Trasmittanza termica: tutto quello che c’è da sapere

Servizio Gratuito: 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


Sommario Trasmittanza termica: cos’è, come calcolarla e come utilizzarla per scegliere i giusti infissi per isolare al meglio la propria casa dall’ambiente esterno.

State cambiando casa e siete giunti alla scelta degli infissi? Se la risposta è sì, assicuratevi di padroneggiare il concetto di trasmittanza termica perché è fondamentale per determinare la classe energetica della casa (da cui dipendono le bollette!) e ai fini dell’efficienza energetica. Trova i prezzi migliori dell’energia.

Per aiutarvi al meglio, questa guida nasce per spiegarvi:

  • cos’è la trasmittanza termica
  • come applicarla agli infissi
  • come calcolarne il valore
  • e qual è il quadro normativo attuale

Iniziamo a fare chiarezza: cos’è la trasmittanza termica?

Trasmittanza termica: che cos’è

Definizione trasmittanza:

La trasmittanza termica è la media del flusso di calore che passa per ogni metro quadro di una struttura che delimita due ambienti a temperatura diversa. Per esempio: un ambiente riscaldato dall’esterno, o una zona riscaldata da una che non lo è.

Unità di misura trasmittanza:

 si misura in W/m2 K, un parametro essenziale in edilizia dal momento che per massimizzare il risparmio energetico è necessario adoperare materiali con un basso valore di trasmittanza termica. E questo è vero tanto per l’involucro degli edifici, quanto per i serramenti.

Vediamo quindi come si applica questo concetto a porte e finestre.

Trasmittanza termica: come cambia per porte e finestre

La trasmittanza termica degli infissi varia in base al loro materiale costitutivo. Per finestre e porte-finestre, la trasmittanza termica rappresenta la media tra la capacità di trasmissione termica:

  • del telaio
  • del vetro
  • e quella lineare, data dall’interazione fra le prime due e il distanziatore (applicato lungo il perimetro della vetrata)

A sua volta, il valore che il parametro assume a livello del telaio dipende dal materiale adoperato per la costruzione:

  • la trasmittanza termica degli infissi con telaio in pvc è uguale a 2,0 W/m2 K
  • la trasmittanza degli infissi con telaio in legno è uguale a 2,0 W/m2 K
  • la trasmittanza termica degli infissi in alluminio a taglio termico è compresa tra 2,2 e 3,8 W/m2 K

Non finisce qui, perché anche i vetri hanno un ruolo importante:

  • la trasmittanza del vetro singolo si attesta sui 5,8 W/m2 K
  • ma va considerato che il vetro singolo è quasi in disuso. Al contrario, i doppi vetri (o vetrocamera singola) e quelli tripli (o vetrocamera doppia) sono quelli più diffusi in Italia.

Sia i doppi, che tripli vetri, puntano alla riduzione delle dispersioni termiche, riflettendo parte dei raggi infrarossi all’interno dell’ambiente, che quindi risulta naturalmente riscaldato senza che il calore si disperda successivamente (e questo si traduce in risparmio). Il problema riguarda invece i raggi luminosi, che vengono eccessivamente riflessi senza poter entrare all’interno, per cui si rischia di avere case iper-isolate, ma particolarmente buie.

Trasmittanza termica: come scegliere porte e finestre

  • Affidarsi a degli esperti serramentisti è sicuramente il modo migliore (ed economico sul lungo periodo) di procedere.
  • Solitamente installare tripli vetri a nord (dove non si hanno raggi solari diretti) e vetri doppi a sud (a patto che siano opportunamente ombreggiati nella stagione estiva) si rivela un’ottima soluzione. Ma una valutazione professionale è sempre la migliore strada.

Questo perché le specifiche tecniche degli infissi e delle vetrate vanno valutate caso per caso, osservando come la luce naturale cade all’interno dell’ambiente e la posizione della casa.

Hai bisogno di un consiglio per risparmiare sulle bollette luce e gas? Chiama gratuitamente al:

02 94 75 67 37

Info

Trasmittanza termica: come calcolarla

Per calcolare la trasmittanza termica degli infissi esiste un metodo semplificato. Questo consiste nell’utilizzare le due tabelle che fanno riferimento ai prospetti F1 ed F2 della norma per gli infissi EN 10077-01:2007.

Vi consigliamo di farvi aiutare da un professionista, ma in ogni caso:

  • dalla tabella 2 si estraggono le caratteristiche termiche del telaio
  • mentre dalla tabella 1 si scelgono le caratteristiche termiche del vetro
  • quindi si individuando la percentuale di telaio rispetto all’intera finestra fra il 30 % e il 20%
  • e poi si incrociano i due valori, così da trovare nella prima tabella il corrispettivo di trasmittanza termina dell’infisso scelto.

Il valore della trasmittanza diventa molto importante quando parliamo di efficienza energetica (qui le soluzioni Enel) degli edifici. In questo campo l’obiettivo, naturalmente, è quello di minimizzare la dispersione di calore verso l’esterno durante il periodo invernale. Al contrario in estate l’isolamento fa si che la casa rimanga alla temperatura adeguata impedendo al calore di entrare dall’esterno.

Perché calcolare la trasmittanza?

Si tratta di un valore importante da calcolare per misurare il fabbisogno energetico necessario ad una casa. In base a questo, verrà valutata la classe energetica dell’edificio e si calcolerà il costo della componente gas. Nel dettaglio:

Vi chiederete ora qual è la normativa citata e cosa dice nel dettaglio.

Trasmittanza termica: la norma EN 10077-01:2007

Con il decreto dell’11 gennaio 2017 pubblicato in G.U. 23 del 28/01/2017, si è provveduto a specificare delle novità sia in riferimento alle ristrutturazioni che le nuove costruzioni.

Tutti gli interventi che includono la ristrutturazione degli infissi devono rispettare:

  • sia dei valori minimi di trasmittanza termica
  • sia dei limiti di trasmittanza termica 

Per quanto riguarda invece le nuove costruzioni e ristrutturazioni di 1° livello (dove si interviene su più del 50% della superficie dell’involucro disperdente):

  • i valori di isolamento termico dei serramenti devono essere richiesti dal progettista
  • e, se l’intervento vuole usufruire dello sgravio fiscale del 65% per la sostituzione dei serramenti, i limiti di trasmittanza degli infissi rimangono immutati rispetto a quelli del 2016. Alcune Regioni sono tuttavia intervenute modificando questi limiti e anticipando quelli che saranno previsti a livello nazionale a partire dal 2021 (una di queste è la Lombardia).

Vuoi risparmiare? Attiva le migliori offerte luce e gas del momento con la nostra assistenza. Chiama gratis senza impegno!

02 94 75 67 37

Info

Redactor

Scritto da CarolinaD

Aggiornato su 11 Giu, 2021

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni