Viaggi in treno e musei gratis per studenti universitari

 

La pandemia ha duramente colpito il comparto turistico causando ingenti perdite economiche con gravi rischi per l’occupazione. In un paese dalle immense bellezze artistiche e culturali come l’Italia, una carta vincente può essere il turismo culturale.

Per valorizzare il patrimonio unico del nostro paese e per promuovere un turismo che gli dia valore, il provvedimento  con l’articolo 182 varato dal governo stabilisce che gli studenti universitari e i dottorandi potranno usufruire di agevolazioni per il trasporto ferroviario per l’ingresso in strutture e  ad eventi culturali.

Come funziona?

Assieme ad altre misure  a sostegno del turismo, il decreto stanzia 25 milioni di euro per combattere l’impatto economico negativo causato dalla pandemia. Si dispone che gli studenti iscritti ai corsi per il conseguimento di laurea, di master universitario e di dottorato di ricerca presso le università e le istituzioni di alta formazione abbiano diritto gratuitamente e per un mese a scelta a:

  • viaggiare gratuitamente sulla rete ferroviaria italiana
  • entrare a titolo gratuito in musei, monumentigallerie ed aree archeologiche sul territorio italiano oltre che nelle mostre didattiche che vi si svolgono

Per le aree ad alta densità turistica e per le loro attività economiche (commercio, ristorazione e strutture ricettive), l’ISTAT dispone che entro il 15 settembre 2020 venga creata una classificazione che attribuisca un codice ATECO specifico per ogni attività introducendo, nell’attuale classificazione alfanumerica delle attività economiche, un elemento che ne evidenzi il nesso turistico territoriale. Per individuare queste aree ad alta densità turistica si utilizzano:

  • la classificazione della territorialità delle attività turistico-alberghiere come stabilito nell’allegato 3 del decreto del MEF del 26 febbraio 2000
  • le rilevazioni sulla capacità di carico turistica fatte dal MiBACT
  • gli indicatori di densità turistica rilevati dall’Osservatorio nazionale del turismo
  • le eventuali indicazioni dei comuni

In un quadro più ampio

Assieme ad altri provvedimenti, questa misura ha l’obiettivo di sostenere il settore turistico attenuando gli effetti negativi della pandemia.

Sullo sfondo di un settore turistico in evoluzione, l’Italia già da tempo cerca di promuovere un turismo più responsabile e che meglio valorizzi il proprio vastissimo patrimonio artistico e culturale. Questo provvedimento punta ad avvicinare i giovani al turismo culturale spingendoli ad usufruire delle risorse storico-artistiche che l’Italia offre.

 

 

Redactor

Scritto da andreah

Aggiornato su 11 Giu, 2021

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni