“Il costo dell’energia si può gestire e si deve gestire” intervista a Agostino Demaurizi di Energika

Sommario: Abbiamo avuto il piacere di intervistare Agostino Demaurizi, socio e amministratore commerciale per l’azienda di consulenza Energika. In questa intervista discutiamo le questioni relative al settore energetico italiano, i valori e la visione che permette ad Energika di contraddistinguersi.

Energika è una società di consulenza e studio di ingegneria in ambito energetico nata a Rimini nel 1997. Nasce come “Energika risparmio energetico” e ad oggi opera su tutto il territorio Italiano e Spagnolo.

Quali sono i valori fondamentali di Energika?

Il servizio è rivolto principalmente ad imprenditori del settore industriale e del terziario con l’obiettivo di ottimizzare e ridurre i costi e i consumi energetici dei clienti.

Noi di Energika portiamo avanti valori come:

  1. Imparzialità:
    Energika è totalmente indipendente dai fornitori di energia e tecnologie di efficientamento energetico in modo tale da poter assicurare al cliente l’ottenimento del prezzo d’acquisto dell’energia o tecnologia più conveniente rispetto al mercato ed in linea con i bisogni.
  2. Personalizzazione e Assistenza:
    Aiutare i clienti a capire se il livello di efficienza energetica che hanno raggiunto è ottimale o se sono necessarie ulteriori attività che consentono il miglioramento dello stesso. I clienti finali vengono accompagnati passo per passo a partire da un’approfondita analisi tecnica e ad uno studio dettagliato per capire qual è la strada migliore per la propria azienda.
    Rapporto continuo con il cliente con verifiche ex-post sottoscrizione del contratto di fornitura e monitoraggio dei costi.
  3. Trasparenza & Sensibilizzazione:
    Difficoltà a comparare le offerte per il cliente sia tecnologiche che di fornitura e scegliere la soluzione ottimale per la propria azienda.
    È importante accrescere nei clienti la consapevolezza dell’importanza del costo energetico in quanto il cliente spesso è sprovvisto delle competenze necessarie a comprendere in dettaglio le giuste misure da attuare. Rispondere alle necessità dei clienti implica anche semplificare tutti i tecnicismi del settore rendendoli leggibili in modo tale che l’imprenditore possa prendere una giusta decisione.
  4. Attenzione all’ambiente:
    Sin dal 1997 Energika è sempre stata vicina al tema della sostenibilità e alla ricerca per i suoi clienti del miglior connubio risparmio energetico-ambiente adattandosi all’evoluzione delle tecnologie e innovazioni del settore.

 

Che ruolo ha l’operatore Energika in questo settore? 

Noi di Energika siamo consulenti indipendenti da qualsiasi fornitore di energia elettrica, non abbiamo alcuna compartecipazione societaria o accordo commerciale con fornitori di energia. Forniamo la nostra consulenza liberi da condizionamenti di natura economica.
Oltre alla consulenza energetica ci occupiamo anche di progettazione di impianti elettrici e meccanici con una particolare attenzione all’efficienza energetica. Allo stesso modo non siamo legati a produttori di tecnologie per il miglioramento dell’efficienza energetica, come ad esempio aziende che producono impianti fotovoltaici
Di fatto la nostra remunerazione proviene interamente dal nostro cliente finale.

 

Pensa che la pandemia abbia colpito il settore energetico in Italia? In che modo?

In tutt’Italia la pandemia ha generato uno stop e un calo della domanda, soprattutto durante il periodo del primo lockdown.

Noi di Energika come azienda non ci siamo mai fermati perché c’è stata molta richiesta dal mercato in quel momento e tante opportunità che le aziende volevano cogliere.

Ad esempio


Durante il primo lockdown, il crollo dei consumi e della domanda ha generato un crollo dei prezzi dell’energia e quindi un’opportunità per i nostri clienti che hanno avuto la possibilità di acquistare a marzo l’energia per il 2021 con prezzo fisso evitando gli incrementi a cui stiamo assistendo oggi, nel primo quadrimestre 2021.


Dal punto di vista della progettazione c’è stato un rallentamento del mercato in generale, con una messa in stand by dei grandi investimenti nella prima parte della pandemia, tuttavia a fine 2020 e inizio 2021, si è invertito il trend e stiamo ricevendo molte richieste di interventi in efficienza energetica in particolare nell’autoproduzione dell’energia da fonti rinnovabili come il fotovoltaico e la cogenerazione.

 

Quali infrastrutture sono state aggiunte o quali decisioni sono state prese in Energika per rendere possibile la trasformazione digitale e la sua accelerazione?

Energika ha retto bene il cambio strutturale interno dovuto alla pandemia in quanto sin dall’inizio dell’attività è presente nell’azienda una Infrastruttura di comunicazione interna ben consolidata.

La gestione delle attività di consulenza ed ingegneria avviene giornalmente tramite il sistema “System management”, una piattaforma dove possono accedere sia i consulenti che i clienti. Tramite questa piattaforma il cliente può essere aggiornato in tempo reale sulle attività che Energika svolge in tempo reale, vengono raccolti e resi disponibili tutti gli elaborati e documenti dedicati al proprio profilo.

 

Pensa che il cliente abbia assunto un ruolo molto più importante negli ultimi mesi?

Il rapporto con il cliente non è stato stravolto dalla pandemia perché in alcuni casi è stato possibile svolgere attività di sopralluogo (con le dovute precauzioni) in quanto esse necessarie.

Sicuramente laddove non è stato possibile incontrarsi “vis a vis” con il cliente la tecnologia ha permesso un contatto con il cliente importante. Rimane comunque importante il contatto in presenza con il cliente per una maggiore personalizzazione del servizio.

Inoltre, la pandemia ha centralizzato nel cliente il pensiero fisso del costo energetico. Per tal motivo, nel post-pandemia da parte del cliente vi è più attenzione nella gestione e controllo del costo dell’energia e una maggiore richiesta di assistenza e verifica del proprio status energetico.

 

Il settore energetico italiano è molto competitivo, cosa differenzia Energika dai suoi concorrenti e come incoraggerebbe le persone a sceglierla come operatore di fiducia? 

La differenza principale è quello che definiamo approccio integrato.
Energika si è strutturata per creare un rapporto continuativo con il cliente e la forza dell’attività sta nella sistematicità dell’approccio, che non è solo legato al prezzo d’acquisto dell’energia ma arriva anche al consumo e gestione della stessa.
Molto spesso il cliente non è abituato a gestire a 360 gradi il proprio piano energetico, per questo, il compito di Energika è quello di permettere al cliente di valutare tutte le opportunità e declinazioni dell’energia.

Tutto ciò è possibile grazie alla :

  • Grande specializzazione del personale
  • Assistenza che permette di curare sempre più in profondità tutti gli aspetti chiave perfezionando sempre più l’offerta permettendo l’avvicinamento all’ottimizzazione energetica massima.

 

Vorremmo fornire nuove informazioni su Energika, quali nuovi progetti avete in programma per il 2021? 

Al momento siamo focalizzati nell’investire sulle persone e nell’assunzione di figure importanti per il futuro dell’azienda sia in Italia che in Spagna come consulenti, collaboratori commerciali, ingegneri ecc.
Il nostro obiettivo è consolidare la presenza di Energika sia presso il cliente che sul mercato.

 

Come sarà Energika tra 5 anni? 

Una multinazionale, presente in altri Paesi Europei oltre all’Italia e alla Spagna, con delle vere e proprie filiali attive, che svolgono le medesime attività di consulenza e ingegneria dei nostri uffici in Italia. In altre parole, un riferimento in ambito energetico per l’imprenditore europeo.

agostino demaurizi energika

Redactor

Scritto da Enrica Amato

Aggiornato su 11 Giu, 2021

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni