Raccomandazioni per le visite agli anziani nelle strutture ricettive

 

Sommario:

Le persone anziane sono state le più colpite dal virus: un sistema immunitario più fragile, sintomi più gravi, maggiori complicazioni mediche e in generale un impatto molto più terribile sulla loro vita e salute. Gli anziani hanno inoltre sofferto pesantemente l’isolamento imposto dalle misure sanitarie. Oggigiorno, le visite agli anziani nelle case di riposo e di cura sono consentite con speciali misure e precauzioni, anche se la seconda ondata che sta scuotendo l’Europa sembra mettere in pericolo anche questo fragile legame. 

Visite consentite ma con grande attenzione

Le persone anziane sono particolarmente vulnerabili al coronavirus e ne hanno subito in pieno la brutale violenza dato che il 95 % dei decessi è costituito da persone con più di 65 anni.  Visto lo sforzo titanico sostenuto dall’Italia e dal popolo italiano per arginare il virus, è naturale che l’ISS abbia stabilito una serie di linee guida per permettere una ripresa delle visite e per lenire il grave stato d’isolamento in cui versavano le persone anziane per dar loro un po’ di energia.

Nel contesto delle visite, è dunque fondamentale un’adeguata sensibilizzazione e formazione dei residenti e visitatori. L’ISS raccomanda l’organizzazione di attività di animazione e socio-educazione  per trasmettere i messaggi di formazione e prevenzione correttamente, prevedendo sempre piccoli gruppi a distanza di sicurezza (almeno 1 metro). Bisogna tuttavia considerare le possibili difficoltà nella formazione dei residenti nelle strutture per via dell’età avanzata e/o dei deficit fisico-cognitivi che possono sussistere. Ne consegue che i metodi proposti devono essere adattati alla realtà locale.

Le misure fondamentali consigliate dall’ISS sono:

  • No a strette di mano, baci e abbracci
  • No a forme di assistenza da parte dei visitatori
  • Igiene delle mani prima e dopo l’utilizzo dei bagno, prima dei pasti ⇒ lavare con acqua e saponeasciugare con salvietta monouso oppure frizionare con soluzione idroalcolica
  • Igiene respiratoria ⇒ tosse e starnuti vanno sempre coperti usando la piega del gomito o fazzoletti su naso e bocca. I fazzoletti vanno smaltiti dopo l’uso in una pattumiera chiusa
  • Mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro
  • Utilizzare la mascherina chirurgica in presenza di sintomi da infezione respiratoria acuta, possibilmente con elastici indipendentemente dalla distanza
  • visitatori devono utilizzare sempre la mascherina chirurgica per tutto il tempo della visita
  • No alla condivisione di oggetti con altri residenti come salviette, lenzuola, fazzoletti, asciugamani, piatti, posate, bicchieri, riviste, giornali e così via

In aggiunta, l’ISS raccomanda che:

  • Sessioni di breve durata (30′ – 1 ora) per l’educazione, sensibilizzazione e formazione dei residenti e dei visitatori
  • Le sessioni dovrebbe includere esercitazioni praticheattività ricreative ⇒  dimostrazioni pratiche di igiene respiratoria e facciale, video, canzoni, attività di gruppo
  • Si dovrebbe supportare queste attività con poster ed altri supporti audiovisivi come cartoline e volantini da non riutilizzare
  • Con altri canali come i social media per sensibilizzare i visitatori

Si raccomanda inoltre l’insistenza sull’igiene delle mani, sul distanziamento fisico e sulle altre precauzioni nonché sulla necessità di monitorare il proprio stato di salute. Lo si può fare con vari strumenti quali mezzi audiovisivi (opuscoli, poster etc) e tecnologici (social media, video, messaggi).

Qui del materiale preparato dall’ISS in merito.

Prima della visita

Per quanto riguarda le misure che i visitatori devono ricordare prima della visita:

  • Le famiglie dovrebbero individuare un solo famigliare se possibile per rendere più semplice alla struttura l’organizzazione e lo scaglionamento delle visite
  • minori non dovrebbero venire
  • Fare sempreimmediatamente presente qualsiasi contatto con persone positive al virus o qualsiasi sintomo
  • Fornire informazioni  al personal della struttura sulla propria visita e chiedere tutte le raccomandazioni previste
  • Informarsi attentamente su tutte le raccomandazioni in materia di visita

Durante la visita

Durante la visita è bene:

  • lavarsi spesso e bene le mani con acqua e sapone o soluzioni idroalcoliche
  • indossare sempre e per tutto il tempo la mascherina chirurgica secondo le corrette modalità
  • Adeguarsi sempre alle direttive della struttura e del personale
  • Mantenere sempre la distanza di sicurezza
  • Tossire e starnutire entro l’alveo del gomito o in un fazzoletto (che va poi buttato)
  • Non condividere alcun oggetto con chi si visita. Per quanto una misura dolorosa, è necessaria per ridurre i rischi al minimo
  • No strette di mano, abbracci o baci

Inoltre è fondamentale ricordare che, se si presentano sintomi o se si è stati a contatto con un positivo, allora NON si può assolutamente per nessuna ragione recarsi in una struttura dove si trovano numerose persone a rischio.

 

 

Aggiornato su 29 Lug, 2021

redaction La redazione di Prontobolletta
Redactor

Andrea H

Redattore in argomenti sociali e studi di mercato

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per saperne di più sulla nostra politica di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre menzioni legali.