Bolletta in morosità: il distacco della luce

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario In questo articolo potrai approfondire la procedura di distacco della luce in caso di mancato pagamento delle bollette. Infatti, potrai conoscere nel dettaglio i tempi di pagamento, cosa succede in caso di ritardo e gli step che attua il fornitore in caso di mancato pagamento: avviso di inadempienza, diffida per morosità, riduzione della potenza e sospensione dell’energia elttrica.

Tempo di pagamento bolletta luce?

l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambienti (ARERA) sancisce che il tempo di pagamento della bolletta non può mai essere inferiore a 20 giorni rispetto alla sua data di emissione.

Mancato pagamento. Cosa succede? Gli steps

  1. Il fornitore invia un avviso di inadempienza al cliente
  2. Se l’avviso viene ignorato, il fornitore invierà una raccomandata con diffida per morosità 
  3. Se viene ignorata, si passa alla riduzione di potenza del 15% del contatore
  4.  Se dopo 15 giorni dalla riduzione non vengono pagate le bollette arretrate, il fornitore passera’ alla sospensione dell’energia elettrica.


Sono situazioni spiacevoli a verificarsi, ma possono capitare situazioni di morosità nelle nostre bollette luce.

Ovviamente ciò può avvenire per diversi motivi, ma è importante sapere in che modo le aziende fornitrici di energia elettrica si comportano con le bollette non pagate e quali sono le azioni messe in pratica. Ad esempio, in caso di morosità in bolletta il fornitore può staccare la luce per la bolletta non pagata?

Come si può immaginare, al verificarsi della prima situazione di morosità non corrisponde immediatamente la sospensione dell’erogazione di energia elettrica da parte del fornitore. Tale processo è graduale e viene regolamentato secondo precisi step messi in atto dalle compagnie nei confronti dei clienti in mora.

In questo articolo vediamo nel dettaglio tutti i passaggi di questa procedura e forniamo informazioni precise circa i diritti e gli obblighi del consumatore in caso di morosità della bolletta luce.

Tempi del pagamento bolletta luce

Anzitutto, è necessario essere bene informati sui tempi del pagamento della bolletta luce. In questo modo si può stabilire quando e come si configura per l’utente una situazione di morosità.

I termini, le condizioni e le modalità del pagamento delle bollette luce sono stabiliti tra cliente e fornitore attraverso il contratto di sottoscrizione.

In ogni caso, puoi sempre sapere il giorno esatto della scadenza dell’importo dovuto consultando la bolletta luce che deve riportare in maniera chiara ed evidente il termine ultimo per il pagamento.

Le modalità del pagamento possono liberamente essere concordate con il fornitore di energia elettrica:

pagamento bollettaProprio per evitare situazioni di morosità con i propri clienti i fornitori prediligono il pagamento tramite addebito diretto in conto corrente. Attraverso questa formula il consumatore autorizza la propria banca a effettuare in automatico un versamento al fornitore per l’importo della propria bolletta. Per incentivare questa tipologia di pagamento i fornitori tendono a offrire ai clienti che vi aderiscono sconti in bolletta e condizioni tariffarie agevolate.

Inoltre, i consumatori che acconsentono alla domiciliazione bancaria non sono tenuti al pagamento del deposito cauzionale: una somma (versata alla sottoscrizione del contratto) con la quale il fornitore si tutela da eventuali inadempimenti dei suoi clienti.

In alternativa, il cliente riceverà assieme alla bolletta (cartacea e/o elettronica) un bollettino postale per effettuare il pagamento.

Ritardo nel pagamento

Se l’utente paga la bolletta in ritardo rispetto ai tempi stabiliti è tenuto anche al pagamento degli interessi di mora sulla somma dovuta:

  • Per i clienti che aderiscono al mercato di maggior tutela gli interessi sono stabiliti a un tasso pari a quello stabilito dalla Banca Centrale Europea aumentato del 3,5%
  • Invece, i clienti che aderiscono al libero mercato dell’energia concordano l’ammontare degli interessi di mora liberamente con il fornitore di riferimento in fase di sottoscrizione del contratto

Vuoi una mano nella scelta dei tuoi contratti luce e gas? Chiama subito i nostri esperti!

02 94 75 67 37

Info

Procedure del fornitore per mancato pagamento

Come è stato accennato, il mancato pagamento di una bolletta non dà luogo alla sospensione della fornitura e al distacco immediato della corrente.

Invece, esso è il punto di partenza di una serie di procedure che il fornitore mette in opera per il mancato pagamento volte a notificare al cliente l’inadempienza e sollecitare gli importi dovuti.

Avviso di inadempienza

Avviso di inadempienza

La prima azione predisposta dalla compagnia fornitrice in caso di mancato pagamento è quella di informare il cliente della situazione attraverso un avviso di inadempienza.

L’avviso ha carattere del tutto informale e nella maggior parte dei casi è menzionato all’interno della bolletta di fornitura successiva a quella inadempiuta, oppure con una lettera inviata a mezzo posta ordinaria.

Attraverso tale informativa il fornitore si impegna a notificare il cliente del mancato pagamento pervenuto, il quale potrà saldare gli arretrati (la bolletta più gli interessi di mora) e/o contattare la compagnia per ulteriori spiegazioni.

L’avviso include anche una data entro la quale si richiede al cliente di rientrare con i pagamenti arretrati.

Diffida per morosità

Diffida per morosità

Nel caso in cui tale avviso venga ignorato o il cliente non abbia potuto pagare le somme dovute al fornitore entro il termine specificato nell’avviso di inadempienza verrà emessa una diffida per morosità.

L’invio è sia cartaceo, attraverso una lettera raccomandata, sia telematico con e-mail di posta elettronica certificata.

La diffida contiene alcune informazioni molto importanti sia sulla quota dovuta, sia sui futuri provvedimenti del fornitore nel caso il cliente non saldi il debito.

In particolare, la raccomandata notizierà al cliente:

  • L’importo della somma dovuta e il termine ultimo per effettuare il pagamento
  • Che in caso di continui inadempimenti si procederà alla riduzione del 15% della potenza del contatore e successivamente alla sospensione della fornitura (specificando anche la data)
  • I modi attraverso i quali il cliente dovrà informare il fornitore dell’avvenuto pagamento degli arretrati
  • I costi sostenuti dal fornitore per la sospensione e riattivazione della fornitura che saranno aggiunti agli addebiti dovuti dal cliente

Riduzione di potenza

Riduzione di potenza

Se anche dopo la ricevuta della raccomandata di diffida il cliente risulta inadempiente il fornitore procede alla riduzione della potenza del 15%, se il tipo di contatore lo consente. Con questa operazione la potenza disponibile normalmente concessa viene drasticamente ridotta consentendo un uso minimo dell’elettricità nell’abitazione.

Dalla ricezione della diffida, le tempistiche della riduzione di potenza sono:

  • 10 giorni, se non è la prima volta che il cliente riceve diffide per morosità con il fornitore (caso di morosità reiterata).
  • Invece, se il cliente è moroso per la prima volta (morosità non reiterata) il termine per il pagamento è di 20 giorni.

Sospensione dell’energia elettrica

Sospensione dell'energia

Infine, se anche dopo che sono passati 15 giorni dalla riduzione di potenza il cliente non effettua il pagamento delle bollette arretrate, il fornitore può richiedere al distributore di riferimento della zona la sospensione dell’energia elettrica per l’utenza.

A questo punto il cliente non potrà più usufruire della corrente presso i locali associati al contatore.

Tuttavia, potrà in qualunque momento effettuare il pagamento degli arretrati (inclusi anche i costi di sospensione e riattivazione del contatore) e tornare a usufruire dell’energia elettrica.

Per ulteriori informazioni su come evitare il distacco del contatore consulta il nostro articolo dedicato. Inoltre, scopri se è possibile cambiare il fornitore di energia elettrica in condizioni di morosità.

Se vuoi risparmiare sulle bollette luce e gas, gestisci le tue tariffe con l’aiuto di un esperto le tue bollette luce e gas!

02 94 75 67 37

Info

Aggiornato su 20 Lug, 2021

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Giulia P.

Giornalista News

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.