Subentro Optima: documentazione, tempistiche, costo

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐


optima subentro

Tutto quello che devi sapere sul subentro Optima

  1. Verifica che il contatore sia stato staccato
  2. Raccogli i documenti necessari
  3. Chiama un operatore, o accedi all’area clienti
  4. Entro 7 giorni lavorativi avrai il contatore riattivato

Che cos’è il Subentro?

Optima, subentro e voltura sono due operazioni apparentemente molto simili ma che, in realtà, fanno riferimento a due situazioni ben distinte. Quando si va a vivere in una nuova casa, infatti, la prima cosa da fare dovrebbe essere verificare la presenza del contatore. In particolare:

  • Ove questo sia presente e attivo, quindi con un contratto di fornitura luce e gas attivo con un fornitore del libero mercato o della maggior tutela. Allora bisognerà procedere con un cambio intestatario in bolletta e quindi con una voltura.
  • In caso di contatore presente ma disattivato dal precedente inquilino, il cliente dovrà richiedere un subentro.

La richiesta a Optima del subentro è estremamente semplice da fare e il servizio clienti di questa multi-utility, nata a Napoli nel 1999, è a completa disposizione per fornire maggiori informazioni in qualsiasi momento.

Scopri di più

Chi è Optima S.p.A.

I documenti per richiedere il subentro a Optima Italia

Documenti Subentro Optima
Dopo aver preso atto del fatto che è proprio il subentro l’operazione da richiedere, e quindi in caso di contatore disattivato da riattivare, il cliente dovrà procurarsi alcuni documenti che serviranno per iniziare la pratica:

  • Codice fiscale e Codice Cliente
  • Lettura del contatore, e Codice POD o PDR
  • Potenza impegnata in kW

A questo punto come contattare Optima Italia per il subentro?

Come contattare Optima Italia per il subentro

Il cliente che intende contattare Optima Italia per il subentro potrà scegliere tra diversi canali di comunicazione con il fornitore che vanno dal numero verde fino all’area clienti e all’app MyOptima. Vediamo brevemente i contatti di Optima:

  • Numero Verde: 800 91 38 38 (gratuito)
  • Mail per clienti domestici: servizioclientiprivati@optimaitalia.com
  • Fax clienti domestici: 800 95 96 00
  • Mail per clienti business: servizioclienti@optimaitalia.com
  • Fax clienti business: 800 93 93 92
  • Pec: optimaitalia@legalmail.it

O parla con noi per fare il subentro in pochi minuti. Già 800.000 persone si sono appoggiate al nostro servizio

800 142 486

Info

I costi del subentro Optima

costi subentro Optima

Costi del Subentro Optima
€67,00 Fatturati nella Prima Bolletta

I costi per il subentro, ovvero per la riattivazione di un contatore che è stato chiuso dal precedente inquilino, variano a seconda che ci si debba relazionare con un fornitore della maggior tutela o del mercato libero.

Con la maggior tutela (tariffe decise ogni tre mesi dall’Arera), che andrà a cessare nel 2022, il costo complessivo per il subentro è di 67 euro. Suddivisi in:

  • 25,81 euro per il pagamento di oneri amministrativi al distributore locale,
  • 23 euro di contributo fisso per la gestione della pratica al fornitore,
  • 16 euro di imposta bollo ed eventuale deposito cauzionale.

Per il mercato libero, di cui fa parte Optima, bisognerà pagare un contributo fisso di 25,81 euro per oneri amministrativi e una quota di servizio determinata dal fornitore.

Approfondimento

Scopri di più sulla fine del mercato tutelato e l’inizio del mercato libero dell’energia (Arera)

I costi specifici del subentro sono indicati sui moduli del contratto e devono rientrare entro limiti di legge. Le compagnie hanno, quindi, la possibilità di modificare i prezzi per il subentro tenendosi all’interno di massimi e minimi stabiliti. L’importo del subentro viene addebitato al nuovo titolare sulla prima bolletta utile emessa a suo nome e non si dovranno fare dei versamenti anticipati.

Dopo aver sottoscritto il nuovo contratto, il cliente si vedrà recapitare la fattura con l’addebito da pagare, secondo le modalità decise da contratto (bollettino postale o addebito bancario). I clienti che desiderassero anche un aumento della potenza contrattuale contestualmente al subentro potranno farlo ma dovranno pagare una cifra calcolata in base alla potenza richiesta.

Gli altri contratti di Optima Italia

Le tempistiche per il subentro con Optima

tempistiche subentro Optima
L’autorità Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente) ha fissato in 7 giorni lavorativi il tempo massimo per la riattivazione di un contatore luce, calcolati dal giorno in cui il cliente ha trasmesso la richiesta di subentro al fornitore. Andando nello specifico il fornitore avrà 2 giorni lavorativi per inviare la richiesta di subentro al distributore e questi avrà a sua disposizione 5 giorni lavorativi per l’effettiva attivazione del contatore luce.

In caso di eventuale ritardo, purtroppo sempre possibile, da parte del distributore, il cliente avrà diritto a un risarcimento pari a:

  • 35 euro per attivazione eseguita entro il doppio del tempo previsto
  • 70 euro per attivazione eseguita entro il triplo del tempo previsto
  • 105 euro per attivazione eseguita oltre il triplo del tempo previsto

Il consiglio per evitare problemi derivanti da possibili ritardi è quello di anticipare di qualche settimana la richiesta di subentro al fornitore. L’ideale sarebbe richiedere al precedente proprietario dell’abitazione le ultime bollette, così da recuperare subito i dati tecnici della fornitura necessari a richiedere il subentro.

Quali sono le opinioni dei clienti Optima?

Scopri il nostro articolo dedicato alle recensioni dei clienti Optima

L’app di Optima è comunque sempre a disposizione per fornire informazioni utili sull’utenza e per avere un filo diretto con il fornitore. Così da gestire rapidamente operazioni come subentro, disdetta, voltura e allaccio.

Chiama gratis uno dei nostri Esperti per fare il subentro in pochi minuti

800 142 486

Info

Domande Frequenti

Come parlare con un operatore Optima?

Potrai comodamente parlare con un operatore grazie al numero verde Optima che puoi trovare nella nostra pagina dedicata o sul sito del fornitore.

Come fare un subentro luce e gas?

Potrai fare un subentro luce o gas chiamando GRATIS il numero 02 94 75 67 37. Un esperto sarà al tuo servizio per effettuare il subentro in 5 minuti.

Aggiornato su 9 Ago, 2022

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Paolo A.

Redattore Energia e Project Manager SEO

Commenti

1 Valutazioni bright star bright star bright star bright star bright star 5/5

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.
Massimiliano Viola
bright star bright star bright star bright star bright star 5/5

Buona sera o fatto un subrento luce ma un vostro operatore mi ha detto che ci vogliono 2 mesi e possibile tutto questo

Prontobolletta.it

Salve Massimiliano, Arera ha stabilito un massimo di 7 giorni lavorativi per il subentro. In caso di ritardi ha diritto ad un rimborso da minimo 35 € a massimo 105 €. Puoi approfondire l'argomento sulla nostra pagina dedicata al subentro luce.