021

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Paolo A.

Redattore Energia e Project Manager SEO

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.